Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi | Valutazioni
Greg Bennett AV7 Black
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04 marzo 2011 @ 10:30

Oggi voglio recensire questa chitarra non certo perché sia un prodotto di alta liuteria, ma perché ultimamente ho sentito altri musicisti parlare molto bene di questo strumento considerando la sua fascia economica, e poiché è lo strumento con cui, a oggi, suono io. Molti la considerano anche migliore di una Epiphone, sempre in termini di fasce medio-basse, sarà vero, sarà falso, a voi l’ardua sentenza (ai posteri chiederemo di giudicare qualcosa di più serio).

La AV7 è una elettrica solid body della serie Avion prodotta, a detta del logo sul retro della paletta, in Indonesia (la Cina la lasciamo alle Epiphone). La chitarra si presenta senza dubbio con uno stile aggressivo e accattivante, ricorda molto una Gibson Les Paul Custom. Il top arcuato aumenta la massa e la rigidezza del corpo sotto il ponte, in modo che non venga sottratta energia alle corde. Questo aumenta leggermente il peso ma notevole sono l’attacco e il sustain.
La paletta, modellata in modo molto simile a quella di una PRS, presenta il logo dorato di Greg Bennett. Monta delle meccaniche Grover dorate e un ponte dello stesso colore.
È una chitarra non molto pesante, ma non è certo adatta a chi è di fisico gracilino. Il corpo è in mogano con un top in acero.

I colori utilizzati richiamano tantissimo una Gibson Les Paul Custom, come citavo prima. Il manico è incollato saldamente al body con una tastiera nell’ormai super-collaudato palissandro che, nel mio caso specifico, risulta essere molto scorrevole permettendo bending molto comodi. Manca della leva del tremolo, piccolo punto a sfavore! I pick up sono dei Seymour Duncan HH, pickup orientali della famosa casa produttrice che sono ottimi per rock e rock-blues, ma per il pulito bisogna avere un buon amplificatore o, altrimenti, il suono risulterà gracchiante su alcuni tratti.

Ricordo ovviamente che appartiene a una fascia di chitarre medio-bassa, ma che nel complesso si presenta come una chitarra suonabilissima e godibile sotto quasi tutti i punti di vista. Spero che la mia recensione vi sia piaciuta e vi abbia fato cambiare idea riguardo a questi modelli secondo me troppo sottovalutati.

