Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi | Valutazioni
SR Technology Jam 150 Plus: marmellata sonora
di - user #23807 dal 12/04/2010 |

Sugli amplificatori per chitarra sono state dette e scritte miliardi di cose, c’è chi ama le valvole arrossate su cui cuocersi un uovo mentre si tirano bending di tre toni, chi insegue i modelli fisici pensando che prima o poi lo portino da Claudia Schiffer, e chi ancora non ha capito perché il vicino non ami come lui il cupo tremore che avvolge la casa quando suona sulla Rectifier i riff dei Metallica.

Ancora oggi non si è trovato l’ampli definitivo, quello che mette tutti d’accordo, quello che “da quando ce l’ho non penso ad altri...”
Fin qui, sugli amplificatori per le nostre beneamate elettriche. Ma la chitarra acustica ?
I puristi già alzano la mano con l’intento di sentenziare che un ottimo microfono davanti alla buca o al 12esimo tasto è l’unico modo per tirar fuori la voce vera dei nostri strumenti, che tutto il resto è più o meno una buona parodia del suono che fuoriesce dalle casse e dalle buche di Dreadnought o triplo 0, jumbo o grand orchestra.
Ammesso e non concesso che questa sia la verità, chi possiede una chitarra acustica elettrificata è spesso alla ricerca di un buon viatico per performance che variano dall’onanismo casalingo alle feste in casa di amici, dall’home recording ai piccoli palchi. Insomma, principianti o semiprofessionisti della domenica, siamo tutti in cerca dell’amplificazione che dia il giusto merito alle nostre performance.
Da mesi ero alla ricerca di questo santo graal, perdendomi in infinite discussioni in rete, facendo tesoro dei tanti suggerimenti che gli amici accordiani sono sempre prodighi nel dare, provando io stesso, ovunque se ne presentasse l’occasione, ampli più o meno potenti, con gli optional più stravaganti e forme, materiali e pesi di tutti i tipi.
Ma, dall’esperienza di chi c’era già passato, e dalla constatazione in prima persona che spesso si spacciano per macchine avanzate dei semplici giocattoli sofisticati, avanzava verso di me in maniera inesorabile la voglia di provare quello che SR Technology di Recanati propone per l’amplificazione acustica e non solo: il Jam 150 Plus.

In primis, in questi giorni di ricerca di un identità nazionale, il fatto che un’azienda italiana in pochi anni si sia ritagliata uno spazio importante nel mondo dell’ingegneria del suono mi è sembrata una nota non marginale. Noi sempre pronti a sbavare per tutto quello che (a volte con pieno merito) l’industria d’oltreoceano ci propina, qualche volta faremmo bene a lasciare da parte preconcetti e false credenze e nominare le nostre orecchie giudici di ciò che ascoltiamo.
L’occasione arriva quando Maurizio di Fiano Romano mi telefona (ormai tra me e il mio spacciatore di sogni c’è amicizia e confidenza) per avvertirmi che un suo cliente ha ordinato il Jam e che gliene avevano consegnati due per cui, se volevo, potevo passare a provarlo.
Già, perché Maurizio mi fa provare ogni volta qualunque cosa mi interessi senza alcun impegno, dai pedali alle chitarre, a volte anche lasciandomele portare a casa, e questo fa di lui persona degna di stima in questo mondo invaso da incompetenti e approfittatori.
Comunque, 15 minuti e sono da lui. Lo scatolo è lì ancora nastrato, pronto per essere aperto e mandato in sala rianimazione dopo il lungo sonno intrapreso dal momento della sua nascita. Se cercava un papà, io ero pronto. Mi sarebbe piaciuto? Sarei stato in grado di assecondarlo e aiutarlo per crescere insieme?
Intanto, tirato fuori dalla gabbia di polistirolo, l’impressione è stata di qualcosa di ben costruito, rifinito bene e robustamente affidabile. Le misure 28x37x41 sono il giusto compromesso tra funzionalità e minimalismo, con 13 kg facilmente trasportabili grazie alle due comode maniglie laterali. I coni (un woofer da 8” e un compression tweeter) sono protetti da una griglia metallica mentre il mixer superiore fa bella mostra di ben sei ingressi, send e return, effetti interni (tre riverberi e un delay by Alesis), panthom power, un master volume e rec out con volume dedicato.
Nel pannello posteriore trovano collocazione il pulsante on/off , la presa per il cavo di alimentazione e l’interruttore ground lift con cui, in caso di ronzii causati dalla rete elettrica, eliminare il disturbo.

Queste le specifiche della casa:
Box Two-way bass reflex
Frequency response 40 Hz - 20 KHz
Sensitivity (1W-1m) 93 db
SPL max 115 db
Crossover Electronic –24 db/octave
Woofer 8”
Horn Compression tweeter
Construction Plywood
System – Format 2-way Bi-amp
Max Power out LOW 120W RMS,
240W peak, HIGH 30W RMS, 60W peak
Weight Kg 13
Dimensions (WxDxH) 27x36x40 cm
Mixer inputs:
MIC 1-2 : XLR - Jack 6,3 mm LINE IN 5-6 RCA
LINE IN 3-4 : Jack 6,3 mm
LINE IN 5-6 RCA
Mixer outputs:
REC OUT RCA
LINE OUT XLR
Controls:
MIC 1-2 : High, Mid, Low, Eff, Vol.
LINE IN 3-4 : High, Mid, Low, Eff, Vol.
LINE IN 5-6 : High, Low, Vol
REC OUT : Vol.
EFF RTN : Vol.
MASTER : Vol.
Effect:
1 Delay, 3 Reverbs ( by Alesis)
Send & Return External Effect

