CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
La musica come resistenza civile
di [user #12502] - pubblicato il

Venerdì sera: in un oscuro bar del basso ferrarese ha luogo la festa di addio (temporaneo) del mio batterista, che per otto mesi va a fare il fonico su una nave da crociera, inseguendo il sogno di fare il lavoro che desidera da quando, poco più che adolescenti, abbiamo cominciato a pestare sugli strumenti, con scarsa cognizione di causa, ma con tanto sano spirito. Suoniamo noi ed altri due gruppi di amici, in realtà gli esponenti, assieme ad altri gruppi non presenti per motivi di tempo ed organizzazione, di quello che potremmo simpaticamente definire "l'underground basso-polesano". Non c'è tristezza: gli amici di sempre accorrono numerosi, le tre esibizioni si susseguono con buon ritmo ed ottima verve.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964