CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Registrare la batteria: il close miking
I microfoni d’accento - o drum close miking - sono destinati alla ripresa dei fusti della batteria. Nell'economia del mix sono indispensabili per ritagliare alla batteria un suono dettagliato e presente. Continua...
di redazione [user #116]
0
HOME RECORDING con il QSC Touch Mix 30 Pro
La rivoluzione digitale ha investito il mondo dei mixer analogici già da diversi anni. Macchine sempre più compatte e performanti si sono integrate alla perfezione tanto nei live quanto in studio. Oggi scopriamo insieme a Simone Rossoni, product manager di Exhibo, le potenzialità del QSC Touch Mix 30 Pro in studio di registrazione. Continua...
di redazione [user #116]
2
50 anni di home recording - Maurizio Piccoli VOL3
GLI ANNI OTTANTA, IL COMPUTER E IL MIDI La decade degli anni Ottanta, a parte l’arrivo della nuova versione del Teac, il 3440 dotata del riduttore di rumore di DBX, fu caratterizzata dalla diffusione, dapprima timida, del computer e delle applicazioni musicali a esso collegate (sequencing soprattutto), dall’arrivo del Midi, dei suoni campionati e della Yamaha DX7, una vera pietra miliare tra le tastiere professionali utilizzate anche in ambito casalingo. L’effettistica registrava l’ingresso a casa dapprima del modulo di riverbero Fostex 3180 e poi del mitico SPX90 di Yamaha che acquistai nel 1987. Continua...
di redazione [user #116]
0
Video al top con poca spesa
Il musicista moderno deve saper curare la propria immagine e filmare le sue esibizioni casalinghe in modo credibile. Ecco alcuni consigli per un risultato professionale con pochi sforzi. Continua...
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
17
50 anni di home recording - Maurizio Piccoli VOL2
NEL FRUSCIO DEGLI ANNI SESSANTA La prima chitarra, di marca imprecisata, la comprai usata nel 1962 e fu in quell’anno che iniziai ad appendere parole alle note. Da subito mi nacque fortissima l’esigenza di non perdere quello che “inventavo” musicalmente poichè, non sapendo nulla di notazione musicale, potevo fermare su carta solo i testi delle prime canzoni. A distanza di anni mi par di capire che la pratica della registrazione casalinga nascesse e nasca tuttora dal timore di veder sparire le proprie composizioni e dalla conseguente necessità di annotare, indelebilmente se possibile, ogni rigurgito di creatività. Continua...
di redazione [user #116]
0
La selezione Shure per i tuoi streaming
Shure raccoglie dal proprio catalogo le cuffie e i microfoni più indicati per chi intende costruire un rig pratico ed efficace per videoconferenze e live sui social. Continua...
di redazione [user #116]
0
Registrare uno strumento in ambito domestico - Audio Magazine
Definire l’home recording come l’arte dei disperati, non è un’offesa per chi la pratica, ma un complimento rivolto a chi dal nulla riesce a ottenere il miglior risultato possibile con il minor dispendio di risorse. Sin da quando la registrazione digitale – grazie anche all’accessibilità computer – è diventata alla portata di tutti, si sono aperte le gabbie dei musicisti desiderosi di registrare e riascoltare le proprie performance. Da quel momento in poi: il caos. Continua...
di gabriele bianco [user #16140]
0
Fare musica con l’iPad VOL1
Tutto ebbe inizio quando a qualcuno venne in mente di rendere il cellulare qualcosa di più di un semplice telefono. Superata l’euforia degli schermi a colori; l’approdo della videocamera integrata. Accessorio da fantascienza all’epoca, e viste le risoluzioni ridicole, anche di dubbia utilità. Come se questo non bastasse, con i primi schermi sensibili al tocco, le applicazioni installabili sul proprio cellulare venivano fuori come le lumache quando piove. Da quel momento ormai la strada era tracciata. Tra le tante applicazioni disponibili, iniziarono ad affacciarsi timidamente le prime dedicate alla musica, con lo svantaggio di essere però utilizzate con l’ausilio di un piccolo schermo. Dita grosse e vista da talpa, bandite a priori dall’uso di questo supporto. Nel primo caso un dito fuori misura, trovava difficoltà nel concentrarsi su di un solo elemento. Nel secondo caso, il classico telefono che si allontana e avvicina in modo ciclico agli occhi dell’utilizzatore alla ricerca della messa a fuoco ottimale. Continua...
di redazione [user #116]
0
Glossario, le parole che contano - Audio Magazine
Inauguriamo, da questo numero, uno spazio dedicato alle… ciambelle di salvataggio! Ogni qual volta che nei testi compare una parola strana, potrete fare riferimento a questo piccolo glossario. Come è ovvio, non aspettatevi ampie trattazioni (se proprio non volete evocare il binomio Google & Wikipedia, potete sempre ricorrere ad una sana, cartacea, Enciclopedia della scienza e della tecnica); altrettanto ovviamente, non trovano posto nel glossario i termini che hanno una spiegazione diretta nel corpo dell’articolo. Buona caccia! Continua...
di gabriele bianco [user #16140]
0
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Se la base è valida...
Neucab/Viper sono i cavi Bespeco con jack Neutrik, anche Silent
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
Il nemico in pedaliera
Orchestra d’archi in un pedale: EHX S9
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Baroni AFK150: ampli ibrido a due canali in pedaliera
DANG!: un'estate di fuoco
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
GTRS P800: la chitarra smart Mooer diventa Professional
Custom Origins: le Les Paul a 6 e 7 corde di Matt Heafy
Sweep: oltre le Triadi e gli Arpeggi

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964