CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Perché è importante studiare
Abbiamo radunato un team di musicisti stellare per parlare dell'importanza dello studio e di un maestro e una scuola di musica a cui appoggiarsi. La parola a uno dei più grandi chitarristi della storia del Rock, Steve Vai, due delle più brillanti sei corde della scena emergente, Nili Brosh e Gretchen Menn e un autentico virtuoso della batteria, docente al Musician Institute di Los Angeles, Jeff Bowders. Continua...
di redazione [user #116]
0
Delay: il suono di Van Halen, Steve Vai e le voci nel Rap
In questa lezione Enrico Sesselego ci parla della gestione degli ambienti: riverbero e - soprattutto - delay. Una guida pratica per conoscere, capire e gestire meglio questi effetti e avvicinarsi, in fase di mix, al suono di alcuni giganti della chitarra rock. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
8
Esercizi e abitudini di warm up: da Steve Vai a Slash
Io mi sono sempre considerato un chitarrista diventato fonico ma rimasto, sempre, chitarrista nel profondo; il mio amore per la chitarra ha fatto si che durante le mie performance come fonico (in studio, live o durante i tour) io sia sempre stato attirato - con un’attenzione speciale - da tutto ciò fosse attinente ai chitarristi, comprese le loro varie modalità di riscaldamento. Ecco cosa ho imparato da Steve Vai, Slash, Paul Gilbert e altri ancora. Continua...
di enricosesselego [user #28271]
3
Suona sempre per il pubblico, anche quando non c'è
Un video di Steve Vai ti ricorda che suonare per te stesso è l’ostacolo che ti frena dal diventare un animale da palcoscenico. Continua...
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
26
Speciale Steve Vai
L’alieno è tra noi. Attraverso uno storico di interviste e incontri vi raccontiamo lo Steve Vai chitarrista, autore, compositore e insuperabile performer. Dalla Jem alla Pia, passando per i suoi album, i suoi successi con David Lee Roth e anche qualche flop. Continua...
di redazione [user #116]
0
Chitarra solista & studio di registrazione
Questa sera, alle 18:30 in diretta sul canale IG di Accordo si parla ancora di chitarra moderna e Shred ma, questa volta, con uno speciale dedicato alla registrazione. In mia compagnia ci sarà Enrico Sesselego (fonico di Steve Vai e Paul Gilbert). Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
6
Perché ti serve un Floyd Rose
Nato nel 1977, il Floyd Rose è il più famoso ponte double locking presente sul mercato. Negli anni è diventata la cifra stilistica di molti chitarristi che tra dive bomb e armonici l’hanno trasformato da miglioria per il ponte Fender a vero e proprio strumento melodico. Continua...
di redazione [user #116]
30
Steve Vai presenta Pia
Non c'è dubbio che PIA, la nuova chitarra Signature di Steve Vai, sia stata la sei corde più chiacchierata e attesa dell'ultima edizione del NAMM. Accordo è stato invitato alla conferenza stampa indetta da Ibanez dove, Steve Vai in persona, l'ha presentata ai giornalisti presenti. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
9
Uno scatto rubato mostra la Ibanez PIA: niente più JEM per Steve Vai?
Una foto apparentemente rubata dal nuovo catalogo Ibanez sembra mostrare la prossima signature di Steve Vai: la PIA prende il posto della JEM. Continua...
di redazione [user #116]
3
Una sola possibilità per andare a lezione con Steve Vai
Steve Vai sarà in Italia, questa settimana, per una sola tappa di clinic tour. Il virtuoso condurrà il suo "Alien Guitar Secrets" a Isola Del Liri il prossimo 21 marzo. Un appuntamento didattico unico nel suo genere, tenuto da uno dei più grandi chitarristi della storia del rock e rivolto a tutti quei musicisti motivati a trovare, ciascuno alla propria maniera, la via per conseguire la massima gratificazione e gioia nel suonare. Continua...
