Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi | Valutazioni
Meinl - Big Apple Ride 22
Meinl - Big Apple Ride 22"
di - user #116 dal 21/02/2002 |

La serie Byzance Jazz prodotta da Meiln, si arricchisce di un nuovo piatto, il Big Apple Ride nella misura di 22”. Il piatto, realizzato negli stabilimenti Meinl in Turchia, è martellato a mano e creato partendo da un bronzo B20.
La serie Byzance Jazz prodotta da Meiln, si arricchisce di un nuovo piatto, il Big Apple Ride nella misura di 22”. Il piatto, realizzato negli stabilimenti Meinl in Turchia, è martellato a mano e creato partendo da un bronzo B20.

Il risultato della lavorazione, è un piatto con una campana piccolissima, dotato di un timbro molto scuro, un intonazione particolarmente bassa e una risposta alla bacchetta molto accentuata anche se percosso a bassa intensità. Queste caratteristiche fanno in modo che in un solo piatto, si abbiano le sonorità di un flat ride e quelle di un piatto con una campana molto più grande.

La dicitura Big Apple richiama subito New York. Il piatto è infatti dedicato alla Grande Mela, culla del Jazz e ricca di leggende dello swing.

Meinl è un marchio distribuito in Italia da Master Music.

Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Due parole sulla Les Paul Double Cut 2015...
Paul Gilbert: sostituzioni, esercizi & pause...
Jaguar: la ricca incompresa di Fullerton...
Dietro i palchi di Umbria Jazz 2015...
Pubblicità
Commenti
Domande!!
di CRISMANONE - user #24675 dal 17/06/2010 | 04/04/2012 @ 11:5
Una curiosità: nell'articolo hai paragonato le caratteristiche di questo piatto a quelle di un flat ride e di un ride con una campana grande. Perdona l'ignoranza ma quali sono le caratteristiche di un flat ride?,..e quelle di un ride con la campana grande? Grazie.
Rispondi
Re: Domande!!
di mastermusic - user #5542 dal 25/09/2004 | 06/04/2012 @ 13:5
Caro Crismanone, Master Music, distributore ufficiale Meinl, è lieta di rispondere al tuo quesito. I piatti senza campana, detti flat, sono considerati veloci (fast) in quanto producono pochissimi armonici e risuonano pochissimo, il tutto dato proprio dall'assenza della campana stessa. Molto adatti ad accompagnamenti jazz o fast, con solo "attacco". I piatti con campana, a seconda del proprio peso e della grandezza della stessa, risuonano molto e producono molti armonici. La campana, inoltre, offre suoni aggiuntivi che il flat non possiede. Questo piatto, in definitiva, si colloca a metà tra flat e ride normale. La sua campana molto piccola, dona una maggiore risonanza al piatto, decisamente inferiore a quella di uno standard ride. ... interessante per l'utilizzo jazz, ma anche per un genere pop inglese, dove a volte si necessita di un suono ride che crea una base di accompagnamento continua ma non invadente.
Rispondi
Re: Domande!!
di CRISMANONE - user #24675 dal 17/06/2010 | 06/04/2012 @ 14:0
Breve lezioncina assai gradita,grazie!!!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





A lezione con Ellade Bandini
Cinque groove una storia di eriktulissio
Ellade Bandini continua a raccontarci la suo storia musicale, lasciando la parola alla batteria. Un medley tra i groove...
Ellade Bandini: Un batterista lento, pigro e da turismo di redazione
Descrivendosi Ellade Bandini tratteggia il ritratto deciso e sereno di un vero artista. Una figura di musicista magari...
Ellade Bandini: Suoni & Sensazioni di redazione
Ellade Bandini è capace di trasformare la sua batteria in un libro di avventure di Emilio Salgari. Tra piatti,...
Ellade Bandini: Il ballabile più mosso di eriktulissio
Una serie di appuntamenti esclusivi in cui Ellade Bandini racconta la sua storia musicale e ci regala delle vere...
Ellade Bandini: lo swing di Euro di eriktulissio
Ellade Bandini è uno dei più grandi e importanti batteristi del nostro paese. In questa serie esclusiva di lezioni ci...
Ellade Bandini: i The Champs & la Rumba Rock di redazione
Continuano le lezioni Ellade Bandini che ci racconta, da protagonista, la storia della musica nel nostro paese...
Ellade Bandini: il Twist & la batteria sulle sedie di redazione
Seduto alla batteria, Ellade Bandini ci racconta attraverso la sua storia quella della musica italiana. In questo video...
Ellade Bandini - Le origini e la formazione di redazione
Ellade Bandini, grande protagonista del batterismo italiano, racconta i suoi primi esperimenti con le bacchette, fatti...

