CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Adineko: delay a olio Catalinbread
Adineko: delay a olio Catalinbread
di [user #116] - pubblicato il

I delay vintage basati su disco immerso in una soluzione oleosa tornano in formato stompbox con tutta l'incontrollabilità e la modulazione pesante generata dai circuiti originali. Catalinbread mostra in video l'Adineko, un incrocio tra echo, riverbero e vibrato.
Quando si pensa agli echo d'annata, è facile che torni alla mente il sistema a nastro. Tuttavia, una categoria ancora più curiosa dal punto di vista sonoro ha popolato gli studi di registrazione durante la metà del secolo scorso. L'oil can delay è forse meno presente nella memoria dei chitarristi, ma è caratterizzato da una voce inconfondibile, calda, carica di modulazione e oscillante al punto da ricordare a tratti anche un vibrato. Impossibile non averne mai ascoltato uno su un vecchio disco.
I delay a olio erano costituiti da un disco rotante sospeso in una soluzione oleosa per favorirne la rotazione e basavano il loro funzionamento su uno strato al carbone posto sul disco a contatto con una testina in materiale conduttivo. Il sistema non era dei più precisi e piccole varianti costruttive potevano alterarne in modo pesante e imprevedibile la risposta. Catalinbread ha voluto ricreare tutto il colore degli oil can delay in uno stompbox che fa incontrare il chorus, l'echo e il riverbero in una pasta dalla forte impronta retro.

L'Adineko si propone di rispecchiare tutte le caratteristiche principali dei vecchi delay a olio, con la controllabilità di un circuito elettrico moderno. La praticità del formato stompbox rende possibile avere tutto sotto mano in studio come dal vivo e la qualità Catalinbread garantisce durabilità e trasparenza timbrica.

Adineko: delay a olio Catalinbread

Un delay a olio si distingue per una sonorità fluida e modulata, causa anche di una sorta di riverbero che la creazione delle linee di ritardo porta con sé. Il primo potenziometro presente sull'Adineko si chiama Reverb e ha esattamente il compito di enfatizzare o meno questa peculiarità, quasi ad avere due pedali d'ambiente in uno.
Costruire un delay elettromeccanico come una camera a olio è un processo delicato, e basta sbagliare densità per avere un disco che ruota in maniera irregolare, il che genera delle modulazioni via via più presenti quanto "sbagliata" è la regolazione. Catalinbread ha voluto ricreare questo effetto in maniera controllabile con il potenziometro Viscosity.
Il più classico dei parametri, Timing gestisce la durata del ritardo con un range di gran lunga superiore ai pochi millisecondi delle camere a olio tradizionali.
Blend miscela il segnale pulito con le ripetizioni. Il delay è molto caratterizzante ed è in grado di offrire diverse nuance sia che lo si usi con una buona presenza, sia che lo si renda un leggero sottofondo a fare da tappeto per le proprie parti suonate.
L'Adineko simula la presenza di due testine per altrettante linee di ritardo. Anziché regolarle attraverso due manopole separate, il pedale preferisce adottare un controllo di Balance con cui sfasarle per creare effetti ritmici interessanti, da ping pong con cadenze sincopate.


Il Catalinbread Adineko è stato presentato in maniera ufficiale in questi giorni ed è ora disponibile per l'acquisto diretto anche sul sito ufficiale a questo link.
adineko catalinbread effetti e processori
Link utili
Adineko sul sito Catalinbread
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Il mito del riverbero shoegaze torna col Catalinbread Soft Focus
Il Fuzzrite al 21esimo secolo con Catalinbread
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
Catalinbread Callisto MKII: chorus e vibrato strizzano l'occhio al flanger
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964