L’uscita ausiliaria master out bilanciata tipo XLR funge da collegamento a eventuali impianti esterni di amplificazione.
Ma accendiamo 'sto benedetto Jam e sentiamo cosa ha da dire. In un angolo c’è una chitarra che non conoscevo, anzi, tutt’oggi non ricordo la marca. E' uno strumento da neanche 2cento euro, una entry level orientale senza infamia e senza lode che sosta tapina in cerca di un anima buona che le conceda qualche attenzione. Ho il cuore tenero, la prendo in braccio, la collego, accendo il Jam, un bel LED azzurrino mi dice che tutto è ok e... sbrang! Un sol in prima posizione riempie il negozio, con il volume di chitarra e ampli a neanche metà, un cliente davanti alla vetrina dei pedali resta sconcertato mentre Maurizio, al telefono, sorride ed esce per continuare la conversazione.
Accidenti, l’accordo è rimasto chiaro, intellegibile in tutte le frequenze, questa cinesina sembra un’Americana da 2mila dollari. E l’impressione di suonare uno strumento di ben altra fascia resta tutto il tempo che dedico alla prova, smanettando con i controlli di tono, gli effetti e le varie entrate. E’ bastato poco: se fa suonare così la piccola fiammiferaia, la mia signorinatuttalegnimasselli farà scintille. Prendo, incarto, pago (550 euro pagabili con calma) e porto a casa.
Naturalmente il lavoro è passato in secondo piano. Qualche scusa, chiudo baracca e burattini e via verso casa.
E qui, collegata la mia Cort AS-S4 con fondo e fasce in mogano e preamplificazione Fishman Prefix Plus T-matrix P/U, comincio a entrare più a fondo nella prova.
Il suono c’è tutto, la mia piccola è giovane e moganosa, deve aprirsi ancora e i bassi profondi del palissandro probabilmente non li raggiungerà mai (e così deve essere, sennò la compravo in palissandro) ma, agendo sul mixer del Jam e su quello a bordo cassa, ho trovato le giuste dimensioni, un suono equilibrato ma presente, comunque facilmente regolabile all’occorrenza. Con un pizzico di riverbero (ce ne sono tre dalle aperture leggermente differenti) o anche del delay, la musica ci ha messo poco a impadronirsi della casa e dei suoi abitanti, compreso il gatto che si è affacciato curioso nonostante sonnecchi sempre pigramente sul divano ogniqualvolta imbraccio una sei corde.
Il volume è considerevole e non ho potuto superare i tre quarti di corsa, c’è di che divertirsi con due chitarre oppure un microfono, o anche due chitarre e due microfoni, se non si eccede nelle aspettative. Aggiungendo una cassa si avrebbe un piccolo PA buono per tante occasioni. Le armoniche sono ben presenti e, sia nello strumming sia in fingerstyle o nei licks, la voce precisa dello strumento resta intellegibile e naturale, nei limiti del naturale che un sistema può proporre.

Gradevole sorpresa, sperimentata dopo una assidua presenza anonima su un forum di bassisti, la possibilità di collegarci il mio basso acustico Epiphone El Capitan, che finalmente riesce a far sentire la sua opinione nelle discussioni tra chitarre con una voce niente male, neanche paragonabile a quando, in casi estremi, l’avevo collegato ad ampli per chitarra elettrica. E poi, girando su Accordo, ho visto il nostro Paolo Pilo tirare fuori suoni più che accattivanti dal nostro Jam collegato a una Telecaster, segno di una poliedricità non indifferente.
Non sarà l’amplificatore definitivo ma, con lui accanto, ora mi sento più sicuro. Magari pensando al fratellone Jam 400, probabilmente più adatto a esibizioni live di livello non solo amatoriale, ma al momento il mio manager ha il carnet vuoto.
Nei video ho usato un leggerissimo riverbero (il due) e un microfono davanti alla cassa, provando varie posizioni, ma la qualità audio scarsa probabilmente dipende dal microfono commerciale, dalla scheda audio e, nota dolente, dalle mie mani nervose e artritiche.
Ma una recensione di un ampli senza prove sonore sarebbe come parlare di un quadro senza mostrarlo, si finirebbe a dover accettare le sensazioni altrui senza possibilità di confronto, fermo restando che l’audio di YouTube è quello che è in termini di compressione, e che comunque consiglio vivamente la prova diretta in negozio, così come ho fatto io stavolta e come faccio sempre per gli acquisti in ambito musicale.
In conclusione, nella fascia di sua competenza, questo Jam vince alla grande, forte di una qualità e potenza considerevole, di una flessibilità di utilizzo e un gusto sobrio nel look italicamente valido.
Naturalmente tutto fino a prova contraria. Nel frattempo mi spalmo ancora un po’ di marmellata sonora.






