HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Chitarre e chitarristi mancini
di [user #1560] - pubblicato il

pavvitik scrive "Con l'avvicinarsi delle feste ho deciso di comprarmi un'altra chitarra e mi sono messo a girovagare per i siti fino a che non mi sono imbattuto in quello della Gibson, dove ho incontrato per la prima volta la stupenda SG Supreme (fino ad ora mi sono sempre concentrato sulle mie amate Fender, ma bisogna allargare i confini!) e sulla già conosciuta e apprezzata Angus Young Signature."

D'Angelico left handed Vado a leggere nelle note e come, prevedevo, nessuno di questi due modelli è disponibile in versione mancina (come purtroppo prevedevo, anche se devo ammettere che Gibson ha molti modelli "normali" Left-handed in listino) e questo (come al solito) mi ha fatto imbestialire.

Volevo quindi proporre un piccolo argomento su cui discutere e chiedere anche un consiglio ai miei amici di Accordo.it: come vivono i mancini (ma rivolgo la domanda a tutti gli amanti delle 6 corde) questa situazione? Vi accontentate dei modelli standard offerti(che costano comunque di più di quelle destre) o cercate altre soluzioni come,ad esempio, farsi fare una custom?

Secondo voi prendere una chitarra elettrica e mancinizzarla (semplicemente invertendo le corde e il bottone della tracolla, un po' alla Hendrix) può conpromettere il suono della stessa, oltre a essere ovviamente meno comoda da suonare? Mi spiego meglio, prendendo come esempio ancora la SG: ho notato che ha il ponte Tune-o-matic inclinato, usandola al contrario risulterebbe ovviamente invertito rispetto al normale, questo può inficiare sul suono?

Auguri per le prossime festività e tanta solidarietà per tutti i chitarrofili mancini!

chitarre acustiche chitarre elettriche
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Terza mini-signature Martin per Ed Sheeran...
Migliora i tuoi accompagnamenti: Superstition...
Hybla, più che una offset...
1997-2017: 20 anni di John Suhr...
Pubblicità
Commenti
dal libro guitar gradus di Ruggero Chiesa
di edoardo3 [user #2032] - commento del 16/12/2003 ore 22:2
riporto quanto segue da un metodo per chitarra classica, comunque scritto da uno che di chitarra ne sa qualcosa (spero di non essere denunciato per riproduzione illegale): "Per consuetudine le dita della mano destra pizzicano le corde, mentre quelle della mano sinistra agiscono sulla tastiera. Di conseguenza la costruzione della chitarra, nell'interno della cassa armonica (dove sono disposti piccoli tasselli di legno chiamati catene) e nell'angolazione del ponticello, è predisposta per favorire la migliore sonorità del modello tradizionale. Ricordiamo cio in quanto alcuni esecutori mancini pensano sia meglio attuare il rovesciamento delle corde per poi pizzicare con la sinistra e premere con la destra. Questa è una soluzione sconsigliabile, sia per le ragioni acustiche ora spiegate, sia perché agli inizi dello studio non esiste nessuna disposizione innaturale delle mani per l'una o l'altra funzione." Ho voluto riportare il pezzo integralmente per completezza, comunque da quello che scrive lui si potrebbe supporre che con una soluzione alla Hendrix si ottiene una chitarra con un suono diverso dalla versione "dritta", e anche che se all'inizio si imparasse a suonare "destri" non ci sarebbe alcuna difficoltà ulteriore nell'apprendimento. Cosa ne pensate?
