CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

maudegig
utente #11396 - registrato il 12/11/2006
Maurizio De Giglio classe ’79 chitarrista elettrico-acustico. Laureato in musica contemporanea Pop-Rock (Bachelor of Art in “contemporary pop music”) Middlesex University. Inizia a suonare la chitarra a 14 anni con la musica di U2, Pink Floyd, The Police, Jimi Hendrix, Jeff Beck, Led Zeppelin, Miles Davis, Toto….. Nel corso degli anni studia e pratica diversi stili musicali: Pop, Rock, Blues, Funk, Jazz, Latin. Tra i suoi maestri Massimo Varini, Giacomo Castellano, Roberto Priori, Oscar Montalbano. Studia “Armonia e Contrappunto“ e “Teoria e grammatica musicale” presso l’università “Tor Vergata” di Roma. Approfondisce gli studi frequentando i seminari di alcuni tra i più grandi musicisti jazz-rock della storia: Scott Henderson, Mike Stern, Carl Verheyen, Hiram Bullock. Frequenta la “All Star Masterclass 2007” seguendo i corsi del chitarrista statunitense Greg Koch dove approfondisce lo studio degli stili musicali della musica moderna e contemporanea. Studia, inoltre, tecniche di registrazione frequentando i laboratori di “HOME RECORDING” tenuti da Roberto Priori presso “Music Academy 2000″ – Bologna. Nel 2005 è il chitarrista della band di Stefano Sani per il “Percorsi di voce Tour 2005″. Sempre 2005 si esibisce come chitarrista del “Laboratorio di musica jazz” dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata” in un evento trasmesso da RAI DOC. Dal 2007 inizia a scrivere, arrangiare e registrare nel proprio “home studio” brani per cortometraggi e spot pubblicitari prodotti dalla scuola di cinema “Immagina” – Firenze. Nel 2008-2009 collabora dal vivo con la cantante Eloisa Rialti interprete del brano “Il bacio” prodotto da Massimo Varini. Nel 2009 collabora alla realizzazione del manuale di chitarra “Chitarra Teens” (ed. CARISH-VOLONTE’). Nel 2010 inizia la collaborazione come chitarrista dell’AMA Recording Studio di Sesto Fiorentino (FI). Nel 2010 registra le chitarre elettriche ed acustiche per l’EP della cantante fiorentina Eleonora Bugetti (http://www.reverbnation.com/eleonorabugetti). Nel giugno 2010 realizza, in veste di autore/arrangiatore, il primo EP del progetto musicale “IN BIANCO E NERO” (http://www.reverbnation.com/inbiancoenero). Nel 2011 registra le chitarre acustiche ed elettriche per il CD “Casomai” della cantante Floriana Mungari (www.florianamungari.com). Nel 2011 registra le chitarre per il singolo “Anima” interpretato dalla cantante Giulia Vestri ed incluso nel cd “Festival show 2012″(https://itunes.apple.com/it/album/festival-show-2012-i-giovani/id538867037). Dal 2012 realizza le musiche per il portale web dedicato allo studio del canto “VOCAL CAMPUS” (www.vocalcampus.com). Collabora, inoltre, con il trio vocale composto da Irene Vavolo, Angelica Dettori e Flavia Barbacetto nel progetto “The Sixters…tre voci in viaggio attraverso la musica”. Dal 2012 è il chitarrista di “Terra d’autore” un progetto musicale dedicato alla musica italiana d’autore (www.terradautore.com). Attualmente insegna chitarra, teoria/armonia e musica d’insieme presso alcune scuole di musica di Firenze e provincia ed è impegnato in diversi progetti musicali e collaborazioni in studio e dal vivo.
Città: Firenze
Genere: Funk, Pop, Rock.
Sono interessato a: Chitarra acustica, Chitarra elettrica, Home recording.
Sito Internet: http://www.mauriziodegiglio.com
Artisti preferiti Album preferiti
+ Vedi altri
+ Vedi altri
Attività Risposte ricevute Commenti effettuati Post su People Articoli

Attività

Carl Verheyen e Dragoon: una giornata indimenticabile
di maudegig | 29 settembre 2008 ore 16:58 da (ONSTAGE)

“Esercizi di tecnica? Non ho mai creduto in queste cose, preferisco suonare e praticare direttamente la musica!” esordisce così Carl Verheyen, chitarrista di fama internazionale, al seminario organizzato da Dragoon, e tenutosi domenica 21 settembre presso il Teatro di Montedomini a Firenze. Parole semplici ma efficaci per descriverlo a chi, suo malgrado, è mancato all’evento. In effetti nelle due ore di clinic ogni aspetto e sfaccettatura della sua musica è balzato direttamente fuori dalla sua strato, proprio per ribadire con più forza le sue convinzioni: poca teoria e tanta pratica! La prima parte del seminario l’ha visto impegnato nel suonare scale pentatoniche e scale maggiori in tutte e dodici le tonalità, partendo dalla nota più grave sul MI basso fino a quella più acuta sul MI cantino, sempre muovendosi in “orizzontale“, della serie: niente posizioni fisse o box “chitarristici”.
Cerca Utente
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive








Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964