amplificatori - sr technology - jam150 plus

Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Galli Electric Guitar Strings: tre modelli a...
Ho fracassato la chitarra. Mi presti la tua?...
Dr. Z ed Earthquaker insieme per il Z-Drive...
Mani su Polytune Clip e plugin...
Pubblicità
Commenti
:-)
di jebstuart - user #19455 dal 26/05/2009 | 19/03/2011 @ 09:0
Mi fa piacere essere il primo a commentarti, Stefano. L'ampli, come ben sai, lo conosco bene, e bene ne ho detto più volte. Voglio invece sottolineare la bontà della tua recensione, video compreso, con molto country romano che esce dal Jam :-)
Rispondi
Re: :-)
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 09:4
Sempre mattutino , eh ?Effettivamente l'agro romano è quanto di più vicino al country abbia sottomano...e stasera vado in sabina ,cuore del contado romano.Ciao Mauro e buon sabato ;-)))
Rispondi
Bellissssssimo articolo!
di enfant_idiot - user #21253 dal 25/10/2009 | 19/03/2011 @ 09:1
Ach, mi hanno fregato il primo commento! Volevo essere io a farlo! Pazienza, comqunque bell'articolo davvero, chiaro, divertente, fruibile... Complimenti! Il tipo di articolo che preferisco... Grande!
Rispondi
Re: Bellissssssimo articolo!
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 09:4
Grazie ,sono contento di aver trasmesso la bontà del prodotto .;-))))
Rispondi
bravo ! bello anche il suono in effetti, ...
di mehari - user #25169 dal 29/07/2010 | 19/03/2011 @ 09:1
bravo ! bello anche il suono in effetti, molto naturale io credo che alla fine un microfono in zona buca, da mixare poi con l'ampli sarebbe il massimo, per mantenere quella sensazione d'ambiente.... ma non son un acustico, quindi la mia è solo una "boutade"....
Rispondi
Re: bravo !bello anche il suono in effetti, ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 09:4
Proverò con l'Aria che non ha sistemi di amplificazione , penso che otterrò buoni risultati e poi ve li proporrò con qualche video.Buona giornata ;-)))
Rispondi
Stupenda recensione.
di janblazer - user #26680 dal 19/11/2010 | 19/03/2011 @ 09:3
Stupenda recensione che mi ha preso per mano e accompagnato in modo semplice e piacevole in quel particolare mondo dell'acustica che non conosco molto ma che mi affascina sempre di più. L'ampli suona decisamente bene e le note della chitarra evocano atmosfere sognanti e e vellutate.. un po' di merito lo vogliamo dare anche al chitarraio..? ;-)) PS..Il finale è "4 cani cani per strada" di De Gregori..? Ciao Stefano.. buon week end amplificato.. ;-))
Rispondi
Re: Stupenda recensione.
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 09:4
Proprio 4 cani del buon De Gregori , una canzone che mi accompagna da tempo immemore , simpatica la chitarra e testo allegorico in pieno stile del grande Francesco.Se salti lo steccato e vieni tra gli acusticanti , questo jam lo devi provare...ma è comunque buono per tante cose , come ad esempio i concertini casalinghi , con la possibilità di collegare varie cose , ad esempio un microfono per l'armonica....buon sabato gian ;-))))
Rispondi
Dietro il progetto di quest'ampli ci vedo ...
di sepp - user #10489 dal 11/06/2006 | 19/03/2011 @ 10:0
Dietro il progetto di quest'ampli ci vedo ottime idee, praticità e istigazione al divertimento. Un applauso al tuo spacciatore, mi ricorda l'amico Ciccio ; ) P.S. ma solo io non vedo il video?
Rispondi
Re: Dietro il progetto di quest'ampli ci vedo ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 10:0
Come non vedi il video ? Io lo vedo (purtroppo...) e anche gli altri , a leggere i commenti , sembrerebbe di si....hai pagato le bollette ? buona giornata seppo degli All stars ;-)))))))))))
Rispondi
Re: Dietro il progetto di quest'ampli ci vedo ...
di sepp - user #10489 dal 11/06/2006 | 20/03/2011 @ 09:0
non mi compare. proprio nell'articolo. mboh! Buona domenica Estevano degli All Stars...questa storia deve continuare, è troppo divertente : )
Rispondi
...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel ...
di maccarons - user #20216 dal 31/07/2009 | 19/03/2011 @ 11:5
...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel baratro degli acusticanti...vade retro...no...no...vabbè google è aperto ma solo per informazioni ok? niente di più...o no?...'naggia Stè :DDDDDDDDD
Rispondi
Re: ...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 12:3
Io ho indicato un sentiero , se poi lo vuoi percorrere non te la puoi prendere con me....vieni , c'è una strada nel bosco.....Ciao grande leader degli All Stars ;-)))))))))
Rispondi
Re: ...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel ...
di perrynason - user #17170 dal 14/12/2008 | 19/03/2011 @ 15:4
...sei sull'orlo del burrone, ma ti avverto che qui sotto si stà alla grande!! ;-)
Rispondi
Re: ...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel ...
di maccarons - user #20216 dal 31/07/2009 | 19/03/2011 @ 15:5
La mia "Takamine FP 360S" è un po che si lamenta :))
Rispondi
Re: ...Ecco...e mò...ci manca solo che cado nel ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 20/03/2011 @ 10:0
E ti sembra il modo ti trattare una signorina ? Con i proventi dell'album degli all stars fai 'sto sforzo...;-DDDDDDDDD
Rispondi
L'ho appena portato a casa da qualche ...
di jrizz - user #23356 dal 09/03/2010 | 19/03/2011 @ 11:5
L'ho appena portato a casa da qualche settimana, devo dire che veramente per l'acustica è ottimo, certo non è un AER ma costa molto di meno e la qualità del suono è ottima, il reverbero di serie non è "volgare" come spesso capita, anzi aiuta a far sentire quel suono naturale della chitarra che spesso viene perso in alcuni ambienti. Bella recensione.
Rispondi
Re: L'ho appena portato a casa da qualche ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 12:3
Non vedo l'ora di provarlo in qualche festicciola...il divertimento dovrebbe essere assicurato.Comunque il rapporto qualità/prezzo è imbattibile....ciao e buon sabato ;-))))
Rispondi
Ce l'ho anche io da svariati anni e devo dire ...
di Tubes - user #15838 dal 15/08/2008 | 19/03/2011 @ 13:0
Ce l'ho anche io da svariati anni e devo dire che mi ha dato buone soddisfazioni . Tra le altre cose lo comprai nello stesso negozio dove lo hai preso tu ! Me lo consigliò l'ottimo insegnante di acustica che avevo al tempo e devo dire che fu un bell'acquisto . Suono molto naturale, mixer versatile e ricco di prese in/out, rec, XLR, insomma completo . Se proprio devo fare un appunto, forse la non eccelsa qualità degli effetti interni, che infatti bypasso volentieri a favore di stomp-box e dei potenziometri che stanno cominciando a frusciare in maniera fastidiosa ( ho intenzione infatti di portarlo da Tabacco a fare un tagliando, anche perchè mi sembra che abbia avuto un calo di volume nonostante la pasta sonora sia rimasta la stessa ) Insomma, ottima scelta e goditelo pure ! Saluti