Rispondi
Re:dal libro guitar gradus di Ruggero Chiesa
di aria utente non più registrato - commento del 17/12/2003 ore 00:0
assurdo, come costringere i bambini mancini a scrivere con la destra. roba d'altri tempi. I mancini non sono eccentrici trasgressivi indemoniati (si pensava questo un tempo, non vi sembra una cosa "sinistra"?).venendo al suono: tutto si puo' fare sulle solidbody, sicuramente invertire le corde (il capotasto!) provoca qualche problema soprattutto di ergonomia dei controlli - il jack sotto il gomito, i potenziometri coperti dal braccio. Per il vibrato SRV ha dimostrato che si puo' fare, hendrix era pazzo e non fa testo (in senso buono!). Non ho mai sentito parlare di senso destrorso di pick-up e altro. Certo un ponte inclinato darebbe problemi di intonazione. Dalle foto mi sembra che l'inclinazione del ponte nei modelli gibson, se c'e' ma non sembrerebbe, e' minima e forse compensabile con le sellette. il negozio potrebbe provare a settarla prima della vendita. Oppure rivolgersi all'usato approfittando della svalutazione degli strumenti mancini.Mai come in questo caso una chitarra assemblata mi sembra la soluzione migliore. Oppure prendi una chitarra reverse per destri e la giri (gibson firebird), almeno la paletta la ritrovi al posto giusto :-).
Rispondi
Re:dal libro guitar gradus di Ruggero Chiesa
di edoardo3 [user #2032] - commento del 17/12/2003 ore 08:2
una cosa da controllare è anche la spaziatura al capotasto, normalmente gli scavi non sono equidistanti, e tengono conto del diverso spessore delle corde, con scavi più larghi in corrispondenza dei bassi e più stretti verso i treble. In questo caso sarebbe necessaria anche al sostituzione del capotasto. Per il ponte in effetti le sellette dovrebbero garantire una minima lavorabilità della cosa. Per quanto riguarda la disputa sul mancino convertito, ci sono situazioni in cui la cosa è difficilmente ovviabile, musicisti che vogliono suonare strumenti ad arco in un'orchestra devono adattarsi alla posizione loro assegnata, agli spazi disponibili, e quindi anche al verso comune. chi vorrebbe ritrovarsi l'archetto di un violoncello tra le costole? Il problema non si pone per i solisti o per chi suona altri strumenti in generale.
Rispondi
aarrrrgggghhhhh !!!
di kaiozzi utente non più registrato - commento del 17/12/2003 ore 16:2
"sia perché agli inizi dello studio non esiste nessuna disposizione innaturale delle mani per l'una o l'altra funzione" Questa è proprio una ca... Una vera cazza.... Una grande, gigantesca, strepitosa cazzata ! ;-)anche alle gheishe fasciano i piedi in modo che restino piccoli, e riescono lo stesso a camminare... ma tra questo e dire che è un trattamento "umano"... !!!(ti consiglio di rivalutare attentamente il libro...)Lungi da me affermare che i mancini sono "migliori" dei destri; però mi sembra che (probabilmente perchè utilizzano parti differenti del cervello) abbiano una certa "originalità" compositiva ed esecutiva.tornando a parlare di strumenti mancini... io suono il basso... quindi se per voi chitarristi è dura, immaginate cosa significa cercare un basso mancino.Personalmente mi sono messo il cuore in pace e sono andato da Mr.Manne a farmi costruire un 5 corde mancino. Come detto da altri, gli strumenti per destri sono costruiti per essere suonati da destri, e girare le corde non è sicuramente una soluzione che sfrutti le potenzialità dello strumento. Diciamo che essendo mancini a volte bisogna fare di necessità virtù, cercando nel custom un suono originale e abbandonando l'idea di inseguire determinate sonorità di chitarre che mancine non sono. GL per il futuro :)
Rispondi
Re:aarrrrgggghhhhh !!!