chitarre elettriche - greg bennett - av - 7

Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Il Samurai della chitarra...
Billy Gibbons: a ottobre il primo album...
La drum machine per chitarristi diventa Mini...
OBC210 Mini: la più piccola Orange...
Pubblicità
Commenti
SE SUONA QUANTO E' BELLA XCHE' NO...
di roby63 - user #2667 dal 14/10/2003 | 04/03/2011 @ 12:4
""la Cina la lasciamo alle Epiphone"" COSA SIGNIFICA?? che sono migliori xche in indonesia sono piu bravi a fare chitarre???? Il prezzo?? deve essere estremamente basso spero...altrimenti ti compri la solita chitarra invendibile al prezzo che vorresti.
Rispondi
Re: SE SUONA QUANTO E' BELLA XCHE' NO...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 12:5
No, no. Intendevo dire che per una volta non sono chitarre prodotte in Cina. Spesso invece, la maggior parte delle chitarre di fascia medio-bassa sono prodotte appunto in Cina. Il prezzo di questa chitarra si aggira sui 350 euro. Il mio commento non era certo provocatorio. Ciao!!
Rispondi
A me non è piaciuta
di sepp - user #10489 dal 11/06/2006 | 04/03/2011 @ 12:5
"Spero che la mia recensione vi sia piaciuta e vi abbia fato cambiare idea riguardo a questi modelli secondo me troppo sottovalutati" Scusami Banzai, ma non trovo che questa possa chiamarsi recensione, non dici niente di concreto, tra l'altro riportando (tradotto) parte di quello che reclama la pubblicità della chitarra in questione negli annunci di vendita. Fai giusto una descrizione estetica sommaria senza soffermarti almeno su suonabilità, qualità del suono, qualità costruttiva ecc. Ovvio che non vuol essere un attacco nei tuoi confronti, ma una critica costruttiva, e scusa per la franchezza!
Rispondi
Re: A me non è piaciuta
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 12:5
Non me la prendo, non ti preoccupare. In effetti ora che mi ci fai pensare ho sorvolato sulla questione feeling tra chitarra e musicista. Vedrò di essere più accurato la prossima volta. Grazie dell'appunto. Ciao!!
Rispondi
Re: A me non è piaciuta
di sepp - user #10489 dal 11/06/2006 | 04/03/2011 @ 15:0
ti ho risposto sotto ; )
Rispondi
di recente, sto cominciando a pensare che più ...
di ivaneffect - user #12070 dal 18/02/2007 | 04/03/2011 @ 13:1
di recente, sto cominciando a pensare che più o meno le chitarre econimiche valgono quel che costano... la maggior parte sono tutte sulla stessa barca, ci sono quelle tendenti ad avere un buon rapporto qualità prezzo, ma attenzione, un buon rapporto qualità prezzo è fine a sestesso, non indica che una chitarra suoni ad alti livelli, ma solo che suona sopra le aspettative relativamente al suo prezzo. ecco. le gregg bennet in questo senso stanno messe abbastanza bene, tuttavia l'ultima av che ho suonato in negozio aveva un setup tale da renderla insuonabile, dura e il pickups erano i classici humbucker un po freddi nasali e quindi alla stregua di tutti i pickups economici che si possono trovare sulle epiphone lp , almeno le standard. voglio dire : valgono ciò che costano.
Rispondi
Re: di recente, sto cominciando a pensare che più ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 13:2
Sono pienamente d'accordo con te, e forse non sono riuscito a far emergere molto bene quest'aspetto. Vale proprio il suo prezzo.
Rispondi
Dalle foto sembra bella però non conoscendo ...
di Rory79 - user #27822 dal 03/02/2011 | 04/03/2011 @ 13:2
Dalle foto sembra bella però non conoscendo bene la marca e non avendone mai suonata una non posso basarmi solo sulla tua descrizione! Se puoi la prox volta allega magari un video o sii piu esaustivo!! ciao!
Rispondi
Re: Dalle foto sembra bella però non conoscendo ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 13:3
Si, me lo hanno già fatto notare. È il mio primo articolo! Grazie degli appunti, così la prossima volta sarò più preciso. Ciao.
Rispondi
Re: Dalle foto sembra bella però non conoscendo ...
di Rory79 - user #27822 dal 03/02/2011 | 04/03/2011 @ 14:2
Ah scusa hai ragione! Ho letto l'articolo e scritto subito il commento!
Rispondi
sono molto indeciso
di Salan - user #23508 dal 17/03/2010 | 04/03/2011 @ 13:2
che senso ha comprare una simil Les Paul a 350 o più euro quando si può comprare una Les Paul Studio originale a poco meno di 700euro. Basta aspettare un po' ed il resto dei soldi si riesce a racimolare per poter suonare uno strumento di qualità decisamente superiore... o no? Stesso discorso per le simil stratocaster... un entry level americano si trova sui 750-800 euro. una mex a 500 o giù di li. chiaritemi le idee, grazie! :) NB non entro nel merito dell'articolo di Banzai, ne critiche ne elogi, semplicemente un mio dubbio in generale.
Rispondi
Re: sono molto indeciso
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 13:3
Bhè, il tuo ragionamento non fa una piega, però immagina un ragazzo che inizia a suonare e deve comprare la chitarra. Ha circa 300 euro, secondo te aspetta altri mesi prima di poter iniziare a suonare, oppure decide che come prima chitarra si può anche accontentare?? Ciao.
Rispondi
Re: sono molto indeciso
di yasodanandana - user #699 dal 26/09/2002 | 04/03/2011 @ 14:0