Rispondi
Re: Ce l'ho anche io da svariati anni e devo dire ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 13:4
Da quello che ho letto questo modello ha avuto un refreshing , spero che abbiano ovviato a qualche problema tipo quello che mi indichi nei pot...per ora è tutto ok , me lo godo e sugli effetti ,per quello che posso dire , non mi sembrano tanto male , anche a confronto con quelli a bordo della concorrenza , sempre nella stessa fascia...Ciao e buon sabato
Rispondi
E per amplificare altro?
di ketar - user #11338 dal 05/11/2006 | 19/03/2011 @ 14:2
È un po' che ci ronzo intorno. Ma non l'ho mai provato. Però questo suo aspetto da mini-pa mi invogliava a capire se appunto poteva essere usato come tale. Io per esempio vorrei attaccarci (anche) il mio Eleven Rack (modeler digitale, vedi anche alla voce Pod ecc.), o magari una batteria elettronica: come suonerà? Ho anche chiamato la SR per chiedere loro un parere, ma il tecnico con cui ho parlato non aveva alcuna idea di cosa fosse un modeler digitale :-(( Potrà sostituire un monitor Flat Response Full Range senza sfigurare?
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di Tubes - user #15838 dal 15/08/2008 | 19/03/2011 @ 15:0
Guarda, secondo me per amplificare l'Eleven , POD e similia dovrebbe andare più che bene, poichè in sostanza sono questi dei dispositivi che di default passano per una scheda audio, a seguire nel PC e dovrebbo essere amplificati con dei sistemi Hi-Fi, anche . Mi spiego : io come spiego più sopra nei commenti, ho sia l'ampli in questione che il POD, a dire il vero non li ho mai collegati, ma il POD lo uso connesso attraverso il PC all'aux dell'ampli di casa, che alla fine ha le stesse caratteristiche del JAM, cioè sono entarmbi degli amplificatori a stato solido con un trattamento del suono piuttosto simile, non a caso prima di possedere il JAM l'acustica la passavo nel NAD che ci ascolto i CD . Questo avvalorato poi dal fatto che il POD se devi passarlo in un combo da elettrica hai bisogno di settare nel menu delle impostazioni l'output per combo,testata,pre, ecc. e il suono cambia di parecchio. Io al JAM ci ho collegato delle elettriche e per suoni clean è bello, magari un pò freddino ; le distorsioni,ovviamente da pedali, no per carità : volano stormi di zanzare . Per lo stesso motivo penso che una batteria elettronica suoni benissimo nel JAM . In conclusione, credo che questo validissimo ampli ( so di chitarristi acustici famosi che lo preferiscono ad AER e altri più blasonati ) sia in buona sostanza un amplificatore Hi-Fi oriented, ma qua lasciarei il campo a qualche accordiano più esperto . Spero di essert stato utile .
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 15:3
Guarda , non sono molto tecnico per darti una risposta accurata , ma da quello che ho letto in giro sul jam prima di provarlo , la definizione più usata è "mulo da palco " , reagisce bene con una quantità di collegamenti , è estremamente restio a larsen o quantaltro ,chi suona il contrabbasso ( forse perchè tra i suoi progettisti c'è virginia splendore , stickista,bassista e cantante ) lo adora , e ho letto del suo uso anche con il POD , per cui penso digerisca quasi tutto , ma se riesci a fare una prova in prima persona , trovando un negoziante disponibile come il mio , ti toglierai ogni dubbio Ciao ;-)))))
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di ketar - user #11338 dal 05/11/2006 | 21/03/2011 @ 22:2
ok, subito dopo questo tuo post ne è arrivato uno su mercatino, usato e bello. Avevo appena venduto una cosa e l'ho preso. Ora è qui e lo sto testando. Poi vi dico che ne penso anche io... quando il post sarà ormai caduto nel dimenticatoio mi sarò fatto un parere... :)
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 21/03/2011 @ 22:2
Facci sapere , sono qui...buona serata ;-))))
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di enox - user #16521 dal 20/10/2008 | 19/03/2011 @ 22:1
Alla grande a volte lo uso per jammare con il line6 jm4
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di vilorenz - user #2546 dal 25/09/2003 | 19/03/2011 @ 23:2
Ho avuto il jam 150 per diverso tempo, poi mi è stato rubato. Confermo tutto ciò che di buono è stato detto. Tranquillamente utilizzabile con modeler digitali.Io lo ho usato con Magicstomp yamaha e con Digitech rp500. Attenzione solo che alcuni timbri (distorti belli carichi) necessitano di equalizzazione, ma nulla che non si sistemi smanettando un po'. In fondo, il jam 150 è un monitor flat response full range, altro che ha un mixer incorporato...
Rispondi
Re: E per amplificare altro?
di ketar - user #11338 dal 05/11/2006 | 21/03/2011 @ 22:2
tu dici che è un FRFR? ne hai le prove? :-) mi piacerebbe vedere un grafico della risposta in frequenza ma non ne ho trovati. Adesso che ne ho uno però mi pare comunque abbastanza colorato, con una leggera compressione e un'enfasi sulle medio alte (con equalizzazione flat). EDIT: correzione refusi.
Rispondi
Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi ...
di Cukoo - user #17731 dal 26/01/2009 | 19/03/2011 @ 15:3
Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi già ci farei un pensierino ;-)
Rispondi
Re: Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 15:4
Se fossi riuscito a convincere anche te , avrei meritato il pulitzer...ma , come si dice , "ti piace vincere facile....." comunque un grande grazie a te e Jeb ,mi avete guidato verso un acquisto giusto , e non è poca cosa di questi tempi.Come hai risolto quella questione di collegare l'elettrica ? Il video di paolo pilo con la tele non mostra niente tra la chitarra e il jam....devo ancora provare...ciao ;-)))
Rispondi
Re: Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi ...
di jrizz - user #23356 dal 09/03/2010 | 19/03/2011 @ 16:0
io ho collegato l'Ibanez semiacustica e va da dio. Tra l'altro l'Ibanez che ho io mal sopporta robe in mezzo (valvolari, effetti etc) tra lei e le casse, ha un suono bellissimo al naturale e con il Jem è uno spettacolo.
Rispondi
Re: Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 16:4