di edoardo3 [user #2032] - commento del 18/12/2003 ore 10:4
>Questa è proprio una ca... >Una vera cazza.... >Una grande, gigantesca, strepitosa cazzata !Personalmente ho sempre trovato odioso questo ritornello delle iene, un mix di strafottenza e presuntuosità che chi vuol farsi portatore della verità a mio avviso non dovrebbe avere, ma sono opinioni personali, e non voglio in nessun modo offendere i milioni di italiani che invece se lo godono di gusto, che sono tanti e poi mi fanno il c**oPassiamo al post>anche alle gheishe fasciano i piedi in modo che >restino piccoli, e riescono lo stesso a >camminare... ma tra questo e dire che è un >trattamento "umano"... !!! > >(ti consiglio di rivalutare attentamente il libro...)non credo che ci sia molto da riconsideraree sul libro o su ruggero chiesa, che non è uno sconosciuto ma anzi un qualcuno che ha dato molto alla chitarra classica, autore di tante revisioni delle diteggiature di spartiti di Carulli, Carcassi, e tanti altri, questo non vuol dire che non si debba dissentire dal pensiero classico, io stesso credo più giusto che sia lo strumento a doversi adeguare all'uomo e non il contrario e che l'essere mancini non è una bizzarria per fare gli estrosi, ma una reale inclinazione motoria del cervello. Piuttosto trovavo interessante rilevare come, almeno per la chitarra classica, si ritenga impossibile ottenere il massimo da uno strumento destro rovesciato. Riportato ad un discorso su chitarra solid body questa cosa dovrebbe essere più limitata, e comunque dare un imprinting personale alla cosa. Se il rovesciamento produce effetti apprezzabili, non ottenibili come caratterizzazione sul normale strumento dritto, allora potrebbe essere interessante per un destro provare a suonare una mancina rovesciata, e se la cosa fosse apprezzata, considerata l'alta percentuale di destri in confronto ai mancini, potrebbe aumentare la richiesta di mancine consentendo ai mancini di avere più chitarre da suonare dritte. Se poi i costruttori cominciano a fare chitarre mancine già rovesciate per i destri... vabbè allora sono proprio bastardi.
Rispondi
Re:aarrrrgggghhhhh !!!
di kaiozzi utente non più registrato - commento del 18/12/2003 ore 12:2
io stesso credo più giusto che sia lo strumento a doversi adeguare all'uomo e non il contrario e che l'essere mancini non è una bizzarria per fare gli estrosi, ma una reale inclinazione motoria del cervello okkei siamo sostanzialmente d'accordo. :-) Piuttosto trovavo interessante rilevare come, almeno per la chitarra classica, si ritenga impossibile ottenere il massimo da uno strumento destro rovesciato. Riportato ad un discorso su chitarra solid body questa cosa dovrebbe essere più limitata, e comunque dare un imprinting personale alla cosa. penso che le differenze in una chitarra elettrica siano solo di "comodità" e "costruzione", non di timbrica. Ossia la forma del corpo, la leggera inclinazione della tastiera che aiuta le dita ad arrivare al MI e se non sbaglio anche una certa solidità maggiore del legno per mantenere meglio la tensione delle corde piu grosse senza deformarsi. Senza considerare i potenziometri e l'attacco del jack, sempre tra le scatole ;-)Dal mio punto di vista ha piu senso parlare di una chitarra mancina a cui viene mantenuto l'ordine delle corde e vengono spostati solo i potenziometri.Chiaramente tutta la teoria della posizione delle dita per fare gli accordi va a farsi benedire, nonchè le speranze di fare covers, però a volte il risultato può risultare interessante e originale :-)Ad esempio Morgan dei Bluvertigo è mancino e suona un basso "destro" imbracciato a sinistra... non dico che sia un genio ma certi passaggi li trovo interessanti :-)
Rispondi
Re:aarrrrgggghhhhh !!!