===che senso ha comprare una simil Les Paul a 350 o più euro quando si può comprare una Les Paul Studio originale a poco meno di 700euro. == beh.. costa il doppio... non e' detto che uno riesca necessariamente a racimolare il resto e non e' detto che uno voglia spendere quei soldi per una chitarra.. oltre a questo non e' nemmeno detto che una gibson sia meglio di uno strumento che la imita a prezzo piu' basso...
Rispondi
Manca qualcosa
di Starburst - user #25261 dal 08/08/2010 | 04/03/2011 @ 13:4
Anche io sono d'accordo con sepp. Non te la prendere banzay,ma fare una recensione significa entrare maggiormente nei dettagli e magari utilizzare altri termini di paragone in mancanza di samples. Dalla tua descrizione sembra una bella chitarra,ma non mi dice molto altro,tipo rispetto alla Epiphone Les Paul Standard e la Vintage V100 come si comporta? Tanto per fare un'esempio. Ecco un bel confronto tra queste 3 che sono chitarre dello stesso tipo e fascia di prezzo sarebbe una bella idea.
Rispondi
io sono non sono abituato a parlare per ...
di PaoloN1 - user #10118 dal 17/04/2006 | 04/03/2011 @ 13:4
io sono non sono abituato a parlare per supposizioni e per partito preso, la chitarra in questione me la sono presa molto tempo fa perchè ne sentiii parlare bene. Ho tantissime chitarre a casa, di tutte le fasce, quindi credo di avere dei buoni mezzi di comparazione. Queste Bennet saranno pur fatte in asia ma il loro livello di costruzione è ben più alto della maggior parte dei soliti strumenti di fascia media e credetemi che suonano davvero molto bene. Il loro punto debole sono a mio avviso i pickup, ma con un semplice upgrade si può avere un'ottimo strumento ad un prezzo davvero contenuto. Se poi siete di quelli che credono che il suono lo fa il marchio e non lo strumento buon per voi e per l'economia. Tanto vi dovevo.
Rispondi
Rispondo con questo commento a ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 14:0
Rispondo con questo commento a tutti: precisando che è il mio primo articolo è possibile(anzi, è successo) che abbia commesso degli errori, come il non aver approfondito bene alcuni aspetti. È vero, si presenta come una descrizione sommaria, e ripeto che sono ben accettate le critiche perché ,come giustamente dice sepp, possono essere costruttive. Spero che con questo mio commento di essere riuscito a spiegarmi. Ciao.
Rispondi
Re: Rispondo con questo commento a ...
di sepp - user #10489 dal 11/06/2006 | 04/03/2011 @ 14:4
Questo commento ti fa onore, molti se la sarebbero presa, senza motivo peraltro. Tornando all'articolo, io sono sempre stato incuriosito da questa chitarra, e più di una volta sono stato sul punto di comprarla, ne ho provata una di un mio amico, e sono sempre convinto che un giorno ne prenderò una. Belle finiture, molto comoda da suonare e pickup niente male (ma si fa presto a cambiarli). Io ho provato quella wine, e devo dire che esteticamente è molto bella. La cosa più importante che la differenzia da una Gibson Style, oltre al diverso disegno del body, è la scala del manico diversa. P.S. mi fa piacere che hai capito che il mio commento non voleva essere "cattivo" ; )
Rispondi
Re: Rispondo con questo commento a ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 15:3
Grazie per le gentili parole!! ; ) Ciao.
Rispondi
Re: Rispondo con questo commento a ...
di gna - user #13055 dal 27/07/2007 | 04/03/2011 @ 20:5
ciao, io non ho capito la frase sul 'manca la leva tremolo', ti aspettavi ci fosse? Il ponte e` di tipo fisso. Mi da l'impressione di chi si lamenti del fatto che ha comprato una stratocaster usata e non gli hanno dato la leva. Concordo con altri che la descrizione e` un po` sommaria e alcuni termini non proprio adeguati - per esempio quando dici che e` 'gracchiante in alcuni tratti', intendi dire che tende al crunch/distorto facilmente? Ciao di nuovo.
Rispondi
Re: Rispondo con questo commento a ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 06/03/2011 @ 10:3
Si, appunto. Ciao.
Rispondi
Chitarra interessante, anche perchè si ...
di pastrana75 - user #18062 dal 17/02/2009 | 04/03/2011 @ 14:1
Chitarra interessante, anche perchè si propone non come "copia" esatta (vedi il contour del body) ma come alternativa alle simil-Les Paul. Sarei curioso di provarla e vederla da vicino (anche perchè te non hai detto proprio "moltissimo".. ;-))
Rispondi
Re: Chitarra interessante, anche perchè si ...
di feidtublec - user #18093 dal 19/02/2009 | 04/03/2011 @ 22:4
Dal punto di vista estetico, a me piace più della Les Paul, del cui aspetto non sono mai stato un grande fan. Per il resto, non me ne intendo abbastanza neanche per fare un lontano paragone né con la Epiphone, né tantomeno con la Gibson.
Rispondi
Ho sempre trovato orripilante l'hardware ...
di nanniatzeni - user #24809 dal 28/06/2010 | 04/03/2011 @ 15:4
Ho sempre trovato orripilante l'hardware dorato,però devo dire che in questo strumento fa la sua figura. Attendiamo fiduciosi un video,anche a me hanno sempre ispirato queste chitarre,che sembrano proprio rientrare nella fascia 'economiche ma buone'.
Rispondi
