CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il Surrealismo Di Scott
di [user #13197] - pubblicato il

Non mi ero mai accorto della vetrata incastonata nel soffitto del Blue Note. Non ci si fa caso nelle serate scandite da mojti e settime maggiori. Permette di vedere i palazzi circostanti, le finestre che si affacciano nella zona, l’eminente serata milanese. Il sette maggio poco sotto a quel vetro suona uno dei più grandi interpreti del chitarrismo di sempre. Sono pressappoco le nove e un quarto quando Scott Henderson sale sul palco del Blue Note. Maglietta arancione, fender rossa. I capelli ricci, unti, si agitano insistentemente a celare uno sguardo apparentemente torvido. Non è una presenza esattamente inquietante, ma che nemmeno mette a proprio agio. Tra le priorità del vecchio Scott certo non c’è quella di interagire con il pubblico. Inizialmente sembra addirittura infastidito da occhi che lo fissano e lo ammirano. Ma a fare da tramite tra Henderson e le persone saranno essenzialmente i brani. All Blues apre le danze. E’ una perla che ci (e gli) ricorda il mondo da cui viene.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964