DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Cantare Mahmood
Cantare Mahmood
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo messo le mani sulla raccolta “Mahmood: 12 brani in linea melodica, testi e accordi”, un libro che offre i pezzi più noti del repertorio dell’artista ai musicisti che vogliono studiarli e interpretarli. Ne abbiamo approfittato per ripercorrere la storia di Mahmood, artista tra i più originali e brillanti dell’ultima generazione.


Espressione di identità e valori innovativi e ricercati, volto dell’emergente urban pop italiano ma instancabile nel rinnovarsi, Mahmood, classe ’92, approccia il mondo dei riflettori nel 2012 con la sua partecipazione a X Factor nella categoria Under Uomini. Tre anni dopo aver scoperto il suo talento e aver approfondito lo studio del pianoforte, vince Area Sanremo (nell’edizione del 2015) con il brano Dimentica. Costantemente in ascesa, pubblica i singoli “Pesos”e “Uramaki” e inizia a collaborare con i big della scena italiana: scrive tre prezzi per Marco Mengoni, tra cui “Hola (I say)”, collabora nel 2017 con Fabri Fibra e dà alla luce pezzi importanti per Elodie e Michele Bravi a fianco di Dario Faini, in arte Dardust. 
Queste importanti frequentazioni lo accompagnano fino alla pubblicazione del suo primo EP, “Gioventù Bruciata”, che presenta uno stile più maturo e riconoscibile all’interno dell’universo musicale italiano; proprio da questa pubblicazione e con il brano omonimo vincerà nel 2018 Sanremo Giovani, spianandosi la strada per salire con i big sul palco dell’Ariston. 
 
Cantare Mahmood

Dopo la vittoria Sanremese nel 2019 con il brano “Soldi”, con cui entra in più di 1400 playlist nel mondo e ottiene il primato nella classifica FIMI, scala le classifiche con “Calipso”che viene presto certificato disco di Platino. L’anno seguente rientra nella scena con una ballad lontana dalle sue sonorità, “Rapide”, che precede l’avvio di un tour, “Dèi”,previsto per il 2020, e poi posticipato al 2021, con tappe in tutta Europa. 
A giugno del 2021 esce il suo album GHETTOLIMPO, che vede in ogni traccia la storia di un personaggio che cerca di dare un significato più profondo alla sua vita, disegnando una realtà dalle mille sfaccettature: l’album include i successi “Rapide”, “Dorado”, ed il singolo estivo“Klan”
Il 2022 è, per Mahmood, segnato da un altro importante coronamento: la vittoria, insieme a Blanco, della 72esima edizione del Festival di Sanremo, con il brano“Brividi”che batte il record di streaming in un giorno di Spotify Italia. Per l’artista l’anno è proseguito con la partecipazione all’Eurovision Song Contest 2022 di Torino e l’atteso tour nell’estate: dodici concerti che si svolgeranno tra luglio e settembre su e giù per la penisola italiana. 
 
Cantare Mahmood

Questo manuale, concentrandosi sulle melodie vocali di Mahmood permette di apprezzarne sul pentagramma la vivacità ritmica e l'approccio melodico moderno e libero, tratti tra i più distintivi della sua vocalità.
Data la mancanza delle trascrizioni degli arrangiamenti dei brani, "Mahmood: 12 brani in linea melodica", edito da Hal Leonard, pare rivolto soprattutto ai cantanti che tra testi, supporto armonico e linea melodica avranno tutto quanto loro necessario per interpretare al meglio il repertorio di Mahmood.
Però, proprio la presenza degli accordi di supporto alle linee vocali, aiuterà gli strumentisti (chitarristi, bassisti, pianisti ai quali i cantanti si affideranno per farsi accompagnare), ad avere un’ottima e solida base per suonare i pezzi, trascriverne le soluzioni musicali o – magari – azzardare i propri arrangiamenti.


