HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Luca_Capozzi
utente #25769 - registrato il 19/09/2010
Città: Napoli
Genere: Elettronica, Heavy metal.
Sono interessato a: Basso, Tastiera.
Sito Internet: http://www.progsounds.com http://www.audiority.com
I miei social:

Le sue attività

CsoundForLive - Arriva l'apocalisse
di Luca_Capozzi | 25 ottobre 2011 ore 10:00 da (ONSTAGE)
Grazie all'unione di Ableton Live e MaxForLive, il gruppo Audivation sta realizzando una serie di plugin basati sulla potenza di sintesi di Csound.
Alchemy Mobile per iOS
di Luca_Capozzi | 02 ottobre 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Camel Audio ha appena rilasciato una versione per iOS del potente sintetizzatore software Alchemy, disponibile in versione gratuita ed aggiornabile a Pro direttamente dal programma.
Albert's Drone in Azione
di Luca_Capozzi | 01 ottobre 2011 ore 07:30 da (ONSTAGE)
La nostra ultima pazzia in salsa Reaktor è stata sviscerata e provata dai nostri affezionatissimi lettori. Per chi non si fosse ancora cimentato nell'opera, ecco a voi una breve prova "al volo" del nostro Ensemble ispirato al lavoro di Albert Einstein... alla faccia del neutrino!
Reaktor madness - Albert's Drone
di Luca_Capozzi | 29 settembre 2011 ore 07:30 da (ONSTAGE)
Rieccoci all'ennesima follia realizzata su Reaktor! Dopo aver visto come far suonare il codice genetico di un virus, questa volta ci cimenteremo nella creazione di uno strumento piccolo, ma dal cuore cattivo.
Kontakt Scripting – Seconda parte
di Luca_Capozzi | 14 settembre 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Nella scorsa puntata, apparsa su Audio cartaceo numero 4, abbiamo intravisto le potenzialità dello scripting di Kontakt realizzando un semplicissimo Harmonizer. Oggi illustreremo alcuni concetti fondamentali per la realizzazione dell'interfaccia utente. Come accennato nella precedente puntata, uno script è suddiviso in sezioni chiamate Callback che verranno eseguite quando si presenteranno determinate condizioni. Il Callback principale è quello di inizializzazione, o Init Callback, nel quale saranno dichiarate tutte le variabili presenti nello script e tutti gli elementi grafici compresi i relativi comandi che ne determinano le caratteristiche.
Reaktor madness - DNA Sequencer
di Luca_Capozzi | 18 luglio 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Il DNA è una delle più grandi meraviglie della vita: quattro semplici basi che, disposte in sequenza, contengono tutte le informazioni necessarie allo sviluppo ed al corretto funzionamento degli esseri viventi. Renderemo quindi omaggio alla vita sfruttando le sequenze genetiche come note che, tramite una semplice sostituzione, daranno luce a nuove idee musicali.
Venti semplici regole
di Luca_Capozzi | 27 giugno 2011 ore 07:30 da (ONSTAGE)
La programmazione dei suoni può essere un processo lungo, tedioso e pieno di insidie. Creare dei bei timbri richiede una combinazione di esperienza, sperimentazione, passione ed un pizzico di fortuna. Ecco a voi un prontuario di consigli utili – soprattutto in momenti in cui la creatività necessita di una spinta - acquisiti nel corso della mia modesta esperienza.
Primi passi con Reaktor - Ottava parte
di Luca_Capozzi | 11 giugno 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Con questo articolo concluderemo la realizzazione del nostro sintetizzatore su Reaktor. Abbiamo visto come creare alcuni effetti a supporto del nostro strumento, ed ora chiuderemo la nostra catena creando un delay.
Primi passi con Reaktor - Settima parte
di Luca_Capozzi | 03 maggio 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Oggi vedremo come aggiungere un distorsore al nostro sintetizzatore. Questa tipologia di effetti esaspera l'effetto di saturazione deformando in maniera violenta il segnale in ingresso. Questa cattiveria controllata ci permetterà di ottenere delle timbriche ricche di armoniche e musicalmente aggressive.
Primi passi con Reaktor - Sesta parte
di Luca_Capozzi | 12 aprile 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Lasciamo da parte l'inarmonia cronica del Ring Modulator e vediamo come aggiungere un Chorus al nostro sintetizzatore. Questo effetto consiste nel prendere una voce e farla suonare come se fossero molte, all'unisono. Siccome, in natura, l'unisono presenta delle subdole differenze tra una voce e l'altra, il Chorus simula questo comportamento tramite la creazione di copie del segnale originale modulate individualmente.
