HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Test Microfoni Sontronics
Test Microfoni Sontronics
di [user #26672] - pubblicato il

L'azienda britannica Sontronics si sta facendo ormai da tempo strada nel mercato dei microfoni, inserendosi con competitività in una fascia di prezzo decisamente abbordabile. Abbiamo sottoposto a un test in studio sei modelli di microfoni disposti per l'occasione intorno a una batteria.
L'azienda britannica Sontronics si sta facendo ormai da tempo strada nel mercato dei microfoni, inserendosi con competitività in una fascia di prezzo decisamente abbordabile.

Per questa prova avevamo a disposizione i seguenti modelli:
STC-1 (http://www.sontronics.com/stc1.htm)
STC-2 (http://www.sontronics.com/stc2.htm)
DM-1B (http://www.sontronics.com/dm1b.htm)
DM-1T (http://www.sontronics.com/dm1t_dm1s.htm)
DM-1S (http://www.sontronics.com/dm1t_dm1s.htm)
SIGMA (http://www.sontronics.com/sigma.htm)

Li abbiamo utilizzati in studio per registrare una batteria, disponendoli nel loro ruolo più consono.
DM-1S sul rullante, DM-1T su tom e timpano, DM-1B sulla cassa, STC-2 e STC-1 come overhead e SIGMA come room mono.

L'STC-1 sta avendo un discreto successo come overhead per batteria, è un microfono a condensatore a diaframma stretto dal prezzo decisamente accattivante. Il suono ripreso da questo microfono è piacevole e naturale, risultando preciso sui transienti e quindi svolgendo a pieno il suo compito. Il rapporto qualità/prezzo è davvero incredibile.
Si presenta in un comodo e sicuro case di legno, insieme a un semplice supporto a clip. On board è dotato di filtro passa alti a 75hz e pad di attenuazione di 10db.

Il modello STC-2 è invece un microfono a condensatore a diaframma largo. Anche in questo caso il suono è molto convincente, più morbido e cristallino rispetto al fratello “piccolo”, il che lo rende perfetto anche per altre applicazioni, soprattutto voci e chitarre acustiche. Viene venduto insieme a un case rigido in plastica con all'interno il relativo shock mount di discreta fattura. On board filtro passa alti a 75hz e pad di attenuazione di 10db.

Anche il DM-1B è un microfono acondensatore a diaframma largo. Nasce in modo specifico per la cassa della batteria e amplificatori per basso. Le dimensioni del corpo sono piuttosto grandi, caratteristica che non lo rende comodissimo da posizionare. Una volta montato su un'asta non abbiamo però avuto grandi difficoltà. Il suono è naturale e preciso, senza enfatizzazioni esagerate negli estremi di banda, ma con un taglio di frequenze comunque consono all'utilizzo nella gran cassa.
Molto interessante il dato di max spl di 155 db con pad -15db attivato: nessun problema anche con le peggiori cannonate. Anche in questo caso in dotazione troviamo una buona custodia rigida per il trasporto.

DM-1S e DM-1T sono invece i condensatori a diaframma stretto dedicati ai fusti. La serie S per il rullante e la serie T per tom e timpano. Anche per questi microfoni l'impressione sonora è davvero ottima, suono aperto e morbido, proprio come ci si aspetterebbe da un condensatore di buona qualità. La risposta ai transienti è buona, anche su quelli più forti, arrivando a sopportare 135db spl con il pad -10 attivo.
Nei sample che abbiamo registrato, abbiamo usato un DM-1T per microfonare anche la cordiera.
In questo caso la nota negativa va però ai supporti rim clip per il montaggio direttamente sui cerchi dei fusti che sono davvero poco utilizzabili e scomodi da posizionare. Decisamente meglio montare i microfoni su una classica asta a giraffa. Non è in dotazione per questi modelli nessun case ma vengono semplicemente forniti in una scatolina di cartone. Ottimo il suono, ma non all'altezza la qualità degli accessori. Questa mancanza si fa perdonare con il prezzo.

Il SIGMA è un microfono a nastro attivo nonché una delle punte di diamante Sontronics. Il prezzo infatti è notevolmente più alto rispetto agli altri modelli citati nell'articolo.
Già a prima vista si nota una maggiore attenzione per ogni dettaglio. Look retrò accattivante e curato, shock mount di ottima qualità e case rigido di protezione con tanto di combinazione segreta per la chiusura antifurto.
Il suono è molto buono, scuro e pastoso come ci si aspetta da un ribbon, ma comunque dettagliato. Ideale per le room per le batterie, strumenti a fiato e chitarre elettriche, magari in aggiunta a un classico Shure SM57.

In conclusione il parere su questi microfoni non può che essere più che positivo: prezzo competitivo e qualità audio ottima. Non vi rimane che ascoltare i sample che abbiamo registrato e valutare voi stessi con le vostre orecchie.

Le registrazioni sono state fatte in studio su una batteria DW Performance, ogni microfono è stato preamplificato da un Focusrite ISA 828 e non è stata applicata nessuna compressione o equalizzazione.















Tecnico del suono: Gabriele Gritti
Batterista: Simone Morettin

Sontronics è un marchio distribuito in Italia da SoundWave.
sontronics soundwave
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Red Sound: la cassa per il Kemper è...
M-Audio - Axiom AIR Mini 32...
Midi Fighther 3D...
Keith McMillen - QuNeo...
Pubblicità
Commenti
STC 1
di K_Shields [user #2254] - commento del 07/05/2013 ore 19:34:30
Ma gli STC 1 invece ? che me pensate come overhead?
Rispondi
Re: STC 1
di Gabriele_Gritti [user #26672] - commento del 07/05/2013 ore 20:16:51
... e invece quelli dell'articolo sono proprio gli STC 1, svista mia, ho sbagliato a scrivere :) . In ogni caso i due modelli sono identici se no per i filtri e pad differenti e la possibilità di cambiare capsula.
Rispondi
Commenti vari
di Claes [user #29011] - commento del 09/05/2013 ore 12:41:25
Per quelli a condensatore serve alimentazione Phantom su mixer o pre-ampli. Poter cambiare capsule / filtri? Wow!!! fortissimo!!! Vi sono parecchie imitazioni dell'U87 ma sono più o meno la stessa cosa. Sono cmq tutti sensibilissimi e di solito si registra tramite compressore. Il microfono ribbon pare molto interessante! Questo tipo di microfono è poco considerato ma utile per registrare.

Vanno pure considerati microfoni vintage - ho un Philips stereo fantavoloso e qualche altro. C'è un Beyer per armonica a bocca imbattibile. Mi manca uno della Geloso. Dimenticatevi un U87 per sbrego su chitarre!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Stanzetta insonorizzata fai da te
Venti attrezzi online per chitarristi
Keith Richards: "Sgt. Pepper's è un mucchio di spazzatura"
D.I. Box: cos'è e a cosa serve
Scelta delle cuffie - La parola al fonico
Tecniche di registrazione
Nashville, lo Studio B e un Elvis sbadato
Idea Effe: studio report coi Dolcetti
I Microfoni: risposta in frequenza e diagrammi polari
Il tuo primo trattamento acustico fai da te
RECnMIX: la casa del musicista 2.0 è online
I microfoni: tipi e tecniche costruttive
Recording, mixing, mastering: ACCORDO.IT lancia RECNMIX
Rocket 88: il primo rock 'n' roll della storia
La vita in studio prima dei mixer
Viaggio nel primo studio di registrazione d'Italia
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964