 
mahmood
Link utili
Acquista "Mahmood: 12 brani in linea melodica"
Nascondi commenti     58
Loggati per commentare

di Lesstrat [user #17125]
commento del 16/05/2022 ore 15:08:43
...no comment...
Rispondi
di sonicnoize [user #36973]
commento del 16/05/2022 ore 15:30:35
avrei preferito il post "Strato o Les Paul?"
Rispondi
Loggati per commentare

di Lesstrat [user #17125]
commento del 16/05/2022 ore 17:34:43
mah...qualsiasi altra cosa attinente alla chitarra o alla musica... comunque c'è a chi piace ma con il mondo della chitarra ci azzecca poco (sempre a parer mio ovviamente)
Rispondi
di 5maggio2001 [user #36501]
commento del 17/05/2022 ore 10:42:27
COME CANTARE MAMMOOD o meglio MAMMUT -> PRENDERE UNA GALLINA e.. ahahahahah
Rispondi
di Simo6891 [user #61984]
commento del 16/05/2022 ore 15:31:56
Ma è un post serio?
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:44:59
... strano il pesce d'aprile è passato già da un pezzo :))
Rispondi
di marcoecami [user #54447]
commento del 16/05/2022 ore 16:03:06
Cantare Mahmood? Ma anche no. Appena mi capita di sentirlo alla radio, cambio immediatamente stazione
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 16/05/2022 ore 16:35:00
CANTARE????? Ma basta passare una scorreggia al computer con Autotune per cantare così....
È come presentarsi sul palco con la chitarra di Guitar Hero....
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:45:29
... meglio quella! :)
Rispondi
di tazz [user #44513]
commento del 16/05/2022 ore 17:48:
BRIVIDI BRIVIDIIIIII
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:46:10
si come quando mi viene freddo poi mal di pancia e poi ... la diarre@!
Rispondi
di diumafe [user #17831]
commento del 16/05/2022 ore 18:48:36
È una bellissima canzone: sono tutte le cose che dico al mio negoziante di musica! 😁
Rispondi
di onlyfender [user #5881]
commento del 16/05/2022 ore 19:06:19
Vabè dai raga che commenti lapidari... è sempre musica. Ascoltare i brani di Mahmood e dare un'occhiata alla progressioni di accordi è una buona idea soprattutto per qualcuno che ha intenzione di lavorare come chitarrista nell'ambiente pop (le tracce di chitarra nelle sue canzoni qualcuno le ha pur arrangiate e registrate eh).
Rispondi
di TumblinDice [user #38343]
commento del 16/05/2022 ore 21:52:02
"le tracce di chitarra nelle sue canzoni qualcuno le ha pur arrangiate e registrate eh"