di krybaby77 utente non più registrato - commento del 22/12/2003 ore 13:0
Forse può non piacere il ritornello delle Iene (anche se, di solito, lo cantano a gente che l'ha detta davvero grossa...), però non dimentichiamo che molti grandi maestri e, in particolare i musicisti classici, sono spesso un po' chiusi su certe cose. Premetto che ho capito che anche tu non sei d'accordo su quella affermazione. Volevo però sottolineare quanto questa sia una concezione davvero superata. Io sono assolutamente destrorso, l'unica cosa che uso meglio con la sinistra è il telefono... Non so se è capitato anche a voi da ragazzini di fare gli idioti con una racchetta da tennis imbracciata a mo' di chitarra. Ebbene, senza neppure rendercene conto, ci viene naturale metterla in un certo modo. Che poi ci si possa imporre di suonare al contrario e anche riuscirci, su questo non ci piove. Quindi è vero che "agli inizi dello studio non esiste nessuna disposizione innaturale delle mani per l'una o l'altra funzione" ma è anche vero che esiste una disposizione naturale, le due affermazioni non si escludono a vicenda. Allora perché non seguire la disposizione naturale?Ciao, C
Rispondi
solidarietà
di juri [user #2333] - commento del 17/12/2003 ore 11:2
ehila finalmente un argomento che mi sta troppo a cuore. Sono 15 anni che suono. MANCINO. Solo tu puoi capire la frustrazione che si prova ad entrare in un negozio di chitarre .. destre. Personalmente ho due chitarre mancine: Fender Strato Standard USA, Ibanez Mod. Satriani (non ricordo la sigla ma suona pure troppo). 1° problema: esistono pochissimi modelli di chitarre mancine prodotte su scala industriale. MusicMan, TomAnderson ??? secondo me neanche sanno che esistono chitarrai mancini !!! (provocazione)2° problema: i mancini non possono provare la propria chitarra. Prima la ordinano poi la pagano poi la suonano. E se il suono non ci piace ? cazzi nostri.3° problema: conosci un liutaio capace di lavorare altrettanto bene anche su di una chitarra mancina. io sono rimasto deluso dai liutai (pochi in verità) a cui mi sono rivolto. Le chitarre ora le sistemo da me con risultati migliori ma comunque non perfetti.4° problema: adattare un chitarra destra è impossibile, salvo voler emulare Hendrix (nell'immagine intendo), per i motivi che già hai detto. Estendo questa regola anche per chitarre acustiche amplificate e/o a spalla mancante....Mi fermo ai problemi tecnici , evitando i problemi etici di Noi chitarrai mancini.Un ultimo consiglio mi sento di dartelo. Se vuoi una chitarra degna non conviene forse costruirsela ad-doc ? Ti scegli i componenti , i legni, la forma e la dimensione. Certo un liutaio capace risulta indispensabile. Appena ne troverò uno farò un bell'investimento...Juri
Rispondi
Re:solidarietà
di panz70 [user #257] - commento del 17/12/2003 ore 17:3
ciao Juri, il liutaio giusto ce l'ho io per te! E' Roberto Bertoni di Liutart. anch'io sono mancino, il mio maestro è mancino e tutti e due siamo STRA soddisfatti di questo ragazzo. Se vai su Liutart.com nella sezione "musicisti" trovi un tale "Massimo Gogo Ghidelli". E' il mio insegnante ed è endorser Liutart. Io ho fatto regolare e modificare la mia Stratocaster e ne è uscita una bellezza. Se non sei lontano ti posso accompagnare io. di dove sei? ciao
Rispondi
Re:solidarietà
di juri [user #2333] - commento del 17/12/2003 ore 21:5
ti lascio la mia email così ne possiamo parlare : juri.rota@virgilio.it Nel frattempo ti ringrazio per la dritta.Juri (Bergamo)
Rispondi
Re:solidarietà
di pavvitik [user #1560] - commento del 21/12/2003 ore 16:0
in effetti il mio lamento nasce proprio dal fatto che un mancino si debba per forza accontentare di un modello standard(e sappiamo bene che i modelli standard sono proprio il livello di ingresso in un catalogo, Fender o Gibson che siano).Anch'io ho una Strat American Standard LH(e per de-standardizzarla ho cambiato un annetto fa i pick-ups che montava originariamente, a mio avviso tristissimi, con dei gran Texas Special) e mi stupisce che tu sia riuscito a trovare una Satriani mancina(o hai optato per invertirla come vorrei fare io x la SG?). Provero a fare un giro sul sito del liutaio che mi hai citato. Ringrazio anche Aria per il bel commento, un'unica puntualizzazione:la foto dell'articolo(che non ho inserito io ma la redazione) non mostra il ponte inclinato come invece ha una SG;comunque immaginavo di aiutarmi con le sellette, sperando che basti la tolleranza della vite(ammesso che scelga questa opzione, anche perchè mi sto informando su un modello abbastanza raro in Europa). Infine se uno nasce mancino, l'istinto lo porterà sempre a suonare "storto", caro edoardo, provare x credere;ogni tanto mi cimento a suonare chitarre x destri: il risultato è originale e curioso, ma che faticaccia e soprattutto non è la stessa cosa!
