Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi | Valutazioni
Migliora i tuoi accompagnamenti: I Don't Want To Miss A Thing
di redazione - user #116 dal 21/02/2002 | 10 giugno 2012 @ 08:00

Successo senza tempo, "I Don't Want To Miss A Thing" degli Aerosmith è spesso indicata come la ballad rock per eccellenza. Paolo Pilo e Barbara Giacchino mostrano la loro versione per chitarra acustica e voce.
Con l'uscita di "I Don't Want To Miss A Thing" nel lontano 1998, gli Aerosmith sono stati sbalzati, per l'ennesima volta, ai vertici delle classifiche mondiali, conquistando il primo posto in diversi Paesi, Italia compresa, e restandovi a lungo.
La canzone è uno di quei successi considerati un evergreen. La sua presenza nella colonna sonora del film Armageddon ha reso il brano immortale e ha fatto sì che quel ritornello urlato a squarciagola dalla voce graffiante di Steven Tyler entrasse per sempre nei ricordi di un'intera generazione, tramandandosi anche alle successive grazie a continue riproposte sotto forma di cover o, nuovamente, come colonna sonora, anche di spot pubblicitari.
Non c'è compilation fatta in casa da una coppia di innamorati che non abbia "I Don't Want To Miss A Thing" nella tracklist, e non c'è band pop e rock che non abbia mai messo in scaletta questo successo.
Nella sua incarnazione per chitarra acustica e voce, grazie a una struttura priva di particolari complicazioni, il brano si presta a varie interpretazioni. È possibile renderlo soffuso o calcare la mano, lavorando di ritmica con la mano destra in maniera anche fantasiosa, e la fama che si porta dietro riesce a valorizzare il tutto anche con il più lineare degli strumming da falò. In vista dell'estate, anche in questo genere di situazioni avere "I Don't Want To Miss A Thing" nel repertorio è sempre una garanzia.
Siamo abituati a sentirla urlare dal potente vocalist degli Aerosmith, ma pochi sanno che la canzone, scritta da Diane Warren, inizialmente sarebbe dovuta essere cantata da Celine Dion.
È su questo aspetto che fa leva la possibile variante con voce femminile, che si avvale dei registri alti toccati da Tyler per garantire una buona riuscita senza particolari aggiustamenti.
Paolo Pilo e Barbara Giacchino ce la mostrano in video.
aerosmith lezioni paolo pilo
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Triadi: non fraseggi se non le sai...
Triadi & fraseggio melodico...
Paul Gilbert: studenti senza espressività...
Cesareo: due chitarre in un pollaio...
Pubblicità
Commenti
bravo......come sempre ...
di paky971 - user #24467 dal 30/05/2010 | 10/06/2012 @ 17:16:56
bravo......come sempre
Rispondi
capita a fagiolo, stavo proprio ...
di DarthFeder - user #33685 dal 27/03/2012 | 10/06/2012 @ 17:43:04
capita a fagiolo, stavo proprio cercando gli accordi di questa canzone...
Grazie, e bravissimi sia a suonare, che a spiegare, che a cantare ;)
Rispondi
Posso...
di KoRn - user #3749 dal 21/02/2004 | 10/06/2012 @ 23:34:2
...chiedere a Barbara di sposarmi? ahahahahah
Rispondi
Sempre divertenti..
di guidomania - user #28202 dal 27/02/2011 | 13/06/2012 @ 20:45:52
Bella Paolo ma com'è che non me l'hai fatta in D drop?
Rispondi
Barbara
di micantino - user #23697 dal 01/04/2010 | 14/06/2012 @ 01:04:41
Barbara perchè non usi un vero microfono?
Rispondi
Ebbravo
di micheled - user #18687 dal 02/04/2009 | 15/06/2012 @ 11:38:03
Anche quando suoni con Barbara usi la chitarra accordata un semitono sotto?
Rispondi
la canzone è molto bella ...
di superloco - user #24204 dal 12/05/2010 | 03/07/2012 @ 14:50:
la canzone è molto bella di per se e poi come sempre Paolo sa come suonarla e si vede che la canta anche lui mentre la suona..... cosa molto importante per eseguirla bene...
bravi tutti e due comunque
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Ibanez RG 652: incanto sottomarino
di GianniJanaRojatti Ho ricevuto una nuova Ibanez in prova. Si tratta della RG 652 AHM, Prestige....
Nuova data per David Gilmour e senza bagarini
di rockmaniac David Gilmour annuncia una nuova data per la fine dell'estate 2015, con prezzi...
Invecchierà con me
di Onghi Portarsi a casa una chitarra nata il proprio stesso anno fa un effetto...
Mesa Boogie virtualizza cinque ampli
di redazione Dai classici ai modelli più recenti e innovativi, Mesa Boogie unisce le forze...
Gibson SG Vibrola Early 70's
di Snob L'età di uno strumento non sempre va a braccetto con il suo valore, così come...

Hot licks
Paul Gilbert: studenti senza espressività di redazione
“Certi allievi si preoccupano solo di eseguire le cose correttamente. Ma suonare è ben altro. Lo shred? Mi sta...
Più di quel che suoni, conta come suoni di redazione
Grazie a un timing feroce e una meccanica di pennata perfetta, Giacomo Castellano regala vigore anche a uno dei box...
Cesareo: due chitarre in un pollaio di redazione
Cesareo continua a parlarci di quanto sia decisivo – ma anche molto difficile - suonare in una band, tappa...
Triadi: non fraseggi se non le sai di redazione
Alcuni lettori ci hanno scritto per avere qualche suggerimento su come impostare lo studio delle triadi. Ecco alcuni...
Triadi & fraseggio melodico di redazione
Le triadi sono uno strumento prezioso per sviluppare il fraseggio solista in maniera melodica, originale e melodica....

I vostri articoli
Gurus Naked Preamp CH2: oltre ogni pre-visione di Aynrand
Gurus trasforma la testata Naked in una serie di stompbox per replicare il sound dei suoi canali in un comodo...
Wide Range: l'humbucker di Fender-CBS di FBASS
Il Wide Range fu la risposta Fender al PAF Gibson. Disegnato dallo stesso sviluppatore, si differenzia per la...
PRS SE Custom 24 di Petewho
La serie SE è il rifugio di ogni amante del sound PRS con un occhio di riguardo per il portafogli. La Custom 24 della...
La botta dei Sidewinder di FBASS
Dal primo basso a violino ai moderni Grabber, EB Bass e Thunderbird, Gibson ha fatto molta strada nelle quattro corde,...
Gibson ES225: una vita di classe in quattro anni di biggiorgione
In produzione solo dal 1955 al 1959, la ES225 cattura lo sguardo dei fan delle archtop Gibson con il suo mogano...

Lezioni di basso
La tecnica è al servizio della versatilità di dadoneri
Essere un musicista versatile non significa esclusivamente sapersi destreggiar senza problemi tra diversi generi...
In cinque come i King Crimson di redazione
Un’altra lezione per basso e batteria. Lorenzo Feliciati e Lucrezio De Seta ci propongono una serie di studi per...
Arpeggi: studiare & ascoltare di dadoneri
Basso. Lavoriamo su un metodo efficace e solido per colorare i nostri accompagnamenti con fill e fraseggi. Sarà...
I due che suonano in cinque di redazione
Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati iniziano il loro ciclo di lezioni per batteria e basso. Una serie di appuntamenti...
Groove: pensare da batteristi di dadoneri
Basso. In questa lezione parliamo di groove e cercheremo di pensare come batteristi. Prima ancora di preoccuparci delle...

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964