VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Intonare il Floyd Rose
Intonare il Floyd Rose
di [user #116] - pubblicato il

Una volta settato a dovere il ponte Floyd Rose, la sua inclinazione e l'altezza delle corde, è fondamentale assicurare alla chitarra una buona intonazione. Per farlo c'è bisogno solo di una chiave, di un cuneo e di tanta pazienza. Marco Omar Viola ci mostra come.
Per una chitarra, una buona regolazione delle ottave è fondamentale allo scopo di garantire un'intonazione precisa lungo tutto il manico e una resa soddisfacente dello strumento in generale. Se un Floyd Rose ben settato è in grado di mantenere l'accordatura anche con le manovre più spericolate, se l'intonazione delle ottave è sballata tutto il lavoro è vanificato.
Marco Omar Viola di MOV Guitars ci guida in video attraverso il procedimento di intonazione per una chitarra con ponte mobile Floyd Rose.

I consigli di Marco potranno tornare utili a chi ha deciso di passare al Floyd Rose, ma non ha ancora familiarizzato con il peculiare metodo di regolazione del ponte, decisamente differente da quello di un vibrato stile vintage o di un ponte fisso.
I congegni che regolano il Floyd Rose possono mettere in crisi anche un chitarrista più esperto, quindi prima di mettere le mani sulle delicate brugole rischiando di minarne il delicato equilibrio, può far bene vedere, assimilare, e solo alla fine ripetere.


Fissato con un cuneo di legno il ponte, è possibile agire comodamente sulla sua regolazione senza temere di perdere l'inclinazione desiderata, e quindi il settaggio generale finora raggiunto. Allentando le corde o agendo sulle sellette senza bloccare il ponte, infatti, questo tende a muoversi, portando le corde a perdere la loro stabilità e rendendo quindi più difficile regolare di precisione il sistema.
Una volta assicurata la stabilità del Floyd, si può procedere a sbloccare le sellette, spostandole avanti o indietro a seconda della necessità.
Prima di mettersi all'opera, però, bisogna sapere in che verso queste andranno scivolate per migliorare l'intonazione della chitarra. Per farlo basta plettrare la corda corrispondente - ben accordata - schiacciandola all'altezza del dodicesimo tasto. A seconda che la nota prodotta sia crescente o calante, si procede alla regolazione di conseguenza, ma solo dopo aver allentato la corda e sbloccato la selletta.
chitarre elettriche hardware liuteria flash manutenzione
Link utili
MOV Guitars
Mostra commenti     23
Altro da leggere
Chitarre da sogno, chitarre da record
Finiture vintage, pickup inediti e il ritorno del palissandro con le Fender Player II
QX52: headless ibanez con tasti “storti” in video
SC-Custom III è la single-cut versatile di Harley Benton
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Rikkers Hybridline: dai Paesi Bassi, il meglio dei due mondi
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964