Più tardi voglio provarci la mia tele sx thinline , sarebbe bello se il jam permettesse duetti acustica+elettrica + voce....serate divertenti in vista ;-))))))
Rispondi
Re: Aspettavo questa prova. Se non ce l'avessi ...
di Cukoo - user #17731 dal 26/01/2009 | 19/03/2011 @ 18:2
Con l'elettrica ci metto un buffer di mezzo per non caricare troppo i PU.
Rispondi
Mmh...
di perrynason - user #17170 dal 14/12/2008 | 19/03/2011 @ 15:4
Ok, prendo appunti e metto nel cassetto buono (ci sono già altre robine che aspettano, ma non si sa mai che venga la sua...) :-)
Rispondi
Re: Mmh...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 19/03/2011 @ 16:4
Non so cosa usi per l'acustica , ma james taylor ci verrebbe benissimo....e lo dico anche alla tua voce ;-)))))))
Rispondi
bello, ma...
di 16mm - user #13613 dal 14/11/2007 | 19/03/2011 @ 18:2
Ciao a tutti. Ho avuto questo amplificatore per un po' di tempo, ma non sono quasi mai riuscito ad usarlo. Perchè? perchè secondo me ha un difetto che, ad esempio, gli Schertler non hanno: per chi come me utilizza solo microfoni (sia, per esempio, il Shure sm57 che un piccolo Audiotechnica a condensatore) manca il filtro anti-Larsen. Questo significa che il Jam può essere usato solo con il piezo o sistemi equivalenti, e sinceramente non è il massimo se si vuole riprodurre il suono di una chitarra acustica. Altro dettaglio non da poco, soprattutto per chi fa molte date: è un amplificatore molto pesante, e mancano del tutto maniglie veramente utilizzabili. Ci sono due prese ai lati, ma posso assicurarvi che in questo modo si devono usare entrambe le mani, e non si può portare altro. Ora io ho uno Schertler e devo dire che ho risolto questi due problemi. Ciao.
Rispondi
Re: bello, ma...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 20/03/2011 @ 10:1
Buongiorno... sul larsen e la scelta di amplificare la chitarra con il microfono purtroppo ancora non posso darti una risposta in prima persona , ma leggendo in giro , ad esempio i contrabbassisti sono entusiasti del jam proprio per la mancanza di effetti collaterali ( come dicevo sopra è stato progettato da una stickista italiana ) e anche svariati chitarristi acustici lo portano sul palco sempre per la possibilità di poter suonare ,con il microfono , senza fischi e senza fiaschi , anche vicino all'ampli stesso , cosa che , sempre a parer loro , non succedeva con altri amplificatori.Sulla praticità , effettivamente ,se non hai la sua gigbag , servono due mani , ma non avendo per il momento concerti in vista aldifuori del salotto , va benissimo così...ciao e buona domenica ;-))))
Rispondi
Complimenti per l'acquisto.Se ho capito bene ...
di sfleznaa - user #19125 dal 30/04/2009 | 19/03/2011 @ 20:0
Complimenti per l'acquisto.Se ho capito bene suonava meglio la chitarra cinese da 200euro della tua? Ti consiglio in futuro se non l'hai già fatto di provare il Fishman solo.L'unico difetto che ha è il prezzo. :)
Rispondi
Re: Complimenti per l'acquisto.Se ho capito bene ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 20/03/2011 @ 01:4
Collegata la mia la bilancia pesa dalla sua parte perchè il jam , a mio avviso , migliora il migliorabile.Se ci attaccassi una taylor probabilmente sarebbe una bellissima esperienza...il solo , se potrò , lo proverò con piacere.Grazie ;-)))))))))))
Rispondi
Roland VG-8 Brunetti Overtone2 Aria silent moooolto effettata
di enox - user #16521 dal 20/10/2008 | 19/03/2011 @ 22:0
Uso gia da un pò il JAM 150 PLUS per amplificare tutti e tre gli oggetti che ho citato nel titolo che dire qualità al massimo livello grande flessibiltà e soprattutto la possibilità di utilizzarlo solo come spia ed andare all'impianto utilizzando l'uscita bilancita. Complimenti hai fatto un ottimo acquistoche ad un buon prezzo tra l'altro P.S al mio primo incontro con il coso in questione ero nello tua stessa situazione ad al primo accordo sono rimasto di sasso praticamente non riuscivo a credere alle mie orecchieè l'ho preso di getto senza tanto pensare,poi man mano mi sono reso conto delle sue potenzialità.
Rispondi
Re: Roland VG-8 Brunetti Overtone2 Aria silent moooolto effettata
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 20/03/2011 @ 01:4
Gli estimatori mi avevano avvertito della bontà della macchina , ma le tue orecchie sono sempre il giudice migliore , per cui ,nonostante sapevo cosa avevo davanti , la sorpresa c'è stata lo stesso.Grazie e buonanotte ;-))))
Rispondi
Ragazzo............
di bernablues - user #16917 dal 23/11/2008 | 20/03/2011 @ 03:2
Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca......credo che le mie Ovation sarebbero strafelici di suonare in compagnia di questo aggeggetto italiano......inoltr lo hai descritto in maniera talmente esaustiva, che mi sembra già di conoscerlo......ora non ho la possibilità di vedere il video allegato, ma appena ne avrò la possibilità, mi rifaccio vivo per darti le mie impressioni :-)))
Rispondi
Re: Ragazzo............
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 20/03/2011 @ 09:5
Se lo provi (secondo me anche con il microfono davanti alla buca ) non lo lasci più.Appena mi impratichisco faccio una prova con l'Aria e la posto , anche se il microfono che ho è da battaglia....buona domenica...;-)))))
Rispondi
Ottimo acquisto
di micheled - user #18687 dal 02/04/2009 | 21/03/2011 @ 10:5
Possiedo l'ampli in questione già da un paio d'anni e ne sono molto soddisfatto. Ottima versatilità ed utilizzabilità. In piccoli contesti acustici è sufficiente per due microfoni e due chitarre mentre sul palco si può uscire dal line out ed entrare nel mixer. Suono abbastanza fedele e ben modulabile grazie alle regolazioni on board, gli effetti non sono invasivi Per quanto riguarda la trasportabilità io ho risolto con un porta valige pieghevole dove metto l'ampli, la borsa dei cavi e dei microfoni.
Rispondi
Re: Ottimo acquisto
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 21/03/2011 @ 12:2
Quella del portavaligie pieghevole mi sembra un'ottima soluzione , per il resto mi sembra che le tue constatazioni a lungo termine ( due anni non sono pochi...) coincidano con le mie impressioni a caldo.Devo provarla in qualche session , a casa è il massimo !Ciao e grazie ;-)))
Rispondi
Re: Ottimo acquisto
di micheled - user #18687 dal 02/04/2009 | 21/03/2011 @ 12:3
L'idea del portavaligie me l'ha passata Giovanni Pezzoli, percussionista e professore al Conservatorio di Bologna, con cui ho avuto il piacere di suonare un paio di anni fa.
Rispondi
Ottimo Acquisto
di piddo73 - user #13254 dal 07/09/2007 | 21/03/2011 @ 12:5
