DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
di [user #49513] - pubblicato il

Non esiste aggettivo migliore che alata per descrivere la sei corde dei Rush. Nella loro musica difficilissima e sublime insieme, la chitarra vola tra riff intricati, accordi pennellati, digressioni soliste e splendide aperture melodiche. Ecco una bella lezione per addentrarsi nello stile di Alex Lifeson, chitarrista immenso della musica progressive.

In questo studio composto ad hoc, ho cercato di racchiudere gli aspetti ritmici e compositivi a mio avviso più interessanti dello stile di Alex Lifeson, chitarrista dei Rush.
Lo studio si apre con un riff in 7/8 composto dalle note degli accordi di E7sus4 e E7. Notiamo come il riff alterni la nota A (quarta giusta) alla nota G# (terza maggiore).
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
A sostegno di questo riff, una seconda chitarra suona gli accordi di E, Dsus2 (a cui viene aggiunta successivamente anche la nota G#, #4 dell’accordo), Dadd9/F# e E7/G#. In questo modo si crea un movimento armonico e di bassi su un riff ostinato, tecnica compositiva tipica di molti brani dei Rush. Questa parte è eseguita con un suono leggermente saturo e un chorus.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
Lo studio continua con un riff interamente basato sulle note dell’arpeggio di E7 e prosegue con una sezione di arpeggi. È interessante notare come i bassi di questi arpeggi siano posti in punti della misura sempre diversi per creare un continuo spostamento di accenti.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush

L'alternanza di battute da 7/8 e da 6/8 caratterizza la parte successiva. Nelle prime due misure, il riff richiama quello della prima parte ed è sempre costruito sulle note degli arpeggi di E7sus4 e E7. Nelle due misure successive il riff prosegue con gli arpeggi di C, D e E.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
Su questo riff, una seconda chitarra esegue dei voicing caratteristici dello stile di Alex Lifeson. Sono accordi sus2 con la quinta al basso, che possiamo suonare come dei power chord in cui l’indice, al posto di effettuare il muting di sesta, seconda e prima corda, fa suonare la quinta dell’accordo su prima e sesta corda e la nona sulla seconda corda. Anche per questa parte, utilizziamo un chorus e un suono lievemente saturo.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush

La parte successiva in 7/4 presenta altri voicing tipici di molti brani dei Rush. Si tratta di accordi maggiori in cui le prime due corde vengono sempre lasciate suonare a vuoto.
In questo caso si tratta degli accordi di Badd11, Aadd9, G6 e Cmaj7.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
 
L’ultima parte prevede un arpeggio in cui alle note F# e B si avvicendano al basso le note B, C, A, G e F#. Anche qui, le note al basso sono in punti sempre diversi della misura per creare uno spostamento di accenti.
 
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush

lettori in cattedra lezione
Link utili
Il sito dei Rush
Ascolti consigliati sul canale Spotify di ACCORDO
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Improvvisazione Guidata - 1
Improvvisazione Guidata - 2
Fraseggio & improvvisazione - Quattro idee in Dorico
Accordi a modo con la pentatonica
Dorico: arpeggi, blue note e metallo
Paul Gilbert: perchè il blues è meglio del metal
Bruce Bouillet: la pennata alternata dal progressive al metal
Triadi & pentatonica: improvvisazione efficace
Marty Friedman: un arpeggio di Maj7
La chitarra di Ty Tabor tra grunge e progressive
La tecnica nell'improvvisazione
La chitarra ritmica di Corrado Rustici con Zucchero
Primo disco solista per Michael Romeo
Come utilizzare gli arpeggi di settima per improvvisare
Albert Lee: "L'importanza della chitarra ritmica"
Darran Charles: una grande chitarra progressive
Come mescolare pentatonica, arpeggi e scale diatoniche
Djent: nello stile degli Animals As Leaders
Heavy metal: un riff con il modo frigio
Chitarra Metal: come si fa un'armonizzazione per terze
Chitarra ritmica metal: corda a vuoto, tritono e modo frigio
Chitarra ritmica: poliritmie & esercizi ritmici
Chitarra ritmica metal: un riff come i Nevermore
Suonare la chitarra in terrazza
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964