Re: Ho sempre trovato orripilante l'hardware ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 04/03/2011 @ 16:0
Spero anch'io di poter fare un video, ma ad oggi non dispongo di una videocamera.....vedrò più in là di comprarne una e postarvi subito il mio video. Ciao.
Rispondi
Un mio amico l'ha acquistata e l'ha riportata ...
di antarex83 - user #16065 dal 11/09/2008 | 04/03/2011 @ 18:0
Un mio amico l'ha acquistata e l'ha riportata direttamente al negoziante ,aveva due frets completamente messi storti e tra il mi basso e il mi alto vi era una differenza di 4 millimetri.
Rispondi
Re: Un mio amico l'ha acquistata e l'ha riportata ...
di banzay - user #27217 dal 28/12/2010 | 06/03/2011 @ 10:3
Allora sono stato fortunato! Ciao.
Rispondi
http://www.youtube.com/watch?v=gShyVTGPx3c pe ...
di GNRCARLO - user #27394 dal 07/01/2011 | 04/03/2011 @ 19:4
http://www.youtube.com/watch?v=gShyVTGPx3c per me suona bene
Rispondi
Ognuno ha la chitarra che si merita ;-)
di antarex83 - user #16065 dal 11/09/2008 | 04/03/2011 @ 23:4
Ognuno ha la chitarra che si merita ;-)
Rispondi
Non è male!
di Hand - user #24479 dal 31/05/2010 | 05/03/2011 @ 15:4
Un amico mio ne ha comprata una uguale usata per 250 euro e accidenti devo dire che mi ha stupito...e non ha stupito solo me. Al di là del suono e dell'estetica,che comunque non sono niente male per chi cerca un simil-lp, la chitarra ha un manico veramente comodo e scorrevole...una goduria da suonare, ve lo assicuro! Liscia come l'olio..( ma preciso: action medio bassa e assetto fatto di recente, quindi tutto in ordine! ). Ora penso sia inutile fare troppi confronti con lp gibson ma per chi cerca una chitarra nello stile perchè al momento non ce l'ha, magari giusto per averne una in più o per fare quei pezzi in scaletta che con una strato non rendono proprio al 100%, allora questa potrebbe essere una valida alternativa secondo me. Ovviamente dico tutto questo in relazione al suo prezzo..... poi si sa è sempre questione di gusti! Ma poi sto Greg Bennet chi è? :-) è quasi sconosciuta questa marca.. Io l'ho vista per la prima volta in un famoso negozio di bologna che tutti conosciamo...se vi capita provatela!
Rispondi
Certo che da chi non conosce Greg Bennet e ...
di antarex83 - user #16065 dal 11/09/2008 | 05/03/2011 @ 17:5
Certo che da chi non conosce Greg Bennet e valuta una chitarra perchè ha soltanto il manico scorrevole e perchè è simil lp e basta più c'è da dire che non mi sembra un commento valido. Anche le mexico di qualche anno fa hanno il manico lucido e scorrevole embè che vuol dire?? Io sono rimasto scandalizzato con la poca cura e gli sbagli che ci sono stati nell'assemblarla ,assurdo
Rispondi
A me pare che sia il tuo commento a non essere ...
di Hand - user #24479 dal 31/05/2010 | 06/03/2011 @ 16:3
A me pare che sia il tuo commento a non essere valido...e mi sembri pure scortese. Io ho solo voluto dare il mio parere personale e la cosa che mi ha colpito è stata proprio la suonabilità e la comodità del manico.. che ripeto non ha colpito solo me. Poi eh chiedo scusa se non conosco il grande Greg Bennet... E sono io che mi chiedo cosa centra invece il confronto con il manico lucido e scorrevole delle mexico di qualche hanno fa!! Boh.. Da una chitarra a questo prezzo non ti puoi aspettare chissà quali rifiniture e precisione nell'assemblamento...bisogna comunque controllarla prima di comprarla
Rispondi
Greg Bennet
di tonystark - user #24719 dal 21/06/2010 | 07/03/2011 @ 11:5
Non entro nel merito della recensione di banzai (anche perchè altri più esperti di me hanno espresso il loro parere). Il mio intervento è solo per dire che posseggo anche io una Greg Bennet (il modello AV1) e devo dire che si tratta di un modello ben rifinito per il prezzo che ha e per la fascia di utenti a cui si rivolge. Suonando il basso elettrico sentivo la necessità di tornare qualche volta al mio primo amore e volendo acquistare qualcosa di economico con cui divertirmi, la mia scelta è caduta su questa linea di strumenti che mi soddisfano pienamente. Settata a dovere l'action per le mie manacce e provata su un amplificatore Peavey per basso sono riuscito ad ottenere suoni molto caldi e puliti (a dimostrazione del fatto che spesso una buona amplificazione copre o risolve molti problemi innati dello strumento se non dell'esecutore stesso !!!!). Non è escluso che rivenda questo modello per acquistare quello recensito da banzai.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Ibanez RG 652: incanto sottomarino
di GianniJanaRojatti Ho ricevuto una nuova Ibanez in prova. Si tratta della RG 652 AHM, Prestige....
Invecchierà con me
di Onghi Portarsi a casa una chitarra nata il proprio stesso anno fa un effetto...
Come suona la masonite vintage?
di biggiorgione Poco più di un comune cartone pressato, il corpo in masonite delle Danelectro...
Airline: qualcuno lo chiama vintage minore
di biggiorgione Nel mondo delle solid body c'è un vintage dei grandi nomi e poi un vintage...
Fai-da-te, speaker emulator e pillole di vita da club
di ADayDrive Armarsi di molti watt in locali medi e piccoli potrebbe essere...

