CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Il nuovo Fender Bassman è ibrido con 800 watt
I due canali Vintage e Overdrive dell'ultimo Fender da basso si distinguono per tonestack attivi e passivi e spingono una coppia di 12AX7 per una vera saturazione valvolare. Un finale digitale permette una potenza impressionante e un peso contenuto, insieme a una versatilità niente male. Continua...
di redazione [user #116]
12
Ripristino di un Bassman Silverface del 1969
Del Fender Bassman si è detto tutto, ma c'è sempre tempo per affacciarsi tra i circuiti di un'edizione Silverface per l'esportazione europea risalente al 1969. Modifiche e aggiornamenti sono il pretesto per frugare nelle viscere e nella vera essenza di una testata che ha scritto la storia. Continua...
di TidalRace [user #16055]
13
Il Bassman e il suo cappottino
Frenare le alte sparate dall'ampli per salvaguardare le orecchie dell'audience di fronte e rendere il suono meno direzionale è continuo oggetto di studio. Le soluzioni sono molte, alcune costose, altre meno, una gratuita. Continua...
di spike_860 [user #13268]
23
An Old Bassman Tale
I vecchi Fender valvolari, si sa, hanno un fascino indiscutibile. Purtroppo è anche vero che, col tempo, questi affascinanti testimoni di epoche passate subiscono le ingiurie degli anni. Questa è la storia di un vecchio Bassman e di un Accordiano che gli ha ridato la giovinezza. Continua...
di PierluigiMaisto [user #20005]
40
Fender racconta il Bassman
Un amplificatore che ha segnato un'epoca e ha attraversato gli anni amato da bassisti quanto dai chitarristi, che lo hanno spesso adottato nella loro strumentazione nonostante la sua progettazione originale lo vedesse come sistema di amplificazione studiato per la prima vera chitarra basso elettrica, il Fender Precision. Il Bassman è giunto al 2010 con numerose riedizioni immancabilmente seguite da cloni e prodotti di altre marche ispirati al suo concetto originale, oggi Fender lo celebra raccontandone le origini e il lungo percorso. Continua...
di redazione [user #116]
21
Music Italy Show - Crumar Bassman
Il nuovo bass pedal synthesizer può essere usato come pedal controller MIDI o come unità completamente autonoma; i due oscillatori digitali confluiscono nella classica struttura di filtrggio low pass analogica; tutti i controlli di editing sono attivi in tempo reale. È possibile memorizzare le proprie timbriche. Continua...
di redazione [user #116]
4
Bassman!
Senza riverbero né channel switching, senza le manopole gain e master, con quel rivestimento giallino da valigia coloniale, può far pensare di essere cascati nella macchina del tempo. In realtà il primo decennio del 2000 è già completo, ma grazie a un riflusso postmodernista - che in questo caso non ci dispiace affatto - siamo qui a giocare con tre dei più deliziosi (per chi ama il genere retro-basoic) amplificatori sul mercato. La prova è nata quasi per caso: quando abbiamo ricevuto da Roland il pedalino Boss FB-1 in prova, abbiamo subito pensato di confrontarlo con un Bassman (una vigliaccata, per quanto coraggioso sia il Boss non si può opporre un cocker spaniel, benché di razza, a una tigre) dell'epoca. Poi, già che c'eravamo, ci siamo chiesti perché non mettere in corsa anche le due più celebrate repliche di Sua Maestà 1959, il pronipote Bassman LTD e il celebrato Victoria 45410. Detto fatto. Con la cortese collaborazione di Andrea Luciano di 440Hz, Patrizia Bauer di M.Casale Bauer e Roberta Aramini di Aramini Strumenti Musicali srl (che ha prestato la Legacy utilizzata da Ariberto, di cui parleremo diffusamente in un articolo, perché se lo merita) ci siamo trovati in magazzino tutto quello che serviva per un'indimenticabile esperienza 4 x 10 monocanale. Continua...