Rispondi
Re:solidarietà: Eccovi finalmente!
di SpaceAce [user #3229] - commento del 21/12/2003 ore 21:0
Ma allora esistono altri chitarristi mancini nn sono da solo! A parte gli scherzi..io suono da poco tempo, e alla prima classica mi sono accontentato d far invertire le corde,ma attualmente mi sto facendo realizzare da un fabbricante spagnolo una acustica APPOSTA X ME, e penso ke questo, potendo, sia il "rimedio" migliore.Il problema delle chitarre di liuteria è ke cmq, in nessun caso, nn avrai mai la chitarra ke vuoi (es. Strato o Les Paul) con il suo suono, i suoi pregi, e anke i suoi piccoli "difetti" ke cmq la rendono unica; fortunatamente mi è parso ke i grandi costruttori, abbiano deciso d fare molti strumenti LH (nn troppo tempo fa il listino di Gibson nn nè comprendeva così tante)..speriamo si continui arrivando,magari, alle signature! Un saluto a tutti...buone feste! enjoy rock 'n roll!!
Rispondi
Mancino anche io
di Geeetaaars [user #2592] - commento del 02/01/2004 ore 15:0
Ciao a tutti. Ottimo argomento! I sono mancino, però quando ero piccolino ho iniziato con la chitarra classica ed il mio maestro, proprio per le considerazioni fatte sopra, mi ha fatto imparare da "destro". Anche perchè mi disse che non avrei mai trovato una chitarra soddisfacente al 100%. Poi sono passato al rock, all' elettrica. Mi sono chiesto tante volte, ma se avessi imparato da mancino saprei suonare meglio? Non che sia scarso eh, sono contento di come suono e cerco sempre di migliorarmi non abbandonando mai lo studio, ma ho fatto una fatica doppia, rispetto agli altri amici che hanno imparato insieme a me, per impostare la mano sinistra..mille volte mi sono sentito come se dovessi "girare" la chitarra e qualche volta ci ho provato anche. Ovviamente mi sono sentito così incapace che sono passato al "verso" normale. Proprio in questi giorni mi è tornata la voglia di riprovarci. Girerò le corde di una Squier. Chissà con la pratica avrò sorprese e posterò su accordo come "Lefty" ah ah!! Concludo dicendo che una strato con le corde girate al contrario suona pressapoco uguale, solo che è un casino, è la stessa sensazione di andare in giro coi vestiti al contrario! Ciao!
Rispondi
Re:Mancino anche io
di tyk [user #4962] - commento del 07/07/2004 ore 13:0
Cavoli!quanti chitarristi mancini!sapevo di non essere il solo ma a forza di girare per i negozi di strumenti cominciavo a pensare il contrario:) Cmq è tanto tempo che cerco una chitarra mancina (la mia vecchia ibanez rg sembra abbia fatto la guerra, e oltretutto vorrei passare a una chitarra un pò più decente) nessuno di voi ha qualche modello da consigliarmi?premetto che non sono un amante delle fender, e anche le gibson disonibili senza la leva del vibrato non van troppo bene per quello che suono. Ad esempio jury ho letto che tu hai una js mancina...ma davvero esistono?io cercavo proprio quella chitarra ma ero rassegnato a modificare una più scacciona S370 dotandola di un pick-up decente al ponte.se qualcuno ha optato per qualche soluzione analoga e ha consigli da darmi gliene sarei grato...ciao a tutti! P.S: anch'io penso sia possibile imparare a suonare da destri, ma non trovo giusto esserci praticamente costretto! e si che come voi mi dimostrate siamo in tanti ad essere mancini...ma il nostro problema penso sia soprattutto italiano:ad esempio in aktri paesi la maggior parte dei modelli ha la sua controparte mancina (o almeno così mi dice chi è stato ad esempio in norvegia o in svezia).speriamo che prima o poi le cose cambino anche da noi...Tyk
Rispondi
Re:solidarietà: Eccovi finalmente!
di biondo91 [user #13685] - commento del 27/11/2007 ore 17:1
io ho piu' culo di tutti!!!!!!!!! sono destro e tengo la chitarra come i mancini... sono un errore della natura... sto cercando una chitarra di fascia bassa per mancini giusto per iniziare a suonare... ma esistono????? io ho un budget limitato, non posso andare sulle fender o fammela fare su richiesta...
