DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Ibanez S570B: economica ma con un'anima
Molte chitarre sono buone sul piano costruttivo, ma non tutte riescono a conquistare un musicista. Accade poi che uno strumento, anche economico a dispetto di caratteristiche di tutto rispetto, abbia come fattore determinante un ascendente inspiegabile. Continua...
di Staytuned [user #29147]
8
Mezzo secolo identica, ma non sotto il battipenna
Le chitarre di Leo Fender sono arrivate quasi immutate fino a oggi, dalle prime Fender alle evoluzioni G&L più recenti, ma sotto il battipenna si sono succeduti i circuiti più bizzarri. Ecco come sono diventati fino all'ultima S500 di fabbricazione americana. Continua...
di redazione [user #116]
10
Una S300 Eko-nomica
Il mercato delle chitarre elettriche entry level è saturo di modelli in stile Stratocaster. Ciò non toglie che nel mazzo possa spuntarne uno in grado di difendersi con dignità e assicurarsi le simpatie di un appassionato, di un giovane studente o di un chitarrista in cerca di un muletto, come la Eko S300. Continua...
di onlyfender [user #5881]
38
Mogano e push pull per la S-500
I Magnetic Field Design di Leo Fender si ammorbidiscono col calore del mogano e sfoggiano tutta la loro versatilità grazie all'elettronica fuori dal comune della nuova S-500 Tribute, l'ultima rivisitazione asiatica della più famosa double cut californiana. Continua...
di redazione [user #116]
24
Ibanez S970CW
Leggera, aggressiva e con un ponte dalla tecnologia innovativa. Una miscela di mogano e noce danno un effetto visivo eccezionale sulla S970CW, l'ultima delle tre "super-Strat" testate a fondo per la cover story. Continua...
di alessioshy [user #12445]
10
Una Eko super modificata
Ci ho pensato molto prima di fare questa scelta. Ho comprato tempo fa una chitarra da battaglia, per la precisione una Eko S300 da 99 euro. Un po' di tempo dopo mi è balenata l'idea di modificarla per gioco e per verificare quanto e se ne avrei guadagnato qualcosa. Nei vari forum tanti mi dicevano lascia stare, non ne vale la pena, i legni sono sempre economici. Già, i legni. E allora mi sono chiesto: ma quanto valgono effettivamente i legni in uno strumento? Continua...
di Salvodp [user #18421]
53
Follia e fascino Ibanez 2008
Una serie di Ibanez limitate, in colori strepitosi, con tutto il bendiddio capace di ingolosire gli appassionati di questo marchio ormai storico, che anno dopo anno ha saputo conquistarsi l'immagine di micidiale arma da rock, al contempo efficiente e indistruttibile. Ce ne sono tante altre di novità in casa Ibanez, ma noi abbiamo scelto quelle che secondo vincono per la perfetta miscela di follia e fascino. Continua...
di redazione [user #116]
2
G&L S-500, W le alternative!
NFT scrive: Per parlarvi del mio ultimo acquisto devo partire da un mio precedente articolo di poco più di un anno fa, cioè dalla recensione della mia Heritage. Questo perché era da quando ho cominciato ad apprezzare questa “alternativa alla Gibson”, con le sue finiture, la cura costruttiva e la suonabilità imparagonabile a quella di una Les Paul Standard, che mi chiedevo se esistesse un marchio che è per Fender quello che Heritage è per Gibson. Continua...
di Echoes of Guitars [user #4340]
59
Ibanez Serie S1540 Fmtts Prestige
Jimmyno scrive "Ciao ragazzi, oggi vi scrivo x parlarvi della chitarra che ho sottomano da circa un anno ovvero della bellissima (oh, a me piace...) Ibanez Serie Saber 1540 ecc. ecc... Continua...
di Jimmyno [user #1295]
17
Ibanez S 470 FOF (Little Orange)
Rocco scrive " Cercavo una chitarra abbastanza versalite, una chitarra che mi permettesse di suonare qualunque cosa (premesso che io ne sia capace! :)), una chitarra comoda la quale mi consentisse di suonare in piedi diverse ore e che non costasse una cifra spropositata..." Continua...
di Rocco [user #2082]
15
Ibanez S540FM del '94
Vi parlo della chitarra che mi comprai col mio primo stipendio (beh, con i primi due), non molto diffusa fra le Ibanez perchè così diversa dallo strumento simblo di questa casa, la Jem, la comprai per il suo look molto elegante e per il peso contenuto e la grande suonabilità... ora è il mio strumento principale perchè mi permette di suonarci quasi tutto, dal blues al metal. Continua...
