CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
CAPO: preamp per basso definitivo?
Jad & Freer audio ha lanciato sul mercato quello che pare tra i pedali per basso più chiacchierati del momento. Si chiama CAPO ed un preamplificatore che impressiona per la quantità di opzioni, risorse e possibilità offerte: un vero e proprio “studio-in-a-box“ Continua...
di redazione [user #116]
1
Jad&Frèer Lead Channel: metti un tigre nel tuo amplificatore
Il distorsore valvolare dell'italiana Jad&Frèer mira ad aggiungere un canale hi-gain a qualunque amplificatore. Il Lead Channel offre un'ampia paletta sonora grazie a un'equalizzazione a tre bande e un controllo Contour per il modellare a piacimento carattere delle frequenze medie. Continua...
di 7cordista [user #41040]
11
Jad & Frèer e il necessaire da pedaliera
Oggi ci occupiamo di due prodotti completamente made in Italy, una patch e un alimentatore. Realizzati a mano da Mauro Freddi e i suoi collaboratori, mettono a frutto tutto il know how del laboratorio bresciano. Continua...
di Denis Buratto [user #16167]
2
Jad & Frèer Glam, cinquanta watt e non sentirli
Una testatina con più canali che chili. Tutto quello che serve in un formato compatto e trasportabile, questa in due parola la Glam realizzata da Jad & Frèer. Cinquanta watt e tanto carattere. Come sempre quando tra le mani ci passa un po’ di made in Italy non potevamo lasciarcelo sfuggire. Continua...
di Denis Buratto [user #16167]
26
Orgogli italiani
I nomi più famosi dell'amplificazione e dell'effettistica per chitarra provengono quasi sempre da laboratori inglesi e americani, ma gli Italiani non restano a guardare. Una serie di professionisti dimostra giorno dopo giorno che il made in Italy non ha nulla da invidiare al top della produzione straniera. Continua...
di Giaggia [user #35448]
34
Jad & Frèer Bohia: tagliamo la testa al suono
Un simpatico ometto col cappuccio nero aspetta tranquillo sul pedale in prova. Il Bohia è un noisegate made in Italy, realizzato da Jad & Frèer con l'intento di essere il meno invasivo possibile, tutto il contrario di quello che ci si aspetterebbe da un boia in carne e ossa. Ma qui c'è una "h" in più, quindi è tutto diverso! Continua...
di Denis Buratto [user #16167]
23
Musikmesse 2014 - Jad & Frèer
In fiera non sono mancati i nomi italiani, capaci di mettersi in mostra con artigianato di alta qualità e idee innovative, come quelle presentate da Jad & Frèer. Un nuovo sistema di bass reflex assicura prestazioni eccezionali ai cabinet e una collezione di controller amplia le possibilità timbriche dei rig. Continua...
di redazione [user #116]
5
Aspettando SHG 2013: Jad&Frèer
Lo stand di Jad&Frèer si riconosce da lontano. Le pile di cabinet compatti e potenti con su poggiate le variopinte testate con il caratteristico logo bianco non lasciano dubbi: siete sulla strada giusta per conoscere le ultime novità del made in Italy e per godere delle sue offerte speciali. Continua...
di redazione [user #116]
1
Jad & Frèer Glam: una tipa tosta
La serigrafia "Glam" dice tutto sul caratterino della quattro-canali dell'italiana Jad&Frèer. A dispetto delle dimensioni contenute, la testata spara cinquanta watt puliti ed è in grado di urlare ancora di più sui canali distorti, uno per ogni stagione e, se non bastasse, offerti con un buon margine di customizzazione artigianale made in Italy. Continua...
di coltrane [user #15328]
26
Aspettando SHG 2012: Jad&Frèer
Nel mare delle produzioni artigianali, Jad&Frèer è la prova che il boutique e il made in Italy possono esistere anche a prezzi concorrenziali. Mauro Freddi ci guida attraverso le novità e le aspettative dell'azienda per il ventennale del Second Hand Guitars. Continua...
di redazione [user #116]
2
Jad&Freer: che bel chorus!
Ciao a tutti, ieri, dopo varie "avventure e ricerche" conseguenti ad un nuovo e terrificante attacco di GAS, mi è capitato per le mani....anzi tra i piedi, un bellissimo pedale: il chorus della Al&Freer (ora Jad&Freer). Il pedale si presenta molto bene: scatola di metallo, grafica sobria, due belle lucine, switch, due bei potenziometri RATE e DEPTH, e una levettina per selezionare la modalità depth HARD o SOFT. Continua...
di mariocaster73 [user #22356]
15
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Native Instruments virtualizza una Stratocaster del 1960
Strymon reinventa i suoi 6 classici
Star Eater: filtri, switch e semiconduttori per il fuzz Pigtronix
Metaverse: delay Wampler dalla pedaliera allo schermo del PC
Two Notes ReVolt è qui, per basso e chitarra
Zzombee: folle modulazione con fuzz analogica a controllo digitale
Scopri le rinnovate Charvel Pro-Mod DK24 in video
Dave Mustaine inarrestabile: arriva la Flying V Alien Tech Green
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
The Police: Greatest Hits
Se la base è valida...
Neucab/Viper sono i cavi Bespeco con jack Neutrik, anche Silent
Yamaha THR si rifà il look per i 10 anni
Il nemico in pedaliera

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964