DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Il primo amore non si scorda mai
di [user #62] - pubblicato il

Claudio Garavaglia scrive "Voglio raccontarvi la storia di una chitarra. Nel lontano 1983 dopo numerosi sacrifici, ero riuscito finalmente a raccimolare la cifra per permettermi l'acquisto di una "vera chitarra". Fino ad allora usavo una vecchia EKO semiacustica anni '60, lasciatami in eredita da mio fratello, la tipica chitarra con un manico talmente storto che era quasi impossibile suonarci sopra. Andai in un negozio a Busto Arsizio e mentre scrutavo da una buona mezzoretta in mezzo alle rastrelliere aspettando il commesso, notai in un angolo un "strano personaggio" che suonava una chitarra elettrica rossa dentro un ampli Fender. Mi avvicinai e rimasi incantato dal suo suono e dal suo "tocco". Dopo alcuni minuti mi guardò e sorridendomi mi chiese se avevo bisogno del suo aiuto.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964