di redazione [user #116]
1
Vai, Morse, Petrucci, Luke e Albert Lee: “The Mutual Admiration Society”
Uscirà a fine gennaio un disco che si preannuncia divertente e con una serie di ospiti incredibili; Steve Lukather, Steve Morse, John Petrucci, Albert Lee, Jay Graydon e Steve Vai. Deus ex machina di questa operazione è Sterling Ball (sì, proprio lui, quello delle corde e delle chitarre Music Man) che è riuscito a costruire attorno a un terzetto di amici che suona assieme per divertirsi da quarant’anni (lui, John Ferraro e Jim Cox) un cast di chitarristi stellari. Continua...
di redazione [user #116]
3
Carvin mette in scatola il preamp della Legacy
Legacy Drive è la trasposizione in formato stompbox del circuito alla base della testata resa famosa da Steve Vai. Carvin ci ha messo dentro le stesse valvole 12AX7 usate dall'amplificatore e due file di manopole per una versatilità estrema servita da tre switch separati. Continua...
di redazione [user #116]
21
Steve Vai racconta 30 anni di JEM
La Ibanez JEM compie trent'anni nel 2017: un video-documentario con Steve Vai e il team originale che ha lavorato alle prime JEM passa in rassegna le tappe che hanno portato alla collaborazione con l'alieno e alla nascita della più grande delle super-Strat. Continua...
di redazione [user #116]
10
Steve Vai: la prima cosa che provo in una chitarra? La leva
Quest'anno ad accogliervi all'ingresso di SHG vi aspetta un catalogo diverso: l'abbiamo farcito di interviste realizzate ad hoc a tanti nostri preziosi amici e colleghi, crema del chitarrismo nazionale. Ci sono tutti: da Luca Colombo a Cesareo, passando per Maurizio Solieri, Federico Poggipollini, Massimo Varini, Marco Sfogli, Isao Fujita e tantissimi altri. E visto che le domande ci parevano proprio sfiziose, le abbiamo girate anche a Steve Vai, mentore supreo dei chitarristi rock. Steve, ancora una volta, è stato felice di offrire il suo contributo per Accordo. Continua...
di redazione [user #116]
4
Steve Vai “Alien Guitar Secrets”: qualche riflessione
Esiste un divario deciso tra insegnare e suonare. Il didatta attraverso la sua espressione musicale deve svelare all’allievo le modalità più corrette e funzionali nella quali si suona. Deve prediligere approcci, fraseggi e gestualità organizzate, supportate da un metodo chiaro. Coordinate che, per la loro stessa natura, guidano il suonato verso manifestazioni accademiche, corrette e facili - se non addirittura - inequivocabili da analizzare e studiare. Immancabilmente però, ne soffrirà l’aspetto più artistico della performance e della composizione che invece si alimentano e vivono della passionalità dell’esecuzione, dell’irrazionalità del guizzo improvvisativo, dell’imprevedibilità dell’ispirazione. Continua...
di Gianni Rojatti [user #17404]
3
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Lucio Dalla: uscirà a marzo la versione rimasterizzata di "Geniale?" ...
Il plugin Native gratis per tutti i possessori di Helix
Comunicato de Maestro Bruno Battisti D’Amario
Dynaudio Core 59 Hi-end studio monitor
System Of A Down: un concerto in live streaming per i soldati armeni
Atreides: l’effetto Way Huge più strano… finora
Orianthi bussa alla porta di Gibson
Il Rat è tornato, in miniatura
Kramer è tornata
Chords! Tutto quello che devi sapere e anche di più
GR Bass Dual Pre: esperienza al servizio della versatilità
Batteria: le novità di Ludwig per il 2021
NUX alza il tiro con MG-30
ACS1 è l’amp e cab sim programmabile di Walrus
Lari Basilio spiega la sua signature LB1 su base Ibanez AZS

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964