Ciao, io c'è l'ho da 2 anni e mezzo eci sono arrivato dopo svariati amplificatori per acustica, ed in ordine Crate Acoustic, AER Acousticcube IIa, Jam 150 plus 1srt edition (senza Phantom power) e ora qs con phantom power. Cosa ci attacco? Ecco qui: 1 Taylor 812 CE con Expression System 2 Alhambra 6 CWP-E 3 Frame Works Moder classic e JazzFrame (quelli usate da Pino Daniele) 4 Semiacustica Ibanez AS 103 NT Che dire un ampli fantastico... mi piace tanto è più dell'AER...Problemi mai avuti, secondo me il massimo anche per trasportabilità, io ho 'preso con 40 euro la sua borsa per il trasporto in cordura con due maniglie forti e robuste. Rispetto all'AER lo trovo più naturale e fedel nel suono, poi a me nell'AER si impallavano gli effetti (ben 99 che per un acustica non so cosa servono coì tanti cmq) e non funzionava più niente... Lo consiglio vivamente con 550 euro porti a casa un ottimo amplificatore, pensate che SR-Technology e orami conosciuta anceh oltr'Alpe, il liutaio tedesco che ha creato le FrameWorks lo conosce bene e lo consiglia rispetto all'AER che è fatto in Germania e che costa ben 3000 euro. Poi la comodità del mixer, con cui puoi mettere microfoni e altri strumenti, io lo uso spesso in abbinata con tastiera (piano) , viola (microfonata con Shure beta 57A o SM 57) , voce con (Shure beta 58A), e coro con Behringer a condensatore B2-Pro, il tutto collegato sull'uscita esterna a 2 casse SR tech da 350 W ...da favola. provatelo e acquistatelo ...W l'Italia !!!!!
Rispondi
Re: Ottimo Acquisto
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 21/03/2011 @ 13:0
Anche se non ce n'era bisogno , le tue parole mi convincono sempre più della scelta effettuata...le casse sr da 350 w costano molto ?Sono attive o passive ? In futuro , per avere un PA , avevo pensato di acquistarle....ciao e grazie .Stefano ;-))
Rispondi
Re: Ottimo Acquisto
di piddo73 - user #13254 dal 07/09/2007 | 22/03/2011 @ 17:2
Ciao Stefano, le casse di cui ti parlo sono attive e sono le Live 350/A, prezzo cad. 450 euro, ma le trovi benissimo usate alla coppia attorno ai 500-800 euro. Se non hai bisogno di gross aapotenza anche le 220/A vanno benissimo, le ho avute ed erano meravigliose purtroppo sono fuori produzione, ma cmq tutte le casse SR hanno quel suono caldo e naturale, a te vedere cosa ti serve come potenza. Buon lavoro e divertimento!!!
Rispondi
Re: Ottimo Acquisto
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 22/03/2011 @ 21:2
Grazie , farò un giro e terrò gli occhi aperti sull'usato...ciao ;-)))))
Rispondi
bell'ampli ,l'ho anch'io e devo dire che e' ...
di donfun - user #17178 dal 14/12/2008 | 21/03/2011 @ 13:3
bell'ampli ,l'ho anch'io e devo dire che e' stato un acquisto azzecatissimo
Rispondi
Re: bell'ampli ,l'ho anch'io e devo dire che e' ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 21/03/2011 @ 17:4
Devo dire che la stragrande maggioranza degli accordiani è entusiasta del Jam ,e questo mi fa piacere per l'acquisto azzeccato ,per il fatto che il mio orecchio ancora vale qualcosa e ,in ultima analisi , perchè è di un azienda italiana , e questo è un vanto per tutti noi.Grazie e buona serata ;-))))
Rispondi
Una bella recensione ;)
di aPhoenix90 - user #22026 dal 13/12/2009 | 22/03/2011 @ 21:5
Un signor amplificatore sotto vari aspetti: ben equipaggiato, costruttivamente ottimo, una voce limpida, made in italy, ecc... Il video mostra, in effetti, la naturalezza del suono acustico amplificato con dolcezza e equilibrio. Nota assolutamente positiva: si fa presto a "sporcare" il suono unplugged... "Marmellata sonora" è un'espressione che calza perfettamente ;))))))
Rispondi
Re: Una bella recensione ;)
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 23/03/2011 @ 07:2
Giusto Andrea , si fa proprio troppo presto a sporcare il suono , e in tutti i campi....anche con l'elettrica , bisognerebbe ogni tanto suonare solo cavo e ampli , così da assaporare il suono proprio dello strumento e dare colore solo con il nostro tocco e il nostro stato d'animo....però la gas è sempre dietro l'angolo.....ciao ;-)))))))))
Rispondi
HELP JAM 150 + e LINE6
di tosoxx - user #30456 dal 11/08/2011 | 11/08/2011 @ 14:0
Ciao a tutti e grazie per le discussioni interessanti. Vi chiedo un parere: possiedo un ampli SR Technology, JAM 150 Plus, secondo voi è buona cosa connettere Fender Stratocaster + LINE6 HD500 a questo ampli o mi consigliate soluzioni differenti? Per la chitarra acustica è perfetto; purtroppo ultimemente dal punto di vista tecnico non sono molto aggiornato, non sono soddisfatto del suono del POD 2.0 attualmente in mio possesso sul JAM, spero che passare al HD500 prossimamente, soprattutto per la distorsione/overdrive, mi possa fornire un migliore risultato :) grazie x le vs risposte - Franz (UD) -
Rispondi
SR jam 150
di kolagiancar - user #28512 dal 15/03/2011 | 20/02/2012 @ 18:1
E' SEMPRE BELLO RITROVARE LE RECENSIONI GIUSTE E BEN FATTE QUANDO SERVONO . Però è passato quasi un anno dal 19 marzo 2011; Qualcuno ha avuto ripensamenti ? qualcuno ha potuto provare il 400? Per amplificare (uso casalingo) una chitarra acustica corde nylon ( una takamine anni 80 ) potrebbe essere l'acquisto definitivo ? ciao grazie per tutti i consigli !!! Sietetuttimoltocompetenti!!!
Rispondi
Re: SR jam 150
di vilorenz - user #2546 dal 25/09/2003 | 20/02/2012 @ 21:3
Giancà, vai tranquillo!
Rispondi
Arrivo in ritardissimo, ma non posso esimermi ...
di Khayalan - user #32336 dal 22/12/2011 | 25/03/2012 @ 00:5
Arrivo in ritardissimo, ma non posso esimermi dallo scriverti.. visto che anche io sono alla ricerca di un bel "giocattolino" per amplificare la mia Seagull.. Come ti ci trovi con gli effetti interni? Come sono? Forse per indole, non so, ma avrei preferito un solo reverbero bello caldo, less is more.. Per il resto, è perfetto (per me).
Rispondi
Re: Arrivo in ritardissimo, ma non posso esimermi ...
di vilorenz - user #2546 dal 25/09/2003 | 25/03/2012 @ 11:1
Gli effetti del Jam, sebbene di buona qualità, sono in sè limitati: tre presets di riverbero e uno di delay/riverbero senza possibilità di modificarne i parametri. Sono comunque impostati in modo ottimale. Non puoi applicare effetti diversi ai diversi canali, ma puoi dosarne la quantità. Direi cmq che per l'uso "medio" del Jam va più che bene così.
Rispondi
Sr 150?!? 250?!?! o 400?!?!?
di leo_gi79 - user #30772 dal 03/09/2011 | 16/05/2012 @ 16:43:23