di Robyz [user #66]
1
Ibanez S 540 FM
Effettivamente non ho mai avuto molto da spartire coi floyd rose e con le chitarre con la paletta non arrotondata, eppure il fascino che le ibanez serie S hanno da sempre esercitato su di me ha fatto si che , alla prima occasione, diventassi il proprietario di una S540 FM cherry sunburst. Continua...
di kelino [user #5]
0
Ibanez "S"
E' una chitarra rimasta secondo me incompresa, magari perché generalmente il chitarrista rock-metal che acquista Ibanez preferisce la RG in quanto costa meno e ti regala comunque delle soddisfazioni, mentre il chitarrista rock-blues è ancora diffidente nei confronti della Ibanez. E' comunque una chitarra molto apprezzata dai chitarristi fusion. Ma la S è una vera alternativa alle chitarre più blasonate. Non è un compromesso ma è incredibilmente versatile. E' una chitarra con suoni caldi, cremosi, corposi, ma anche puliti. Inoltre è estremamente sensibile al tocco: se suonate col pollice otterrete suoni grossi, morbidi e cupi, mentre pizzicando col plettro verranno fuori suoni puliti e aggressivi, ma comunque morbidi mai taglienti (a meno che non si intervenga sul setup o sulla preamplificazione...). Guardandola viene in mente la PENSA-SHURE di Mark Knophler, che tra l'altro ha, come la S, il body in mogano. Proprio questo legno conferisce alla chitarra le caratteristiche sonore di cui parlavo, ma ciò nonostante è una chitarra che ha carattere, capace di tirare fuori suoni aggressivi, ottimi per rock e metal. Perché ho scelto la S? Avevo un Ibanez RG 470: bel suono certo, ma un po' freddina, inadatta al blues. Cercavo una allora chitarra con suoni caldi, ottima per il blues, versatile, con un ponte disposto a farsi massacrare, con diverse soluzioni timbriche, con un suono pulito e potente e soprattutto comoda, per un chitarrista eclettico come me. Tra le molte chitarre che ho provato, quella che più faceva al mio caso era la stratocaster (un mio grande amore), ma il single-coil al ponte e lo stesso ponte non erano soddisfacenti; la versione con floyd-rose e humbucker, oltre ad essere troppo cara, non mi piaceva. Ciò che mi sembrava un'utopia l'ho trovato nella Ibanez S 270 di un mio amico, così acquistai una S540 FM, con un bellissimo top in acero fiammato, hardware dorato, intarsi in madreperla, manico e corpo "slim" comodissimi, ponte "lo-pro edge", 2 humbucker e 1 single-coil. Così come è non è male, ma una chitarra come questa merita dei pick-up migliori, più definiti, così ho sostituito gli originali con dei "Di Marzio". Per concludere. Invito tutti i chitarristi a prendere in considerazione anche questa chitarra. È ottima per tutti i generi. Lo dimostra d'altro canto il fatto che viene utilizzata da chitarristi metal come Bill Steer dei "Carcass", da chitarristi jazz-rock e fusion come Frank Gambale (la FGM non è altro che la S personalizzata) e Jon finn, e tanti altri ancora… Infine ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, considerati i materiali impiegati e l'ottima realizzazione. Due i difetti da me riscontrati: 1- la posizione della presa jack, che, a seconda del tipo di spinotto (jack) che si utilizza può essere scomoda all'uso della leva. 2- Il corpo sottile costringe a montare materiali elettrici specifici per questo modello, in quanto quelli standard occupando più spazio rischiando addirittura di uscire fuori dall'apposito vano. Continua...
di Marcello Greco [user #21]
7
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Ear Training: che cos'è?
La sottile inesistenza del vintage
Stewart Copeland: Police Diaries 1976-'79
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
Costruisci il tuo Korg Power Tube Reactor valvolare
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Il punch degli AC/DC in un pedale
Amped 2: testiamo in anteprima l’amplificatore stomp Blackstar
Dallo shred al pop napoletano, andata e ritorno: sul palco con Edoardo...
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
La chitarra elettrica dopo la pandemia: dalla fascia media al custom d...
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Più opzioni, meno lavoro
Il calore della noce per le Taylor American Dream 2023

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964