Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi | Valutazioni
Echo e Comp secondo Strymon
di Burats | 30 giugno 2012 @ 08:00

Difficile strappare dalle mani entusiaste di Michele Quaini questi effetti Strymon. El Capistan e OB.1, un tape echo e un compressore capaci di lasciare a bocca aperta chiunque abbia il piacere di provarli.
Sulla qualità degli effetti Strymon non avevamo certo dubbi. Certo caratterizzati da un prezzo non molto basso ma da una qualità da primi della classe. Abbiamo avuto tra le mani El Capistan, con il suo carico di nastri magnetici (simulati ovviamente) e OB.1 il compressore con un nome che, volutamente o meno porta il nome del famoso Jedi di Lucas.

Partiamo ovviamente dal più complicato di questa coppia, El Capistan. Come si può facilmente intuire osservandolo le possibilità di regolazione di questo effetto sono davvero innumerevoli tanto, c’è da perdersi insomma.


Alcuni controlli sono chiari fin da subito, altri necessitano di un po’ di rodaggio per essere compresi appieno, a meno che non si abbia dimestichezza con il pesantissimo Binson. Per aumentare il senso di smarrimento già creato da cinque manopole due switch a tre posizioni e ben due pulsanti, ogni manopola è dotata di una funzione secondaria, attivabile premendo contemporaneamente i due pulsanti bypass e tap. Vediamo in generale i più importanti e rimandiamo al sito ufficiale davvero esaustivo per entrare nei dettagli.

Mix e Time regolano rispettivamente la quantità di dry singal e il tempo delle ripetizioni (altrimenti settabile con l’apposito footswitch e con un pedale d’espressione esterno). Le manopole Wow & Flutter e Tape Age si occupano invece delle caratteristiche del tape, del nastro magnetico. Tape Age ovviamente riguarda il consumo, più alziamo il livello più il nastro sarà consumato e sarà data un’enfasi alle basse frequenze delle ripetizioni. Con la seconda invece potremo aggiungere alle ripetizioni (il numero delle quali è controllato dal comando Repeats) tutte quelle piccole variazioni di pitch tipiche degli eco a nastro. Le funzioni secondarie si addentrano più nel dettaglio, troviamo addirittura il controllo del Bias e del Crinkle (le variazioni e imperfezioni di segnali) un boost e il controllo di riverbero. Restano i due switch a tre posizioni che agiscono in modo combinato. Con il primo si può selezionare il numero di testine che interverranno sul nastro virtuale e con l’altro si avranno tre modalità per ogni posizione selezionata, ma lasciamo i dettagli direttamente a Strymon per passare a descrivere il suono di questo tape echo.


Come potrete intuire dalla voce entusiasta di Michele nel video questo El Capistan è davvero un portento. Certo va preso come simulazione di Tape Echo, non ci si può aspettare di utilizzarlo come delay moderno e hi-fi. Probabilmente però questa stomp box è quanto di più vicino si possa immaginare al suono unico e inimitabile dei veri eco a nastro, affetti da un sacco di difetti se così vogliamo chiamarli, praticamente inimitabili ma che li rendono davvero unici, capaci di dare una spazialità al suono davvero inarrivabile. Inarrivabile fino a quando non abbiamo provato questo Strymon. Grazie al pieno controllo garantito da manopole e switch è possibile forgiare il proprio suono fino ai dettagli più minimi. Ovviamente più si esagera con le regolazioni più il suono che risulterà sarà sporco e quasi incomprensibile, ma restando su settaggi mene eterei si può passare da uno slapback leggero fino a un suono ambient e spaziosissimo capace di trasformare un palco nella più profonda delle spelonche. Nel video potrete ascoltare una selezione dei suoni che abbiamo trovato più significativi, con l’ormai consolidato sistema di video multimediali. Abbiamo fatto una panoramica del controllo di Flutter, che aggiunge alle ripetizioni quasi un leggero chorus, una prova in slapback ricreando un suono che riconoscerete subito ed infine un test generico con vari settings più o meno spinti.


Decisamente più semplice e intuitivo l’OB.1, pedale che nasconde al suo interno una doppia personalità, compressore da un lato booster dall’altro. Due i controlli dedicati al comp, livello di uscita e quantità di compressione. La ratio è preimpostata (probabilmente 4:1). Possono sembrare pochi questi due controlli, ma spesso l’avere più manopole può essere d’impiccio e far spendere più tempo del dovuto per trovare una giusta regolazione. La possibilità invece di poter scegliere quale set di frequenze boostare. Attraverso un comodo switch a tre posizioni infatti si potrà selezionare flat mid e treble. 