Rispondi
Re:solidarietà: Eccovi finalmente!
di codadilupo432 [user #21932] - commento del 13/12/2009 ore 02:2
Siamo in 2!!! scrivo con la destra ma tengo la chitarra da mancino!!! la stecca del biliardo, l'arco.. da mancino, però uso la destra per il resto delle cose.
Rispondi
chitarre mancine
di EricKemp [user #8968] - commento del 16/11/2005 ore 16:1
Hi, sono anch'io un mancino e pure un inglese che vive qui a Milano da gia' due anni. Ho avuto la possibilita' - nonostante la scarse disponibilita' e volonta' nei negozi - di collezionare diverse chitarre mancine. Ti allego un link web da cui potresti vedere queste chitarre. vai al link bello sentire il tuo riscontro e magari fare due chiacchere sul questa faccenda. provi a vdere anche questo sito che e' piuttosto strepitoso... www.marksguitars.com ciao, Eric
Rispondi
Ankio,,,,
di ALexAJ [user #15076] - commento del 07/07/2008 ore 21:1
Come dire.. da buon mancino ankio ho soffro di questo problema: reperire chitarre di qualità; Mi ritengo fortunato , sotto alcuni aspetti , perchè come si dice dalle mie parti mi son rimboccato le maniche e con qualche sacrificio posso dire di avere due buone chitarre. Il mio primo acquisto è stato una Fender Stratocaster Highway one LH, (tra le prime produzioni)la cui qualità nn è eccelsa ma con un po di lavoro sopra è diventata una buona chitarra. Sverniciata e ridipinta da me ha cambiato suono in meglio(la qualità delle vernici di questi modelli è pessima) e messa poi nelle mani di una mico liutaio, posso dire sia perfetta ora, per le mie esigenza.. forse anke troppo ...:D La seconda una Ibanez prestige LH 1570 , ovviamente a cui ho provveduto quasi subito a cambiare i pickup con un SD 59' e un JB e a far regolare l'action. Il punto purtroppo è che mi devo accontentare, in quanto come detto gia reperire materiale, tipo MusicMan( ps adoro VAn Halen ) e difficile e bisogna rivolgersi direttamente a loro per un custom model dal prezzo , qualora possibile, esorbitante. Sto pensando ad un liutaio per farmene fare una su misura, ma purtroppo ankio ho paura che il risultato mi deluda. Cmq per chi e nin toscana e vuole provare le chitarre prima dell'acquisto, c'è un negozio a siena abb fornmito il mitico Emporio Ciao
Rispondi
io proprio oggi ho o
di plettrox [user #6758] - commento del 07/07/2008 ore 23:3
io proprio oggi ho ordinato la mia seconda STRATO MANCINA!!!!! che gioia.
Rispondi
Chitarra mancina
di Drea [user #15486] - commento del 16/07/2008 ore 14:0
Ciao a tutti, ho 15 anni e devo comprarmi la mia prima chitarra (acustica), ma sono mancino. Cosa mi consigliate? Meglio imparare da destri o prendere una chitarra mancina? O girare le corde(me l'hanno sconsogliato però...)?
Rispondi
Re: Chitarra mancina
di plettrox [user #6758] - commento del 16/07/2008 ore 19:1
impara da mancino con chitarra mancina con mi cantino in basso. impostazione standard. in questo modo farai tutto normalmente. per la chitarra hai varie possibilità:puoi cominciare come principiante senza spendere molto oppure decidere per una buo na chitarra,ma essendo alle prime armi rischi di prendere una chitarra che poi non si adatterà in futuro,quando sarai più bravo,al genere-i che prediligi. per me un buon compromesso è una strato per es. messicana.