Top Set
Il setup di Tony Royster Jr. di gabriele bianco
YouTube iniziava a muovere i primi passi e già Tony Royster Jr. - al tempo appena dodicenne - diventava una Web star....
Il Setup di Charlie Benante di gabriele bianco
Siede al trono ritmico degli Anthrax dal lontano 1982 a oggi. Nonostante sia trascorso tutto questo tempo, velocità,...
Il Setup di Thomas Lang di gabriele bianco
Tanto per il suo stile, quanto per l'energia trasmessa dal suo drumming, Thomas Lang rientra di diritto nella categoria...
Il Setup di Mike Portnoy di gabriele bianco
Per anni - quando suonava ancora con i Dream Theater - si è divertito a sfoggiare dei setup ricchi di elementi (Purple...
Il Setup di Lars Ulrich di gabriele bianco
Fondatore nel 1981 insieme a James Hetfield dei Metallica, è probabilmente uno dei batteristi più discussi del...
Il Setup di Chris Adler di gabriele bianco
Dal 1990 a oggi pesta con arte le pelli della sua batteria alle spalle dei Lamb Of God, band nella quale milita insieme...
Il Setup di George Kollias di gabriele bianco
Batterista decisamente estremo, sia per quanto riguarda i generi musicali nei quali si destreggia con disinvoltura, che...

Interviste
Dixon Revolution Cajón Rack: intervista a Claudio Canzano di gabriele bianco
Un rack studiato per semplificare la vita ai batteristi/percussionisti che a questo aggiunge leggerezza e praticità. A...
Racer Café: Intervista a Erik Tulissio di gabriele bianco
Al Racer Café distribuiscono i... Dolcetti! Un progetto nato dall'estro musicale di due grandi nomi del chitarrismo...
Intervista a Dave Lombardo di gabriele bianco
Molti lo conoscono prevalentemente per aver definito la linea ritmica degli Slayer in tre periodi differenti...
Aspettando RitmiShow Napoli 2014: Naga Distribution di redazione
Gli amanti degli strumenti artigianali, troveranno di che lucidarsi gli occhi (e le orecchie) allo stand Naga...
Intervista a Michael Baker di LaPudva
Con una carriera che abbraccia quattro decenni, Michael Baker ha fatto del low profile la propria cifra umana, ma non...
Vadrum vs V-Drums - Qualche domanda ad Andrea "Vadrum" Vadrucci di gabriele bianco
I vecchi amori non si scordano - diceva qualcuno, così Andrea "Vadrum" Vadrucci a distanza di circa otto mesi dalla...
Intervista a Dave Weckl di gabriele bianco
Quando si parla di Dave Weckl, buona parte dei batteristi entra in un mondo parallelo nel quale si immagina davanti a...
Intervista a Bruno Biriaco di rosarioabramopfp
Se pensiamo a un batterista capace di evolversi dallo strumento alla composizione, sino a diventare direttore...
Quattro chiacchiere con Sergio Pescara di valentinouberti
Abbiamo da poco citato Sergio Pescara in una lezione (Batteria: Shuffle Hard Rock) pretesto grazie al quale abbiamo...
Intervista ad Andrea "Vadrum" Vadrucci di gabriele bianco
Il duro lavoro e la dedizione accompagnati da un grande talento, lo hanno scortato nel percorso che lo ha portato a...

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964