Ovviamente nel primo caso daremo più volume a tutto lo spettro sonoro, con i secondo boosteremo i medi e manco a dirlo con treble daremo una botta alle alte frequenze. Inutile dilungarsi oltre ma meglio lasciare alle mani di Michele la valutazione finale.


In definita a fronte di un esborso non certo contenuto questi pedali offrono davvero molto, ottima qualità, possibilità di regolazioni potenzialmente infinite (soprattutto per il primo) e un’estrema solidità. Resta soltanto da farsi un giro dal vostro venditore di fiducia.

Strymon è un marchio distribuito da Backline.
effetti e processori - strymon - el capistan
effetti e processori - strymon - ob1

Link utili
Strymon
Backline
Altro da leggere
Pubblicità
Shure: arriva la serie MOTIV...
Gibson SG Vibrola Early 70's...
Addio Vic Firth...
Con Pivot-All il jack segue le tue curve...
Pubblicità
Commenti
Confermo!! da felice possessore dell' ...
di NitroDrift - user #18145 dal 23/02/2009 | 30/06/2012 @ 15:04:28
Confermo!! da felice possessore dell' El Capistan direi che non potrei farne più a meno!
Rispondi
Mi sono appassionato di simulatori ...
di DrigoPulp - user #17909 dal 07/02/2009 | 30/06/2012 @ 16:03:51
Mi sono appassionato di simulatori di echo a nastro, questi mi sembrano molto buoni, anche se alla fine ho preso questo:

ht tp://www.musik-anzeigen.com/export/7a76e7727f83ff51b60d0fdffb28f.jpg

Su ebay.de l'ho pagato meno della metà di un memory man.
Rispondi
Come ti trovi? Io ho ...
di Pinus - user #2413 dal 05/09/2003 | 30/06/2012 @ 19:49:00
Come ti trovi? Io ho un po' paura nel caso si dovesse rompere qualcosa...
Rispondi
A detta del venditore sta ...
di DrigoPulp - user #17909 dal 07/02/2009 | 30/06/2012 @ 21:32:53
A detta del venditore sta funzionando senza problemi dai primi anni 70... effettivamente è molto robusto, (a quanto ho capito sicuramente più del Binson, che necessita di assistenza continua), ma non l'avrei mai comprato se non conoscessi chi potrebbe ripararmelo in caso di guasto!
Devi poi preventivare l'ingombro ed il fatto che necessita di un pedale looper per essere comandato.

… Però ne vale la pena! Come suono sono oggetti unici e affascinanti.
Rispondi
Davvero eccezionali questi pedali delle ...
di alcor - user #11904 dal 27/01/2007 | 30/06/2012 @ 16:58:46
Davvero eccezionali questi pedali delle Strymon, io posseggo il Bluesky e ne sono molto soddisfatto, collego la mia acustica e riesco ad ottenere dei bellissimi riverberi compreso il famigerato shimmer tanto caro a Brian Eno. Proverò El Capistan al più presto.
Rispondi
Anche a me soddisfa molto ...
di Pinus - user #2413 dal 05/09/2003 | 30/06/2012 @ 19:49:45
Anche a me soddisfa molto
Rispondi
strymon dorebbe aver rilasciato anche ...
di mattconfusion - user #13306 dal 15/09/2007 | 30/06/2012 @ 22:43:58
strymon dorebbe aver rilasciato anche il pedale reverberoo + tremolo.... apparecchio interessantissimo! prezzo un po' altino ma...i suoni delle demo sono molto belli!
Rispondi
Domanda diretta a Michele Quaini
di marcoark - user #15140 dal 14/06/2008 | 01/07/2012 @ 01:49:53
Come hai sentito il compressore in questione in confronto ai suoi più diretti avversari: Diamond Compressor e Compulator?
Provandolo tempo fa non mi colpì più di tanto, anzi, mi è sembrato molto anonimo e sicuramente non all'altezza del prezzo che chiedono per portarselo a casa.
Credo che sia il pedale meno riuscito di casa Strymon: posseggo un BlueSky Reverberator e mi ci trovo stupendamente.
Rispondi
???
di kirk76 - user #10549 dal 20/06/2006 | 02/07/2012 @ 10:25:10
Ma quindi, se ho capito bene El Capistan è digitale?
E quanti ms avrebbe?
Rispondi
Strymon
di mecci - user #22437 dal 09/01/2010 | 05/07/2012 @ 14:03:26
Ho OB1 e lo trovo eccellente. E pulitissimo e efficiente e semplice nell utilizzo. Sempre di Strymon ho il Timeline e lo definisco eccellente ci tiri fuori di tutto compreso regolazioni del Capistan. Non manca Blue Sky e anche di questo confermo quanto già scritto.
Rispondi
eccellente!
di pamparev - user #578 dal 21/08/2002 | 05/07/2012 @ 16:48:23