E' un famoso scozzese che compare in quasi tutte le odierne produzioni, si chiama Mac Pro ;)
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:54:56
ah ah ah ah ...
Rispondi
di onlyfender [user #5881]
commento del 17/05/2022 ore 00:07:28
Ti faccio un esempio.. in “Barrio” le chitarre le ha registrate Diego Campagna. E non credere che negli altri pezzi sia tutto finto, il plugin virtuale o il loop lo usi magari per scelta artistica o per lo strumento esotico che non hai in studio ma per un accompagnamento di chitarra chiami qualcuno e registri perché il costo non è proibitivo ed ottieni un risultato migliore.
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 17/05/2022 ore 07:01:13
Quindi fammi capire. .. il disco diventa figo perché ci ha suonato uno bravo???
Rispondi
di onlyfender [user #5881]
commento del 17/05/2022 ore 08:07:06
No aspetta… il discorso era “se qualcuno intende fare il chitarrista per mestiere magari un’occhiata allo spartito di Mahmood è bene che la dia”. Apprezzare o meno le canzoni è soggettivo ma c’entra poco con il mestiere, personalmente se mi chiamasse Mahmood per registrare le parti di chitarra su un suo brano ci andrei subito (puoi creare contatti e esperienza).
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 17/05/2022 ore 09:24:22
Ok... Ha senso... Non fa una piega.
Rispondi
di coltrane [user #15328]
commento del 19/05/2022 ore 17:15:04
Si zio, ma nel libro NON CI SONO PARTI DI ARRANGIAMENTO. Ci sono solo linee vocali e di quelle tratta. Adesso a prescindere che sicuramente ci sarà un progetto editoriale/musicale con un minimo di senso, dico che io NON LO VEDO! Se hai bisogno delle linee vocali in pentragramma di sti brani....sicuramente non sei uno che legge il pentagramma, se lo legge invece, non hai di certo bisogno di trascrizioni per rifare la linea di "soldi". A livello di studio anche che senso ha? Ma che cosa ci vuoi imparare a spendere due soldi dietro sto libro? Ma non è meglio investire qualche ora a studiare altro? E poi dice anche: ci sono gli accordi a supporto per i musicisti...ah beh dico, utilissimo, primo perchè un musicista già non dovrebbe averne bisogno, secondo perchè siamo nel 2022 e non vi devo certo dire dove si trovano gli accordi che ti servono, anche al volo.
Rispondi
di onlyfender [user #5881]
commento del 19/05/2022 ore 19:04:59
Lo sparito in questione ha il testo, la melodia vocale e gli accordi di accompagnamento (insomma quello che serve per cantare e accompagnarsi con uno strumento tipo chitarra o piano).
Indubbiamente se hai esperienza puoi tirarti giù accordi e melodia senza l'ausilio di uno spartito ma c'è comunque tantissima gente che un pò per pigrizia, un pò perchè è alle prime armi e un pò per mancanza d'orecchio preferisce leggere.
Sul fatto di affidarsi alle ricerche in rete per trovare accordi o trascrizioni, anche qui... se hai orecchio valuti la bontà di quello che trovi e se non ne hai ti fidi e magari suoni un G7 quando invece è un G7sus creando così la tua personalissima versione del brano (e resta così fino a che qualcuno più bravo di te non te lo fa notare).
Quando invece sottintendi che dedicare un pò di studio alle sequenze di accordi dei brani di Mahmood non serve a nulla, perdonami ma sono punti di vista.
Rispondi
di Sailand [user #49316]
commento del 17/05/2022 ore 14:10:12
Mi sa che è il fratello minore mini.
Rispondi
di MAURIZIO [user #49375]
commento del 16/05/2022 ore 19:40:0
A quando un articolo sul repertorio di Nino D'Angelo?
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:48:48
ATTENZIONE: suggerirei, visto che il 'Nino' è un pò datato l'astro nascente 'LDA' (iniziali e nome d'arte del rampollo del famoso Gigi D'A. :)
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 17/05/2022 ore 07:15:40
Nino D'angelo è bravo.
Rispondi
di MAURIZIO [user #49375]
commento del 17/05/2022 ore 07:25:39
Certamente. È proprio per questo che aspetto un articolo su di lui.
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 17/05/2022 ore 07:30:51
Probabilmente a te non piace. Neanche io lo ascolto, ma una volta l'ho visto in televisione che cantava un pezzo suo in stile etnico un po' contaminato e mi ha fatto una grande impressione. Ha una bella voce.
Rispondi
di Baconevio [user #41610]
commento del 17/05/2022 ore 07:42:14
non diciamo cazzate, ad avercene di artisti come nino d'angelo. il pregiudizio è duro a morire.
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 18/05/2022 ore 23:05:18
P.D.V. (punti di vista!)
buona musica
Rispondi
di claude77 [user #35724]
commento del 16/05/2022 ore 21:09:
Provo a dire quello che penso sperando di non essere fucilato dato il tono dei precedenti messaggi. Secondo me i pezzi di Mahmood sono belli e lui canta anche bene. Ho letto la sua storia ed ha studiato canto per tantissimi anni e secondo mi sente. Quello che mi piace del suo modo di cantare è che si percepiscono le sue influenze arabe, a volte sembra un muezzin che richiama alla messa.
Brividi è un pezzo, sempre secondo me, molto bello che ascolto volentieri alla radio.
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 16/05/2022 ore 21:22:27
Avrà studiato male perché dalla quantità massiccia di Autotune o è una pippa o gli manca mezza corda vocale...
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:49:44
... o tutte e 2 quelle che hai detto?!
Rispondi
di TumblinDice [user #38343]
commento del 16/05/2022 ore 21:23:14
Ci sono due cose che non sopporto:
1) l'utilizzo esagerato del melisma
2) l'autotune

