DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Stratocaster in radica
di [user #62] - pubblicato il

Claudio Garavaglia scrive "A volte, per problemi o altre varie motivazioni non dipendenti dalla nostra volontà, capitano dei periodi d'inattività musicale. Per noi dilettanti ed appassionati "un pò datati", questi particolari momenti, sono emotivamente pericolosi, (sopratutto nel lato economico). La ricerca di stimoli, per i più volenterosi, può essere un modo per ampliare la propria tecnica e cultura musicale, per i più pigri (ed io faccio parte di quest'ultimo schieramento) un ottimo input, può essere l'acquisto di un nuovo "giocattolino", (credo che noi musicanti resteremo degli eterni bambini). Ora, il problema sorge quando le proprie finanze non permettono nuovi acquisti, quindi in questo caso un vecchio detto lombardo è appropriato: "La bùleta al gùsa il talent" (la povertà aguzza l'ingegno)."


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964