CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Space Commander: gli anni ’80 si fanno in tre
Space Commander: gli anni ’80 si fanno in tre
di [user #116] - pubblicato il

JHS racchiude tutto il necessario per un suono pop, rock e new wave anni ’80 in un solo pedale con switch separati per azionare boost, riverbero e chorus.
Lo Space Commander è un triplice stompbox ispirato alle migliori sonorità chitarristiche degli anni ’80. Commercializzato appena un anno fa sotto il nome di VCR in qualità di modello signature di Ryan Adams, il pedale JHS torna ora con una nuova veste grafica, ancora una volta ispirata agli anni ’80 ma priva di riferimenti all’artista statunitense.

Space Commander: gli anni ’80 si fanno in tre

Dentro lo Space Commander si affiancano un boost, un chorus e un riverbero, ognuno comandato da una sola manopola e azionabile individualmente attraverso uno switch dedicato similmente a come si farebbe con il preset di una pedaliera looper.

Dietro il potenziometro Boost si cela un circuito semplice ed efficace, capace di un incremento di volume lineare e trasparente, ideale per spingere un amplificatore oltre la soglia di breakup senza colorare il suono in alcun modo.

La sezione Chorus si rifà ai classici degli anni ’80 e sfrutta una doppia funzione per il potenziometro in modo da ottenere sonorità sempre riconoscibili e utilizzabili in ogni condizione. Ruotato in senso antiorario, il controllo rallenta la velocità d’oscillazione e incrementa la profondità della modulazione. Man mano che si ruota la manopola in senso orario, la velocità aumenta e la profondità diventa più delicata per non giungere mai a effetti da mal di mare troppo spinti.

Il Reverb si basa infine su un ambiente da studio di tipo plate, capace di una coda particolarmente lunga e predisposto di fabbrica per restituire un colore tipico dell’epoca dei primi rack digitali. Il ruolo della manopola qui è quella di un controllo di mix con cui introdurre gradualmente l’effetto rispetto al segnale dello strumento fino a “bagnarlo” del tutto con un alone profondo e dettagliato.

Sotto ogni compartimento, un piccolo interruttore a levetta attiva il relativo effetto in modo che, alla pressione del footswitch, il musicista avrà richiamato solo i circuiti che preferisce con un unico movimento.

Disponibile anche come aggiornamento estetico per il VCR, lo Space Commander può essere visto sul sito ufficiale a questo link e sarà in Italia con la distribuzione di Gold Music.
effetti e processori jhs pedals space commander
Link utili
Space Commander sul sito JHS
Sito del distributore Gold Music
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
AIRA Compact: strumenti Roland in tasca
JHS presenta l’ennesimo Tubescreamer, e spiega perché
BOSS Waza tra loadbox e IR: abbiamo solo scalfito la superficie?
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964