Mahamood riesce ad abusare di entrambi per la gioia dei miei timpani tutte le volte che mi capita di ascoltarlo.
De gustibus
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:52:58
eppure purtroppo fa proseliti ... se senti, (così per caso eh ... non è che lo sono andato a cercare) quell'altro li ... Irama: nell'ultimo pezzo che ha portato a sanremo a un certo punto canta e-sat-ta-men-te come 'lui' ...
Rispondi
di onlyfender [user #5881]
commento del 17/05/2022 ore 09:24:44
Esprimere certe opinioni qui su Accordo può costare caro ahaha. Il chitarrista è forse il musicista più talebano che esista con una visione spesso molto ristretta e selettiva. Comunque la reazione chimica scatenata dal tuo cervello quando ascolti Brividi probabilmente è la medesima che capita ad un altro quando ascolta Lenny di SRV… e va bene così.
Rispondi
di claude77 [user #35724]
commento del 17/05/2022 ore 09:56:57
Bè sì, sapevo che avrei provocato il desiderio di essere fucilato, ma ho assunto i miei rischi ahahah.
Per quello che mi riguarda negli anni sono molto cambiato e mi sono aperto a tante sonorità che prima disprezzavo e condannavo.
Sarà l'età, sarà che sono diventato papà per la seconda volta, ma nella musica ho imparato a ricercare il bello e ti assicuro che ne trovo davvero tanto in tanta musica che prima disprezzavo.
Con questo non voglio convincere nessuno ad ascoltare Mahmood sia chiaro, ognuno utilizza il suo tempo di ascolto musicale con ciò che ritiene più opportuno.
Detto questo Lenny di SVR mi scatena forti reazioni chimiche anche a me stai tranquillo!
Rispondi
di Ampless [user #60399]
commento del 17/05/2022 ore 10:20:34
Questi articoli sono molto, molto, pericolosi!
Immagino che tu non sia l'unico ad apprezzare il cantante citato, ma credo che molta gente si astenga anche per evitare inutili conflitti che non portano da nessuna parte..
In generale mi pare che la musica Italiana qui sopra sia poco apprezzata, negli ultimi mesi ne ho lette di ogni contro, Litfiba, Maneskin, Gabbani, Zucchero, Vasco, Ligabue e chi più ne ha più ne metta..
In altri forum di chitarra ho sentito parlar male di Battiato e Rino Gaetano, insomma non credo sia solo una questione di cantare in maniera diversa dal solito..
Lasciamo comunque dire ad ognuno la propria opinione..
Rispondi
di XFiles utente non più registrato
commento del 17/05/2022 ore 14:29:55
Beh, chiacchere da bar a parte, l'mportante in questo caso è una cosa sola, sapere che sei diventato papà di nuovo... non ci conosciamo ma ti faccio
i miei migliori auguri per la nascita e per una vita famigliare felice. E ricorda, ora non potrai suonare molto anzi, perciò se ti stanchi del tuo arsenale, qui c'è chi ha bisogno di carità,..qualsiasi chitarra va benissimo 😉 lo so cosa pensi.. Big Bastard 😀 un Salutone!!
Rispondi
di claude77 [user #35724]
commento del 17/05/2022 ore 15:05:10
Grazie per gli auguri e soprattutto quanto hai ragione! Tempo per suonare ce n'è sempre meno, ma io non curante dell'arrivo della seconda alcuni mesi fa mi sono regalato una bellissima acustica della Taylor serie American Dream. Che chitarrone!
Certo se la facessi suonare un pò di più :(
Rispondi
di fa [user #4259]
commento del 16/05/2022 ore 21:17:48
Apperó! Ho anche dato il beneficio del dubbio ascoltando 20 secondi. Niente, mi spiace.
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 16/05/2022 ore 21:40:47
Ah Ah Ah Ah ...
ragazzi questo è il nuovo trend se si vuole vincere san(sc)(r)emo!!!
dizione maroccostridula+effettoautotune&phaser (o quello che caxxo è)
qualcuno dice che ha studiato tanto ... sarà (non credo che i Cantanti del Volo abbiano studiato meno eppure il festival della canzone italiana 2019 l'ha vinto lui PAZZESCO! anche Francesco Renga sotto mah ...
2022 uguale: Ranieri aveva una musica pazzesca e una voce perfetta = 8vo!
(sia chiaro io ascolto tuttaltro ma se devo valutare i pezzi del festival vorrei sentire cantare come si deve)