Heavy Motion Machine - Seconda parte
di Luca_Capozzi | 27 marzo 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Nella puntata precedente abbiamo iniziato a creare la struttura di base per la nostra macchina infernale. Allo stato attuale abbiamo quattro oscillatori ad onde quadre che, attraverso l'uso di vari operatori logici, creano delle sequenze ritmiche.
Primi passi con Reaktor - Quinta parte
di Luca_Capozzi | 08 marzo 2011 ore 07:30 da (ONSTAGE)
Finalmente il nostro sintetizzatore è pronto per poter essere programmato, ma il lavoro non è finito qui. Infatti, da qui in poi, vedremo come arricchire il nostro sound con una piccola sezione di effetti formata da Ring Modulator, Chorus, Distortion e Delay.
Heavy Motion Machine - Prima parte
di Luca_Capozzi | 18 febbraio 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Sempre ligi al nostro credo di poter far suonare qualsiasi cosa, questa volta metteremo in piedi un festino di Boole sfruttando in maniera musicalmente costruttiva degli operatori logici. Tramite l'ausilio di quattro onde quadre ed una manciata di operatori booleani (AND, OR, XOR e relative negazioni) faremo letteralmente impazzire un Comb Filter per dare più movimento al segnale audio da trattare.
Primi passi con Reaktor - Quarta parte
di Luca_Capozzi | 07 febbraio 2011 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Nell'ultima puntata abbiamo reso utilizzabile il nostro primo sintetizzatore. Oggi vedremo come aggiungere un LFO come nuova sorgente di modulazione.
Primi passi con Reaktor - Terza parte
di Luca_Capozzi | 10 dicembre 2010 ore 07:30 da (ONSTAGE)
Nell'articolo precedente abbiamo iniziato a costruire il nostro sintetizzatore virtuale partendo dalla sezione oscillatori. Questa volta completeremo il tutto miscelando gli oscillatori, aggiungendo il filtro e l'amplificatore.
Primi passi con Reaktor - Seconda parte
di Luca_Capozzi | 07 novembre 2010 ore 10:02 da (ONSTAGE)
Nell'articolo precedente abbiamo visto come realizzare un semplice filtro. Questa volta inizieremo a sviluppare un sintetizzatore sottrattivo. Per chi volesse qualche maggiore delucidazione sull'argomento, consiglio caldamente la visione della serie "Il Giro del Sintetizzatore in Ottanta Giorni" a cura di Enrico Cosimi, consultabile sempre sul nostro sito.
Primi passi con Reaktor - Prima parte
di Luca_Capozzi | 19 ottobre 2010 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Reaktor è uno strumento poliedrico e dalle molteplici funzionalità. Impariamo ad usarlo con dei semplici e pratici esempi. Come piccolo esercizio iniziale costruiremo un filtro controllato da pad XY.
Stethosphone - Questione di superficie
di Luca_Capozzi | 05 ottobre 2010 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Come promesso, eccovi un primo approccio pratico al concetto di Straniamento Acustico. Lo Stethosphone è un semplice ed efficace strumento di ripresa “alternativo” costruito utilizzando un comune stetoscopio ed un paio di capsule microfoniche.
Straniamento Acustico - Manifesto del Sound Designer moderno
di Luca_Capozzi | 02 ottobre 2010 ore 07:00 da (ONSTAGE)
Lo straniamento consiste nell’intervenire su una forma artistica allo scopo di snaturarla, creando nello spettatore un senso di alienazione. Questa tecnica, in narrativa, è applicata adottando un punto di vista totalmente estraneo all’oggetto per narrare un fatto o descrivere una situazione. E’ anche possibile impiegarla nell’audio?
Gli articoli più commentati
Fender Squier: chi spende 1000 euro per una JV?
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Sonarworks Headphone Calibration software: siete pronti a mixare in cuffia?
Guild M240E, concert pronta a tutto
La Ouija di Kirk Hammett in edizione limitata Natural
Come riparare un potenziometro rumoroso
Microfonare la chitarra: scegliere il microfono e come posizionarlo
Slammi Plus: il pitch secondo EHX
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
June 60: TC ruba il chorus ai synth Roland per darlo alla chitarra
Il Russian Big Muff è tornato
Carbon Copy Deluxe: delay analogico programmabile
Tre Special Run in frassino arrosto da Fender
La Storia Di Phill Collins
Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Marshall 8240 Valvestate: l'amplificatore degli amici
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
I compleanni di oggi
lazydaniel
MALGA





Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964