Hot licks
Paul Gilbert: studenti senza espressività di redazione
“Certi allievi si preoccupano solo di eseguire le cose correttamente. Ma suonare è ben altro. Lo shred? Mi sta...
Cesareo: due chitarre in un pollaio di redazione
Cesareo continua a parlarci di quanto sia decisivo – ma anche molto difficile - suonare in una band, tappa...
Triadi: non fraseggi se non le sai di redazione
Alcuni lettori ci hanno scritto per avere qualche suggerimento su come impostare lo studio delle triadi. Ecco alcuni...
Triadi & fraseggio melodico di redazione
Le triadi sono uno strumento prezioso per sviluppare il fraseggio solista in maniera melodica, originale e melodica....

I vostri articoli
Gurus Naked Preamp CH2: oltre ogni pre-visione di Aynrand
Gurus trasforma la testata Naked in una serie di stompbox per replicare il sound dei suoi canali in un comodo...
Wide Range: l'humbucker di Fender-CBS di FBASS
Il Wide Range fu la risposta Fender al PAF Gibson. Disegnato dallo stesso sviluppatore, si differenzia per la...
PRS SE Custom 24 di Petewho
La serie SE è il rifugio di ogni amante del sound PRS con un occhio di riguardo per il portafogli. La Custom 24 della...
La botta dei Sidewinder di FBASS
Dal primo basso a violino ai moderni Grabber, EB Bass e Thunderbird, Gibson ha fatto molta strada nelle quattro corde,...
Gibson ES225: una vita di classe in quattro anni di biggiorgione
In produzione solo dal 1955 al 1959, la ES225 cattura lo sguardo dei fan delle archtop Gibson con il suo mogano...

Lezioni di basso
La tecnica è al servizio della versatilità di dadoneri
Essere un musicista versatile non significa esclusivamente sapersi destreggiar senza problemi tra diversi generi...
In cinque come i King Crimson di redazione
Un’altra lezione per basso e batteria. Lorenzo Feliciati e Lucrezio De Seta ci propongono una serie di studi per...
Arpeggi: studiare & ascoltare di dadoneri
Basso. Lavoriamo su un metodo efficace e solido per colorare i nostri accompagnamenti con fill e fraseggi. Sarà...
I due che suonano in cinque di redazione
Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati iniziano il loro ciclo di lezioni per batteria e basso. Una serie di appuntamenti...
Groove: pensare da batteristi di dadoneri
Basso. In questa lezione parliamo di groove e cercheremo di pensare come batteristi. Prima ancora di preoccuparci delle...

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964