Ciao, io dovrei acquistare un' amplificatore per la mia Taylor 310ce con sistema di amplificazione Dual Source della L.R.Buggs e la mia schelta, dopo mesi di notizie lette sui forum ecc.... è ricaduta su uno di questi tre modelli della SR il 150, 250 o 400! Ora visto che voi sicuramente ne sapete più di me essendo possesori dell'ampli in questione o anche semplici apassionati mi sapreste dire se e quale differenza c'è tra questi ampli?!?!?...è solo una questione di prezzo e dimensioni?!?! Quale mi consigliereste?!?! Parlando con un negoziante mi diceva che ci sono anche differenze sonore tra questi tre, ciè la stessa chitarra non ha lo stesso suono con il 150,250 o 400...e lui appunto mi suggeriva il 150 perchè come suono gli piaceva di più rispetto agli altri....voi che ne dite?!? non è un po piccolo il 150 come potenza?!?!? Grazie.
Rispondi
ciao Leo. Guarda , del ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 16/05/2012 @ 16:57:59
ciao Leo.
Guarda , del 250 non sapevo neanche esistesse , conoscevo il 90,il150 e il 400.E su questi posso dirti qualcosa.
Il mio 150 è davvero soddisfacente , come suono in primis , ma anche come sfruttabilità.In locali medio piccoli non ho avuto neanche bisogno di entrare nell'impianto , mi sentivo benissimo e ,tenuto poco dietro di me , fungeva anche da spia.Nell'ultimo concerto invece il posto era più grande , ma grazie all'uscita bilanciata sono entrato nel mixer continuando ad averlo a fianco sul palco come spia . Con l'acustica e la voce per me è ottimo , e lo uso anche con il basso acustico , stando attento a non esagerare.Il fratellone 400 è una versione maggiorata, più potenza , più ingressi (4 per il 150 , forse 6 per il 400 ) più effetti (nel jam 150 ci sono tre riverberi e un delay , niente di eccezionale ma usabili ).Naturalmente il 400 ingombra di più e pesa di conseguenza....dipende a cosa ti serve , da dove ci suonerai , con cosa collegato ecc ecc.Comunque , se puoi , ti consiglio di provarlo con la tua chitarra, le tue orecchie sono meglio di mille consigli.Anche perchè non è che costi poco......ciao :-)))
Rispondi
Re....
di leo_gi79 - user #30772 dal 03/09/2011 | 17/05/2012 @ 13:30:28
Il 250 l'ho visto in un negozio ma penso...anzi ne sono quasi sicuro appartenga ad una serie vecchia di Jam infatti nelle ultime serie l'anno sostituito con il 400.......Infatti io cercavo un'ampli "per ogni occasione" nel senso sia da usare a casa con chitarra e voce, sia da usare in matrimoni ma sempre al "chiuso".......Cmq grazie Stefano per avermi risp. e per i preziosi consigli!!!.....;-))
Ciao.
Rispondi
Jam 150 e 335
di canogab - user #36181 dal 11/12/2012 | 28/01/2013 @ 12:01:01
Ciao, vorrei un'informazione riguardo il Jam 150 (SR o Schertler): con questo ampli, come potrebbe suonare una Gibson 335 o simili? Grazie
Rispondi
Re: Jam 150 e 335
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 28/01/2013 @ 12:39:50
Il jam 150 della sr è in poche parole un piccolo PA che rende in maniera pulita e fedele i suoni che lo attraversano.Strumenti acustici , voce , basso o anche chitarre elettriche (io lo uso nelle prove visto che dal vivo entro nell'impianto dalla digitech rp500 ) escono con fedeltà dai suoi piccoli ma potenti coni .Io l'ho preso principalmente per amplificare l'acustica , ma più passa il tempo e più scopro la sua versatilità.In sala con la batteria e le tastiere , la mia strato (sempre attraverso la multieffetto e non direttamente , anche se la tele thinline ce l'ho collegata con solo il cavo ) esce bene sia pulita che con i distorti.Certo manca la botta dei coni da 12" , però la fedeltà è ottima.Comunque dovresti provare di persona per poter decidere... ciao :-)
Rispondi
Re: Jam 150 e 335
di canogab - user #36181 dal 11/12/2012 | 28/01/2013 @ 13:46:18
Con l'acustica l ho provato ed è ottimo, mi incuriosiva con le semi-acustiche. Grazie del consiglio, se riesco a provarlo ti farò sapere! Ciao
Rispondi
Re: Jam 150 e 335
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 28/01/2013 @ 13:54:23
ci conto ! :-)
Rispondi
aiutooooo
di piero81 - user #36775 dal 10/03/2013 | 10/03/2013 @ 22:50:14
ciao a tutti, sono una new entry e sono in giro per mari, siti e monti, alla ricerca del mio amplificatore ideale, sono giunto al RS consigliato e visto che trovo tante voci e quasi tutte d'accordo sulla qualità del prodotto, azzardo la domanda, secondo voi sarebbe il giusto ampli per la mia nuova Peerless Martin Taylor?????
al momento sto suonando su un piccolo Roland AC33, dopo aver venduto tutto quello che era il mio parco giochi per arrivare a LEI la P è rimasto come unico punto di amplificazione, secondo il mio modesto parere ha delle buone qualità, ma sono alla ricerca dell'AMPLIFICATORE e spero quanto prima di trovare la soluzione ottimale...........
impazziente di avere da Voi suggerimenti e consigli
buona musica a tutti
Rispondi
Re: aiutooooo
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 11/03/2013 @ 07:54:29
Ciao Piero , e benvenuto !
Se avrai letto più su i commenti , oltre alla buona qualità del prodotto , avrai capito che è molto versatile . Un piccolo PA dove strumenti acustici e voce , ma anche tastiere o basso e anche l'elettrica , possono uscire con voce convincente.Magari potresti mettere un pre per scolpire meglio , ma l'importante è , come sempre , la prova del nove : collegarci la tua peerless e sentire con le tue orecchie.Qualunque altra prova , che sia sul web o consiglio di amici , non sarà mai definitiva come quella in prima persona.Per cui quello che posso consigliarti è di trovare un negozio che lo abbia e provare.Solo così capirai le potenzialità e ti farai un'idea precisa e non mediata , anche rispetto alla musica che suoni di norma.
Ciao :-)
Rispondi
Re: aiutooooo
di Piero0681 - user #36652 dal 17/02/2013 | 11/03/2013 @ 10:31:14
Ti ringrazio per l'attenzione, spero di riuscire a trovare in zona un rivenditore per poterlo provare, penso che non ci siano soluzioni migliori, Vi terrò informati!!!!
Rispondi
Ciao, dopo aver letto i ...
di dokindok - user #37124 dal 30/04/2013 | 30/04/2013 @ 00:28:3
Ciao, dopo aver letto i vostri commenti ho fatto che provarci anch'io e l'ho comprato.... Ero preoccupato, ho investito tutto ciò che potevo in quest'ampli ed avevo paura di aver preso qulacosa di non così esaltante..e invece.. L'ho collegato, ho acceso la mia takamine e via con il primo accordo... Il suono pieno, caldo, limpido, insomma proprio come lo volevo! Da ignorante però mi sono subito venuti tremila dubbi e non vorrei fare danni quindi chiedo consiglio a voi!

