CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il giro del sintetizzatore in ottanta giorni - Puntata 79
di [user #18600] - pubblicato il

Affrontiamo, con incosciente velocità, l'ultima categoria funzionale del sintetizzatore: è il momento d'introdurre nella discussione il gruppo dei cosidetti "modificatori di controllo", cioè quei circuiti che per loro natura influenzano, modificano, alterano anche significativamente il comportamento delle sorgenti di controllo. Trasferiamoci su un pianoforte a coda: la meccanica e la tastiera generano il controllo che il musicista impartisce allo strumento per ascoltare le note desiderate; ma la pedaliera - con il comportamento d'alza smorzi, il tonale e una corda - modifica anche significativamente il funzionamento del "controller tastiera+meccanica+martelliera" rendendo possibile una gamma notevole di variazioni espressive. Lo stesso accade nel sintetizzatore, analogico o digitale che sia.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964