Rispondi
Io vendo una elettro
di Sellingmusic [user #15967] - commento del 29/08/2008 ore 15:0
Io vendo una elettroacustica YAMAHA APX700L mancina,una signora chitarra dal corpo sottile che suona benissimo da sola,ed è ovviamente anche pre amplificata. L'ho acquistata a fine gennaio,ma sfortunatamente tempo di suonare non ne ho,quindi la rivendo,con scontrini,scatola originale,garanzia naturalmente ancora valida,a 400 euro (430 se vuoi anche la custodia rigida). La chitarra è in provincia di Napoli e può essere spedita con pacco ingombrante al costo di 15 euro (se viene spedita nella custodia rigida non c'è da temere). Se ti può interessare,ecco l'annuncio messo su mercatino : vai al link rispondimi tramite la voce "rispondi all'annuncio" e ci accordiamo. P.S.:Ragazzi,sono nuovo del forum e pertanto ho scritto questo messaggio senza sapere se sia lecito pubblicizzare i propri prodotti,naturalmente l'ho pubblicizzato solo perchè nel topic si parla di chitarre mancine ma,se la cosa non fosse consentita su questo forum,chiedo scusa a voi ed allo staff ed ovviamente capirò se questo messaggio sarà cancellato. Grazie.
Rispondi
CHITARRA ACUSTICA MANCINA!! INTERESSANTE
di yellowfrog utente non più registrato - commento del 06/09/2008 ore 14:1
VENDO PER CAUSA INUTILIZZO LA MIA BRILLANTE CHITARRA MANCINA RW. LA COMPRAI UN PO DI ANNI FA' IN INGHILTERRA. E' OTTIMA PER INIZIARE A MUOVERSI E SIA PER SUONARE GIA' AVVIATO!!!! E' UN OTTIMO AFFARE A VENDO A EURO100. PER FOTO E VARIE CSE CONTATTATEMI SUL MIO INDIRIZZO: mont_giorgio@hotmail.it potete contattarmi su msn anche cn questo indirizzo VI ASPETTO!!!!!!
Rispondi
Re: CHITARRA ACUSTICA MANCINA!! INTERESSANTE
di plettrox [user #6758] - commento del 06/09/2008 ore 15:0
per gli annunci c'è la sezione apposita.
Rispondi
vendo un vibratore m
di yellowfrog utente non più registrato - commento del 06/09/2008 ore 15:1
vendo un vibratore mancino usato poch volte da selen! 200euro da valutare
Rispondi
voglio imparare a suonare a destra!
di curlywolf [user #21878] - commento del 03/12/2009 ore 17:1
ciao a tutti. suono la classica da 1 anno mancina. sono ambidestro, ma ho scelto di suonarla mancina perchè mi sentivo molto + jimi hendrix. ora però mi rendo conto della caxxata che ho fatto. secondo voi potrei imparare a suonare da destro? se si in quanti mesi??
Rispondi
il riferimento al libro mi sembra quello di ...
di andreabottino [user #15710] - commento del 25/10/2010 ore 21:5
il riferimento al libro mi sembra quello di alberto gilardino peraltro un ottimo libro sull impostazione la frase "agli inizi dello studio non esiste nessuna disposizione innaturale delle mani per l'una o l'altra funzione." sta a significare che se uno comincia da zero usare la destra o la sinistra per suonare è esattamente la stessa cosa visto il movimento nuovo che l allievo deve imparare. quindi io come maestro di chitarra consiglio sempre l istinto e per verificarlo metto un pezzo rock tipo acdc e invito l allievo a fare air guitar ovvero simulare di suonare la chitarra.. ricordo inoltre che jimi hendrix di mano scriveva con la destra e steve morse pur suonando da destro scrive con la sinistra............
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Migliora i tuoi accompagnamenti: Superstition
Pedaltrain Nano+ e Volto, leggeri ma tosti
Okko rinnova il Diablo con una star del web
PolyTune ora con buffer analogico integrato
Ampeg SB12 Portaflex, leggerezza negli anni ’60
I più commentati
Hybla, più che una offset
Okko rinnova il Diablo con una star del web
Pedaltrain Nano+ e Volto, leggeri ma tosti
Ampeg SB12 Portaflex, leggerezza negli anni ’60
Terza mini-signature Martin per Ed Sheeran
I vostri articoli
Una Telecaster trentenne made in Japan
Decal? Meglio in stile lawsuit!
Squier Strat extreme makeover
Sembra Telecaster ma non è
La diversificazione degli effetti a pedale negli anni ottanta
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964