VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Paraffinare un pickup
Paraffinare un pickup
di [user #116] - pubblicato il

Con la chitarra elettrica, ci sono fischi buoni e fischi cattivi. Quando un pickup diventa microfonico e comincia a generare un fastidioso sibilo penetrante e incontrollabile, può essere giunta l'ora di regalargli un bel bagno di cera e paraffina per un wax potting rigenerante.
Con la chitarra elettrica, ci sono fischi buoni e fischi cattivi. Quando un pickup diventa microfonico e comincia a generare un fastidioso sibilo penetrante e incontrollabile, può essere giunta l'ora di regalargli un bel bagno di cera e paraffina per un wax potting rigenerante.

Suonare ad alti volumi e sentire le note entrare in feedback è uno dei piaceri che tengono i chitarristi ancorati ai gloriosi stack valvolari, ma non tutti i fischi sono graditi quando si suona una chitarra elettrica.
Può capitare che una chitarra produca dei sibili striduli, incontrollabili, non dipendenti dalla vibrazione delle corde e sicuramente non simili al piacevole feedback che si innesca quando queste entrano in risonanza. Il suono somiglia più a quello di un microfono distrattamente direzionato contro le casse dell'impianto, e in effetti il fenomeno che si verifica è molto simile.
Quando un pickup comincia ad avere un po' di anni sulle spalle, non è costruito con una gran cura per i particolari o semplicemente sceglie determinate caratteristiche tecniche, può succedere che diventi "microfonico". Vale a dire che le sue spire non sono immobili nelle loro sedi, vibrano con le stimolazioni dell'aria o della stessa chitarra e producono un fastidioso fischio, il quale viene amplificato in maniera incontrollata dall'amplificatore.
Per evitare che questa eventualità si verifichi, i produttori sono soliti "fissare" le bobine dei pickup con un bagno di cera, ma la soluzione può non tenere per sempre. La cera può perdere aderenza alle spire e di conseguenza funzionalità col tempo, o magari può non essere sufficiente a causa di un pickup mal realizzato, oppure ancora può mancare del tutto: alcuni pickup di stampo vintage, per esempio, per rispecchiare le caratteristiche costruttive di vecchi modelli non effettuano il bagno nella cera. Pare che ciò si rifletta anche sul sound, ma ciò che è certo è che si riflette nell'eventualità di produrre il fastidioso effetto microfonico di cui sopra.
Per fortuna, risolvere il problema non è affatto complicato a patto di avere pazienza, manualità e la strumentazione giusta. Marco Omar Viola di MOV Guitars ce ne dà una dimostrazione.


Marco utilizza un pentolino in cui ha messo a scaldare una miscela di cera e paraffina. La temperatura deve essere tenuta sotto controllo per evitare che salga troppo e diventi pericolosa per la struttura del pickup stesso. Un buon sistema è sospendere il contenitore in uno più grande con dentro dell'acqua e "cuocere a bagnomaria" la cera.
Nel video è usato anche un dispositivo che mette in vibrazione il pickup e velocizza così il procedimento, ma il lavoro può essere fatto anche manualmente, con un po' di pazienza in più. Un buon indice dello stato d'avanzamento della ceratura, o wax potting, è la presenza o meno di bollicine. Dal momento che lo scopo è riempire tutti gli spazi vuoti del pickup con la cera, la presenza di bollicine che fuoriescono dal pickup segnala la presenza di sacche d'aria tra le spire che si stanno svuotando in favore di una sala e salutare colata di cera calda. Quando le bollicine saranno finite, vorrà dire che tutti gli spazi vuoti tra le spire saranno stati riempiti, e il lavoro sarà finito.

Fatto ciò, non resta che lasciare asciugare per bene il pickup, rimontarlo sulla chitarra e godersi il proprio bel suono anche ad alti volumi, senza la paura di incorrere in fischi inattesi.

Paraffinare un pickup
fai da te liuteria flash manutenzione pickup
Mostra commenti     13
Altro da leggere
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Pickup curvi e senza viti: il brevetto DiMarzio con Billy Sheehan
La mia LadyBird
Seymour Duncan Noumenon: la svolta passiva di Jeff Loomis
Hot Chicken: pickup country hi-gain da Seymour Duncan
Il Restauro della Fender Stratocaster del... 1953! [IT-EN]
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964