comunque a me fa venire la colite in pochi secondi ... [blanco incluso!]
buona musica a tutti
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 17/05/2022 ore 07:18:46
Ultimamente l'utilizzo massiccio pseudocreativo dell'autotune mi fa venire i problemi di pancia. Non aggiunge nulla alle canzoni che, a volte, sarebbero meglio senza.
Rispondi
di Sailand [user #49316]
commento del 17/05/2022 ore 14:26:15
Appunto pseudocreativo, si spaccia per creatività le gravi carenze di qualità e fantasia.
Inascoltabili prodotti tutti uguali. Roba da rimpiangere i Maneskin.
Rispondi
di MAURIZIO [user #49375]
commento del 17/05/2022 ore 08:41:58
Nino D'Angelo è la risposta italiana a Freddie Mercury. Ma fate il piacere...
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 18/05/2022 ore 23:08:28
ah ah ah
sono pienamente d'accordo con te ... ma non mi pare che qualcuno abbia scritto quello che dici
[F-O-R-T-U-N-A-T-A-M-E-N-T-E]
Rispondi
di XFiles utente non più registrato
commento del 17/05/2022 ore 10:35:42
L'Italia è il paese dove meglio si riesce a trasformare la fuffa in oro. Infatti molti artisti stranieri e anche non, approdano da noi, dove vengono ripuliti ed inalzati a VIP. ricoprendoli di soldi, dato che soldi ne portano alle tasche dei veri artisti, cioè chi lavora dietro le quinte per trasformarli, non dimenticando che se sono approdati qui, è perché al loro paese non se li filava nessuno. Ma questo avviene anche in altri settori ...vedi i famosissimi a livello mondiale, nostri, Cinepanettoni che ogni anno concorrono a Hollywood alla premiazione della Notte degli Oscar,... ah no, quella era altra roba. . Comunque tornando in Topic, mi chiedo....Cher, Album Believe, la prima a sfumare la voce con autotune....ma perché, perché l'ha fatto, da piccolo l'amavo, sono quasi diventato cieco per lei, e mi ha ripagato così... Ogni volta che sento una voce con Autotune, piango, e poco dopo mi compaiono le stigmate sulle mani,.. forse è tutto collegato a quando ero piccolo e alla quasi cecità,... Cher, sei riuscita a trasformare i miei callini di bimbo in stigmate da adulto, un vero miracolo in tutti i sensi, perché e' grazie a te che oggi abbiamo anche Mahmood.. ma questo non te lo perdonerò mai, ...mia cara Cher :-p
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 17/05/2022 ore 11:29:30
Beh, può piacere o meno, e sembra che qui piaccia abbastanza meno, di sicuro gli va riconosciuto un grande successo. Ha anche avuto l'intelligenza di proporre cosa il mercato in questo momento ricerca, lasciando però il marchio del suo stile, che si ritrova anche nei brani da lui firmati per altri artisti.
Non credo sia così facile ed immediato cantare come Mahmood, anzi, servono tanta tecnica e tempo per arrivarci.
L'autotune oggi sulla voce è come il chorus sui puliti negli anni '80, quasi un must per restare sul mercato. Non ne farei una colpa al cantante ma al gusto del mercato stesso; d'altra parte, se noi siamo qui rancorosi a scrivere quanto egli sia indegno, mentre lui sta sul palco dell'Eurovision evidentemente qualcosa non torna, e non credo necessariamente sia in Mahmood...