di alberto biraghi [user #3]
115
Tagliando a un Fender Bassman Blackface anni '60
Tempo fa un amico mi dice che suo padre pensa di vendere un vecchio amplificatore da basso, dimenticato da trent'anni in soffitta, per ricavare qualche soldo da reinvestire in altre cose. Passa qualche giorno e vado a vedere di cosa si tratta. La scaletta che da nella mansarda è di quelle telescopiche, l'operazione non è molto agevole, tuttavia riescono a passarmi dal foro nel soffitto prima una grossa cassa, poi una testata, entrambi perfettamente imballati con cartone e velo plasticato. Una certa curiosità cominciava a montare ma non avrei mai pensato che tolto quell'imballo protettivo mi sarei ritrovato in mano un Fender Bassman Blackface presumibilmente del '64. Continua...
di lucafriso [user #1405]
62
Differenza tra Super Reverb e Bassman
Oscar scrive: Cioa a tutti è la prima volta che scrivo e spero che qualcuno mi possa aiutare.Sono un felice possessore di un Twin Reverb 1967 black face ma dopo qualche mese ho capito che non faceva per me. Ottimo per chi fa Blues o Jazz ma per me che faccio tanti accordi (accompagnamento) ha troppa "pacca", insomma ha un attacco troppo potente. Dopo avere provato un Super reverb ho notato che era più indicato al mio sound (picchia di meno sugli attacchi). Mi hanno parlato bene anche del Bassman ma non l'ho mai provato. Potreste spiegarmi per favore che differenza timbrica c'è tra i Super Reverb e Bassman tenendo in considerazione che io faccio accompagnamento e non sono un solista (quindi non mi piace sentire quella botta sonora che offre il Twin Reverb ma avere suoni belli bilanciati sugli accordi). Siccome non sono molto pratico del forum vi lascio la mia mail se qualcuno mi volesse scrivere.Grazie di tutto! Oscar Continua...
di redazione [user #116]
4
Distorsore per Fender Bassman '59
Maninthebox83 scrive: Ciao a tutti! Ho comprato da circa un anno un ottimo Fender Bassman '59 e sono molto soddisfatto del suo suono unito a quello dei miei pedalini (tubescreamer, dd6 boss, wah wah dunlop).Ora però sto cercando un distorsore che mi dia la possibilità di spingere in alcuni pezzi più rock di quelli che avevo pensato di suonare inizialmente con questo ampli! Avevo pensato ad un Vox Cooltron Bulldog... se qualcuno ha provato l'accoppiata, sarei grato di avere informazioni! Ciao.Giovanni Continua...
di Maninthebox83 [user #12940]
10
Fender Bassman 59 ltd
bluesfingers scrive: Salve a tutti scrivo questo articolo per esprimere la mia immensa felicità per aver trovato finalmente un ampli che ha il SUONO che dico io.Beh innanzi tutto solo a guardare questo ampli si ha come la senzazione di essere tornati agli anni '50 col suo bel tolex laccato, col suo bel profumo di legno, con le manopoline a becco ecc.. ma questo a me per fortuna non basta: qui si deve parlare di SUONO.Accendo l'ampli e faccio riscaldare le valvole, collego la fedele strato 62 reissue nel canale "normal" senza nessun pedalozzo a "sconquassare" il suono e acceso lo standby,alzato il volume a 5 eccoci davanti ad una travolgente onda ti bellissime frequenze tutte li al posto giusto. Premetto che l'ampli lo posseggo da un pò e prima di postare questo articolo volevo provarlo per bene senza dare ai lettori false testimonianze che magari in qualche modo possono influenzare (a me è successo che leggendo delle cose su un pedale l'ho comprato senza provarlo e poi faceva ca..re).Allora partiamo dal selettore posizionato al pick-up del manico: il suono risulta grosso, dinamico, ruggente perfetto per qualunque sonorità Bluesy di chiara ispirazione oldies( dopo tutto dicono che questo ampli sia uno dei più riusciti per quanto riguarda le riedizioni fender ) perfetto per tirarci fuori sonorita alla Stevie Ray con dei bassi profondi ma bilanciati mai invadenti e con alti e medi molto definiti. Posizione manico+centrale: beh magnifica , appena si accenna little wing mi si drizzano il peli ovunque anche qui molto bilanciate tutte le frequenze.Posizione centrale:adatto a tutte le ritmice rock'n'roll e a soli spinti e aggressivi.Posizioni centrale+ponte:ecco il suono di LOVE STRUCK BABY di Stevie.Posizione al ponte: molto brillante e dinamica adatta alle ritmiche più rock.Per concludere vorrei dire che l'ampli è settato tutto in flat e la chitarra è completamente originale con corde 010.Chiaramente un ampli che è adatto a sonorità blues, country, rock'n'roll e rock e non a generi metal quindi provatelo ciao Continua...
