DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
One Series: modulazioni programmabili e intercambiabili Source Audio
One Series: modulazioni programmabili e intercambiabili Source Audio
di [user #116] - pubblicato il

La One Series racchiude una linea di modulazioni dall'aspetto classico ma dall'animo moderno e versatile. Lunar Phaser, Gemini Chorus e Mercury Flanger hanno algoritmi intercambiabili ed espandibilità MIDI. Source Audio li mostra all'opera in tre video ufficiali.
Source Audio si è guadagnata i favori dei chitarristi grazie ai suoi progetti sempre all'avanguardia e rivolti alle necessità dei musicisti più moderni. Gli avveniristici Soundblox e il controller da dito Hot Hand l'hanno resa la portabandiera delle nuove tecnologie in campo effettistico. Con la serie One, l'azienda compie un ulteriore passo in avanti ma lancia un'occhiata indietro verso gli stompbox dall'aspetto più vintage e user-friendly.
Il Gemini Chorus, primo della collezione, è stato presentato allo scorso Winter Namm Show e mostrato all'opera già su Accordo in questo articolo. Ora Source Audio presenta l'offerta di modulazioni One Series al completo e ne svela la vera potenza.

One Series: modulazioni programmabili e intercambiabili Source Audio

Lunar Phaser, Gemini Chorus e Mercury Flanger sono compatibili con la app Source Audio Neuro Mobile per iOS e prossimamente anche per Android. Il software dà accesso a parametri avanzati per le regolazioni dei suoni, permette di salvare, caricare e condividere preset con altri utenti.
Inoltre, grazie al Neuro Hub prodotto da Source Audio, i pedali possono essere controllati anche mediante il protocollo MIDI per creare fino a 128 preset di settaggi e combinazioni a più pedali.

Sotto degli chassis dall'aspetto del tutto tradizionale, gli effetti celano un potente processore digitale a 56bit. Tutti hanno quattro manopole e un selettore centrale a tre posizioni per altrettante voci.
Il Lunar Phaser racchiude un effetto in stile Uni-Vibe, un phaser a quattro stadi e uno a otto.
Il Gemini Chorus ha un chorus singolo, uno doppio e uno quadruplo.
Il Mercury Flanger offre un effetto flanger singolo, un inconfondibile Thru-Zero e una modalità Shadow che introduce una spiccata risonanza al suono.

Se le modalità di funzionamento e le manopole non dovessero bastare, attraverso la Neuro Mobile App è possibile gestire il mix tra segnali wet e dry, livelli d'uscita, aggiungere effetti Tremolo, modellare il tutto attraverso un equalizzatore a quattro bande e altro ancora.

Ciò che rende speciali i pedali della One Series è la loro capacità di scambiarsi gli algoritmi. Vale a dire che è possibile caricare, per esempio, il preset Thru-Zero del flanger al posto della posizione Vibe del phaser e così via. A conti fatti, possederne uno solo è come averli tutti e tre.

Gli stompbox sono poi compatibili con tutti i controller esterni Source Audio capaci di ricevere messaggi MIDI, compresi tap tempo, clock, pedali d'espressione e Hot Hand.

In questo video viene mostrato il Lunar Phaser all'opera.


Il clip che segue guida alla scoperta del Gemini Chorus.


L'ultimo video promosso da Source Audio vede come protagonista il Mercury Flanger.


I pedali Source Audio sono disponibili in Italia grazie alla distribuzione esclusiva a cura di Reference Laboratory.
effetti e processori gemini chorus lunar phaser mercury flanger source audio
Link utili
Gemini Chorus su Accordo
Lunar Phaser sul sito ufficiale
Gemini Chorus sul sito ufficiale
Mercury Flanger sul sito ufficiale
Reference
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
NUX Mighty Plug Pro: uno studio in tasca
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
AIRA Compact: strumenti Roland in tasca
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964