1 - ma la levetta posteriore vicino al tasto accensione a che serve?
2 - Ho provato vari collegamenti e la resa cambia di brutto... Sull'entrata 3 Hi, l'amplificazione è decisamente più forte. Che differenza c'è tra i due ingressi? Io userei la 3 Hi visto che amplifica di più, ma non è che faccio danni? E se volessi attaccare una seconda chitarra, posso sui canali 1-2 anche se sono per microfono o anche li faccio danni?

Comunque per concludere, sono molto contento dell'acquisto, se proprio devo trovare una pecca la do agli efetti, un pò blandi, avrei preferito un delay un pò più deciso e magari un reverb in meno a vantaggio di qualcos'altro di utile, ma sarà l'occasione per un aggiungere qualcosa di esterno.

Grazie a tutti e soprattuto a chi vorrà rispondere....
Rispondi
Re: Ciao, dopo aver letto i ...
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 30/04/2013 @ 10:45:27
Hai fatto un ottimo acquisto , vedrai che non te ne pentirai !
Venendo alle varie entrate , qualcuna è più indicata per i pu passivi , altre per gli attivi , ecco la differenza di volume e pasta sonora. Ma nulla ti vieta di sperimentare , danni non ne fai .
Io ci suono anche con l'elettrica passando per la multieffetto , e anche con le distorsioni a palla , usando il jam come un PA , e provando quindi le stesse impostazioni che userò dal vivo.
Che dire di più , a parte gli effetti con cui concordo con te ( ma non mi strappo i capelli ) il resto mi sembra di ottima qualità. Oramai mi ha accompagnato in più di un concerto , con set acustici o elettrici ( ci ho anche infilato il basso ) , usandolo come ampli , come monitor o come pre/DIbox e non mi ha mai deluso .
Ciao e buona musica :-)
Rispondi
Ancora 2 domande..
di dokindok - user #37124 dal 30/04/2013 | 05/05/2013 @ 15:03:32
Grazie della risposta. Ma la leva posteriore alla fine a che serve?
Nel frattempo ho fatto ancora 2 prove... E' normale che il volume microfono sia nettamente inferiore a quello della chitarra? Mi aspettavo di doverlo tenere basso, ma per riuscire a sentirmi senza dover stare appiccicato al microfono, ho dovuto alzare il volume di parecchio... Tutto nella norma? Scusate le domande forse stupide, ma non sono un esperto e visto che ho 2 anni di garanzia, se c'è qualche problema meglio farlo uscire subito no? Confermo comunque l'ottima impressione sul suono chitarra, meglio su ingresso Hi.
Grazie ancora per le risposte avute e per chi vorrà rispondere ancora.
Rispondi
Re: Ancora 2 domande..
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 05/05/2013 @ 16:19:37
Sul volume del microfono , boh , a me funziona a dovere e non devo fare nulla di più delle solite regolazioni per sentirmi con la voce. Naturalmente i microfoni fanno il loro dovere se collegati nell'ingresso cannon piuttosto che con il jack . Sulla levetta posteriore , agisce sul circuito nel caso dovessero esserci buzz dovuti alla messa a terra dell'impianto a cui lo colleghi , ma non ho mai dovuto usarla.
Rispondi
Ora è tutto chiaro, grazie. ...
di dokindok - user #37124 dal 30/04/2013 | 05/05/2013 @ 16:53:17
Ora è tutto chiaro, grazie. Il microfono lo uso con cavo cannon.... Non so.. forse è il microfono che non è un granchè anche se in prova nel negozio di musica (con i loro impianti) sembrava sensibile.... Proverò meglio, magari anche con un altro microfono.
Grazie e buona musica a tutti!
Rispondi
Basso tipo Hofner Paul McCartney su ampli SR Jam ???
di Fabuloso - user #18581 dal 26/03/2009 | 05/01/2015 @ 13:42:22
Come lo vedreste un basso tipo Hofner alla Paul McCartney suonato con un ampli della serie SR Jam, tipo l'80, il 100 o il 150? Ovviamente lo prenderei principalmente per la chitarra acustica, ma non voglio e non posso prendere un ampli per basso (tra l'altro non mi piacciono i suoni moderni hi-fi dei bassi di oggi.....).
Rispondi
Re: Basso tipo Hofner Paul McCartney su ampli SR Jam ???
di stefano58 - user #23807 dal 12/04/2010 | 05/01/2015 @ 15:57:50
sul mio jam oramai sono anni che ci suono di tutto , oltre la chitarra acustica naturalmente....il mio basso acustico ci si sposa benissimo , con il basso elettrico devo stare attento a non esagerare perchè i coni , in fin dei conti , sono quel che sono come grandezza e bisogna stare attenti a non sovraeccitarli. Ma io un basso simil fender ce l'ho suonato anche dal vivo , usando l'uscita bilanciata per il mixer e tenendolo come spia da palco . Tutto OK , quindi , ma il consiglio è il solito : provalo !
Ciao
Rispondi
Re: Basso tipo Hofner Paul McCartney su ampli SR Jam ???
di Fabuloso - user #18581 dal 26/03/2009 | 05/01/2015 @ 16:23:32
Grazie mille per la consulenza! :)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Dieci elettriche iconiche
di alberto La chitarra elettrica tocca l'immaginario, infiamma gli animi e trasforma il...
Pedali, alimentatori, una soluzione economica e un mistero risolto
di JoeManganese Gli alimentatori professionali sono ottimi, ma costano davvero tanto. Se non si...
Quando ha un nuovo disco, anche Gilmour scomoda i Beatles
di RozzoAristocratico Nominare i mostri sacri è un'ottima tecnica per far parlare di sé in...
Yamaha Pacifica 604: pochi soldi spesi bene
di Burats Ogni tanto capita di restare colpiti da strumenti economici e un po' datati. A...
Cos'è il radius
di redazione In una chitarra o in un basso, il radius determina la curvatura seguita dalla...

Hot licks
Palestra per bending di redazione
Spazio ai principianti con un fraseggio rock blues che li aiuterà a mescolare tra loro pentatonica maggiore e minore....
Nello stile di Jimmie Vaughan di redazione
In un blues il turnaround sono le due misure che precedono un nuovo chorus e rappresentano un momento risolutivo...
Quanto una pentatonica si arrabbia di redazione
Quanto ci piace farla innervosire questa pentatonica! Un fraseggio stizzito e pungente che aiuterà - soprattutto i...
Slide elettrico: suonare più pulito con il damping di redazione
Smorzare la vibrazione delle corde non impegnate a suonare una melodia è fondamentale per un risultato pulito e...
Usare l'accordo di min7/b5 di Dodo80
Lasciamo la cattedra di Didattica al nostro lettore Dodo80. Dodo ci propone un approfondimento dell'accordo...

I vostri articoli
Supro JB Hutto: quanto vale la vetroresina? di biggiorgione
Il vintage è fatto di qualità liuteristica ma anche di storia. Un pezzo di vetroresina dall'aspetto avveniristico...
Lo Speaker di svalvolman
L'altoparlante giusto può esaltare il suono del tuo amplificatore così come quello sbagliato può rovinarlo,...
Tutto quello che avreste voluto sapere sui rumori di dedo
Sapersi muovere tra alimentatori, cablaggi e schermature è fondamentale per assicurarsi un rig performante e...
La mia prima Stratocaster di Baconevio
Un colpo di fortuna può portarti a casa la chitarra dei tuoi sogni per pochi soldi e fornirti un buon passatempo...
La S@ponetta che conquista di Andrea_98
Il nuovo plettro stampato di Steve Tommasi è arrivato. La Essetipicks S@ponetta si caratterizza per uno spessore...

Lezioni di basso
La tecnica è al servizio della versatilità di dadoneri
Essere un musicista versatile non significa esclusivamente sapersi destreggiar senza problemi tra diversi generi...
In cinque come i King Crimson di redazione
Un’altra lezione per basso e batteria. Lorenzo Feliciati e Lucrezio De Seta ci propongono una serie di studi per...
Arpeggi: studiare & ascoltare di dadoneri
Basso. Lavoriamo su un metodo efficace e solido per colorare i nostri accompagnamenti con fill e fraseggi. Sarà...
I due che suonano in cinque di redazione
Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati iniziano il loro ciclo di lezioni per batteria e basso. Una serie di appuntamenti...
Groove: pensare da batteristi di dadoneri
Basso. In questa lezione parliamo di groove e cercheremo di pensare come batteristi. Prima ancora di preoccuparci delle...

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964