di bluesfingers [user #7900]
24
piu' volume sul mio bassman 59 ltd
freeride scrive: Ciao a tutti, ho comprato da poco un fender bassman 59 ltd, vado al sodo e vi chiedo un consiglio, il pulito è fenomenale e anche come volume in saletta basta e avanza, ma per il distorto non riesco a raggiungere il volume desiderato, premetto che suono una sorta di post rock o indi rock e prediligo le frequenze basse e in saletta tendiamo ad avere un volume veramente alto, come distorsore per ora ho sto usando un Hughes & Kettner Tube Factor e mettendo l'ampl a 4 di volume quando attacco la distorsione io coni mi chiedono pietà. Che mi consigliate di fare? provare altri pedalini, incomiciare a pensare di ritornare ad una testa + cassa (mi piange il cuore, il suono è veramente imbattibile), fare delle modifiche, è possibile attaccare un'altra cassa e puo' essere utile? di domande ne ho fatte pure troppe ora spero in qualche buona risposta dettata dall'esperienza che io purtroppo ancora non ho. grazie mille! Continua...
di freeride [user #9905]
21
Problemi con il Bassman, la cassa frigge
Damdam scrive: Ho da poco acquistato una riedizione del Fender Bassman 59 usata. Quindi immagino si tratti della prima riedizione. C'è però un piccolo problema. Quando suono, con una specie di telecaster '72 (con l'hambucking), la cassa emette un brusio che aumenta all'aumentare del volume. E' particolarmente forte con alcune note, ma si fa sentire quasi in tutte. Se l'ampli viene sollevato e appoggiato su un vertice, il brusio si riduce moltissimo. L'ho portato in un negozio di musica. Mi hanno detto che, appunto, è un problema legato alla cassa in legno. Secondo voi un difetto del genere è riparabile senza perderci la testa e il portafoglio, oppure mi conviene cambiare completamente l'ampli? Continua...
di Damdam [user #9505]
4
Fender '59 Bassman LTD
Cosa ci sta scrivere la recensione di un amplificatore uno come me, da sempre disinteressato, se non del tutto refrattario, all'elettronica applicata. A questa domanda preliminare ho trovato una sola risposta: segnalare la bontà sonora di un prodotto e condividere con la comunità (virtuale?) di Accordo la grande soddisfazione per quanto quell'ingombrante marchingegno a nome Fender '59 Bassman LTD è già stato in grado di regalarmi. Pertanto queste impressioni, scritte da uno che oltre al "se giri la manopola del treble aumenti gli acuti" non sa andare, sono del tutto superficiali sotto l'aspetto tecnico. Continua...
di Giovanni Ghiazza [user #31]
67
Fender Bassman 68, ottimo pulito ma...
rent scrive: ...cosa usare per avere un bel distorto compresso e potente? Continua...
di redazione [user #116]
22
pagina 1   «« Precedente  Successiva »»
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
SVT si reinventa per i 50 anni
Venature e Fluence da Jackson
Yamaha: la serie DZR cresce e si veste di bianco
Basso: esercizi per conoscere la tastiera
Behringer lancia la sua piattaforma web di compravendita
Una sfilata di legni e intarsi da Larrivée
ENGL punta su Power Soak e IR
Matt Garstka: come creo gli esercizi
Pro Mod e USA ampliano il catalogo Charvel
Yamaha CG192C: pro entry level
Le Scale a Colori
Warmer: TS808 con 3 switch e 5 Op Amp
The Aristocrats: briciole del live a Napoli
Yamaha Stagepas 1K: la tecnologia e la leggerezza
Plethora X5: è arrivata la Toneprint Pedalboard

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964