CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Solodallas: il punch degli AC/DC in un IR
Solodallas: il punch degli AC/DC in un IR
di [user #60182] - pubblicato il

Gli Impulse Response hanno cambiato nel profondo il modo in cui i chitarristi moderni approcciano la costruzione del suono e il recording. Un nostro lettore racconta la sua esperienza con un suono iconico, in forma virtuale.
Fin dalla tenera età sono stato un grande fan degli AC/DC. Pezzi semplici ma incisivi, arrangiamenti e gusto incredibili, solismo di quello che ti fa cantare, ritornelli che sanno anche i sassi, un tiro ufo... e dei suoni di chitarra micidiali.

A 13 anni non ascoltavo altro e da chitarrista alle prime armi sognavo quel suono, quel tocco, quel tiro. Un bel giorno il mio caro vecchio papà (Oliver) fa partire un video su YouTube e mi fa: "Senti questo come suona!". Un tizio qualunque, con una SG e un muro di Marshall. Prima ancora di fare il primo accordo la faccia gli si contorce in espressioni esilaranti che compaiono per tutto il video. Ma poi il suono, il tocco, il fraseggio... ad occhi chiusi penso che molti farebbero fatica a distinguere lui da Angous Young. Ed è così che ho conosciuto SoloDallas, ovvero Filippo Olivieri, un imprenditore italo americano fanatico del suono degli AC/DC che ha fatto della sua passione e del suo talento un lavoro, producendo strumenti con lo scopo di ricreare il mitico suono di Back in Black.

Solodallas: il punch degli AC/DC in un IR

Non mi dilungo oltre se non per dire che da quando l'ho conosciuto ho avuto la curiosità di provare i suoi prodotti. Purtroppo da ragazzino non erano alla portata delle mie tasche ed ora, con troppi strumenti, moglie e due figli non ho mai trovato una scusa veramente buona per investire 1200 euro per una Shaffer tower. Ma recentemente, nonstante sia un tipo vecchio stile (chitarra, tre pedali, testata, cassa) mi sono avvicinato al mondo delle IR, ovvero dei filtri che simulano la risposta di un finale di potenza, cassa, coni, microfono e preamp microfonico (o almeo così ho capito io). E guarda a caso nel negozio online di SoloDallas si trivano delle IR che si basano su vecchie casse Marshall e microfoni storici utilizzati dagli AC/DC.
Prezzo molto più abbordabile, le compro subito! Le carco su un Mooer Radar eee... che tristezza!

In realtà il problema sono io, il Radar è una buona macchina ma io non so utilizzarla al meglio.
Lascio perdere ma, passato qualche mese, mi chiedo come suonerebbero se le caricassi su Logic e ci schiaffassi davati il mio amatissimo Mooer 005, simulazione del pre di una 5150.
Lascio a voi la sentenza.

acdc angus young gli articoli dei lettori impulse response software solodallas
Link utili
Gli IR Solodallas
Mostra commenti     15
Altro da leggere
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
Telecaster Noventa: per chi si accontenta
PAF contro PAF: trova le differenze
Pota! Ho fatto un omaggio alla mia terra: Potacaster!
Fattoria Mendoza Nebula
Il trucco c'è ma non si vede
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964