Sfogata a parte, trovo queste pubblicazioni (non l'articolo, proprio lo spartito in questione) sempre dozzinali, e mi fanno rimpiangere i soldi che vi investo: linee melodiche vocali giuste, ok, ma manca sempre la partitura degli altri strumenti, ho capito che così facendo magari sperano di vendere 4 spartiti diversi per lo stesso brano, ma in realtà fanno solo il gioco di Guitar Tabs e affini, che con un abbonamento annuo contenuto permettono di accedere alle partiture complete, in molti casi quelle ufficiali, con backing track e spartito o tab per ogni strumento. Oltretutto, mettere un libretto rilegato su un leggio è impossibile, gli anelli ed i buchi nella carta è vero che costano di più della colla ma rendono lo spartito immediatamente più fruibile. Anzi, togliamo il "più", lo rendono fruibile, sia esso lo spartito di Mahmood o di Steve Vai.
Rispondi
di Sailand [user #49316]
commento del 17/05/2022 ore 14:08:00
Guarda caso a fianco dell’icona dell’articolo c’è la pubblicità
Abbiate pietà delle nostre orecchie!
Rispondi
di pelgas [user #50313]
commento del 17/05/2022 ore 21:52:24
Attenzione a fare casino, a fare caciara, a fare confusione.
Tutto, quasi tutto, è musica? Poco, soltanto poco, è musica? In mezzo c'è la virtù, occorre un punto centrale, un piccolo focus. E, forse, stavolta, col mondo della chitarra, veramente Mahmoud non c'entra una pippa
Rispondi
di claude77 [user #35724]
commento del 18/05/2022 ore 10:26:12
Concordo con te sul fatto che con la chitarra e il chitarrismo Mahmood non c’entra niente, ma Accordo parla anche di altro nei suoi tanti articoli e quindi anche una discussione su Mahmood può diventare interessante se ci si approccia nel modo giusto.
Rispondi
di pelgas [user #50313]
commento del 18/05/2022 ore 16:49:48
Questa è musica: vai al link,c_limit/GettyImages-1392065475.jpeg
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 18/05/2022 ore 23:11:0
Ahh ... adesso si chiama musica? quando ero più giovane la chiamavamo in un altro modo!
ah ah ah
Rispondi
di pelgas [user #50313]
commento del 19/05/2022 ore 20:20:09
😂
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 20/05/2022 ore 01:43:50
😂😂😂😂😂😂😂😂
Rispondi
di mdg [user #41663]
commento del 17/05/2022 ore 22:15:52
Ma cos'è? Accordo? Oppure Lercio?
Rispondi
di AlceVeloce [user #44287]
commento del 19/05/2022 ore 23:47:22
Purtroppo stavolta passo, Mahmood mi fa venire l'orchite, ricorda molto un citofono con l'autotune, mi dispiace ma lo lascio volentieri ai suoi estimatori.
Rispondi
di Pattagorru [user #56686]
commento del 20/05/2022 ore 01:45:57
mi associo ... e non mi dispiace affatto [associarmi al tuo commento]
basta orchite per favore 😂😂😂😂😂😂
Rispondi
di oTTovonkraun [user #33775]
commento del 20/05/2022 ore 13:00:46
ma perchè ci volete imporre a tutti i costi i maneskin, il volo e mahmood ?? --.--
Rispondi
Altro da leggere
Fare i dischi. E poi studiare.
Musica & versatilità: concetto bello e delicato
Eddie Van Halen, la chitarra che amava la musica
Leo Pari, un artigiano della musica
Steve Lukather: musica onesta, fatta alla vecchia maniera
La Chitarra Classica nel Pop
Claudio Bruno: la musica è lo specchio dell'anima
Chon: musica tortuosa e bellissima
Suonare le Hit del Pop Internazionale
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964