bello davvero, mi accodo con gli estimatori di El Capistan. Uso correntemente anche il Lex (leslie) che e' proprio commovente.
Rispondi
Domanda da profano..
di Pierdo - user #32508 dal 05/01/2012 | 02/01/2013 @ 12:14:34
Essendo l'OB.1 un booster per il segnale oltre che un compressore, si potrebbe utilizzare proficuamente per innalzare il livello di un rhodes stage all'inizio di una catena di effetti tipo tremolo, phaser etc?

O magari, data la funzione che dovrebbe svolgere su un ep tipo il mio (innalzare soltanto il segnale nel modo più pulito possibile) è meglio orientarsi su un suo equivalente più economico ma solo booster come ad esempio l'MXR Micro Amp?

Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
50 anni di Slash
di rockmaniac Oggi 23 luglio 2015 Saul Hudson compie cinquant'anni. La sua storia è...
Nuova data per David Gilmour e senza bagarini
di rockmaniac David Gilmour annuncia una nuova data per la fine dell'estate 2015, con prezzi...
Goditela finché ti regala la sua voce
di RozzoAristocratico Una riparazione di fortuna a una vecchia chitarra ti dona un suono diverso da...
Les Paul Junior 1957: the real thing
di biggiorgione Le riedizioni Gibson non scarseggiano per qualità e suono, ma imbracciare una...
Peavey MiniMEGA: mille watt in quattro chili
di redazione Peavey insegue la massima portabilità con una potenza capace di affrontare i...

Hot licks
Paul Gilbert: studenti senza espressività di redazione
“Certi allievi si preoccupano solo di eseguire le cose correttamente. Ma suonare è ben altro. Lo shred? Mi sta...
Più di quel che suoni, conta come suoni di redazione
Grazie a un timing feroce e una meccanica di pennata perfetta, Giacomo Castellano regala vigore anche a uno dei box...
Cesareo: due chitarre in un pollaio di redazione
Cesareo continua a parlarci di quanto sia decisivo – ma anche molto difficile - suonare in una band, tappa...
Migliora i tuoi accompagnamenti: Neanche un minuto di non amore di redazione
Diverso dalle solite ballate da spiaggia, "Neanche un minuto di non amore" ha un ritmo funk tutt'altro che scontato in...
Triadi & fraseggio melodico di redazione
Le triadi sono uno strumento prezioso per sviluppare il fraseggio solista in maniera melodica, originale e melodica....

I vostri articoli
Gurus Naked Preamp CH2: oltre ogni pre-visione di Aynrand
Gurus trasforma la testata Naked in una serie di stompbox per replicare il sound dei suoi canali in un comodo...
Wide Range: l'humbucker di Fender-CBS di FBASS
Il Wide Range fu la risposta Fender al PAF Gibson. Disegnato dallo stesso sviluppatore, si differenzia per la...
PRS SE Custom 24 di Petewho
La serie SE è il rifugio di ogni amante del sound PRS con un occhio di riguardo per il portafogli. La Custom 24 della...
La botta dei Sidewinder di FBASS
Dal primo basso a violino ai moderni Grabber, EB Bass e Thunderbird, Gibson ha fatto molta strada nelle quattro corde,...
Gibson ES225: una vita di classe in quattro anni di biggiorgione
In produzione solo dal 1955 al 1959, la ES225 cattura lo sguardo dei fan delle archtop Gibson con il suo mogano...

Lezioni di basso
La tecnica è al servizio della versatilità di dadoneri
Essere un musicista versatile non significa esclusivamente sapersi destreggiar senza problemi tra diversi generi...
In cinque come i King Crimson di redazione
Un’altra lezione per basso e batteria. Lorenzo Feliciati e Lucrezio De Seta ci propongono una serie di studi per...
Arpeggi: studiare & ascoltare di dadoneri
Basso. Lavoriamo su un metodo efficace e solido per colorare i nostri accompagnamenti con fill e fraseggi. Sarà...
I due che suonano in cinque di redazione
Lucrezio de Seta e Lorenzo Feliciati iniziano il loro ciclo di lezioni per batteria e basso. Una serie di appuntamenti...
Groove: pensare da batteristi di dadoneri
Basso. In questa lezione parliamo di groove e cercheremo di pensare come batteristi. Prima ancora di preoccuparci delle...

Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964