HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
eriktulissio
utente #28153 - registrato il 24/02/2011
Città: Udine
Sono interessato a: Batteria.
I miei social:

Le sue attività

Funk: un groove che saltella
di eriktulissio | 11 agosto 2017 ore 13:00 da (Didattica)
Batteria. Parliamo ancora di linear, approccio batteristico nel quale un fraseggio non contempla unisoni: ogni nota suonata quindi, non si sovrappone ad altre note e resta isolata. Applichiamo questo concetto a un groove funk e rendiamolo saltellante giocando con gli accenti sul charleston.
Niente raffinatezze: immediatezza, efficacia e impatto.
di eriktulissio | 11 luglio 2017 ore 17:30 da (Didattica)
Lo studio che affrontiamo oggi, permette di inglobare in un unico linear fill tre chop fondamentali del linguaggio del gospel drumming. Il tipo di diteggiatura impiegata garantisce al fill una sonorità parecchio aggressiva. Non a caso, questi sticking sono utilizzati in generi come l'hip hop dove c'è meno spazio per dinamiche raffinate e servono immediatezza, efficacia e impatto.
Via le mani!
di eriktulissio | 03 giugno 2017 ore 10:30 da (Didattica)
Il groove che studiamo in questa lezione è un incalzante incastro percussivo tra tutte le parti del nostro set. Non ci sono unisoni è la vivacità della scrittura ritmica richiederà un notevole impegno di controllo, dinamica e coordinazione. Particolarità esecutiva della parte è che molti colpi di mano sono sostituiti dalla cassa. Dettaglio che contribuirà a rendere ancora più originale e intrigante il tiro di questo groove.
Imparare a suonare sui tempi dispari
di eriktulissio | 23 maggio 2017 ore 07:00 da (Didattica)
"Odd Time Stickings" è un manuale di Gary Chaffee, dedicato ai batteristi che vogliono perfezionarsi sulla gestione dei tempi dispari. Benché questi tipi di portamenti siano principalmente associati alla musica progressive, questo libro aumenta la consapevolezza che i tempi dispari, anche quelli più complessi, possono essere applicati in qualsiasi genere musicale. L'autore Gary Chaffee è considerato un'istituzione mondiale della didattica batteristica ed è stimato da colleghi del calibro di Vinnie Colaiuta, Joey Kramer e Ed Thigpen,
Sestine rotolanti
di eriktulissio | 02 maggio 2017 ore 18:00 da (Didattica)
Batteria. Studiamo un impegnativo fill in sestine di sedicesimi. Nello studio che affronteremo, le sestine riempiono completamente i quattro movimenti di una misura. Eppure, nonostante l'omogeneità del disegno ritmico, il fatto di utilizzare diteggiature differenti e una disposizione brillante degli accenti, permette di garantire al fill una caratteristica freschezza e varietà musicale e di conferirgli un andamento rotolante.
Intervista a Dave Abbruzzese: da icona grunge a produttore
di eriktulissio | 23 dicembre 2016 ore 13:00 da (Didattica)
Abbiamo avuto la fortuna e l'immenso piacere di entrare in contatto con una leggenda vivente della batteria rock degli anni '90: Dave Abbruzzese. Entrato a far parte dei Pearl Jam nel 1991, a pochi mesi dall'uscita di “Ten”, album d'esordio della band di Seattle, Dave Abbruzzese ha vissuto gli anni d'oro del grunge da protagonista assoluto. Ha firmato insieme a Eddie Vedder e soci i loro lavori migliori e più famosi: Vs, del 1993 e Vitalogy, del 1994, anno in cui, per motivi ancora non chiariti, viene allontanato inaspettatamente dalla band.
Funk, groove & unisoni
di eriktulissio | 02 dicembre 2016 ore 17:00 da (Didattica)
Batteria. Oggi ci cimentiamo con un groove funky. L'efficacia di questo portamento sta tutto nel perfetto bilanciamento tra tra le ghost note suonate dal rullante e la capacità della cassa di assecondarle con precisione. Non rispettare questi unisoni renderà il groove pasticciato e zoppicante.
Doppia batteria o batteria doppia?
di eriktulissio | 09 settembre 2016 ore 16:00 da (Ritmi)
Il colpo d’occhio offerto dalla doppia batteria allestita sul palco della PFM è impressionante. Una struffura faraonica che a prima vista lascia intendere l’allestimento di due batterie apparecchiate una a fianco all’altra. In realtà, avvicinandosi, si scopre qualcosa di più intrigante: la struttura ciclopica è un’unica imponente batteria estesa; un insolito set, animato da due anime ben distinte: una più tradizionalmente rock e una più jazz/percussiva. Ci siamo fatti raccontare da Roberto Gualdi come lui e Franz Di Cioccio siano venuti a capo di quest’idea.
Niente accozzaglie di note, grazie
di eriktulissio | 13 agosto 2016 ore 07:00 da (Didattica)
Batteria. Ecco un fraseggio facile, facile ma al contempo potente ed efficace, perfetto da usare come fill introduttivo, lancio per una parte solistica. Eppure, bastare non rispettare dei semplici accorgimenti di studio ed esecutivi perché tutto si tramuti in un paciugo di note fiappo e fastidioso, che affosserà il groove.
Classic rock blues drumming
di eriktulissio | 17 giugno 2016 ore 16:00 da (Didattica)
Continuiamo a parlare di batteria rock blues, misurandoci con alcuni grandi classici del genere. Oggi finiamo di studiare "La Grange" degli ZZTop analizzando il fill che lancia il brano in apertura. Un passaggio che ci terrà impegnati su un'insidiosa partenza sul levare del terzo ottavo di una terzina, necessaria per dare alla parte il giusto swing.
Velocità & accenti
di eriktulissio | 20 maggio 2016 ore 09:30 da (Didattica)
Batteria. Affrontiamo un linear drum fill davvero articolato che si sviluppa su un'intera misura, suonata tutta in trentaduesimi. A rendere particolare questo fraseggio troviamo un'orchestrazione degli accenti molto dettagliata e complessa che, assieme alla velocità elevata, rappresenterà un valido banco di prova per la nostra tecnica di cassa.
Un groove con accelerazione
di eriktulissio | 19 aprile 2016 ore 12:30 da (Didattica)
Batteria. Arricchiamo un groove dal sapore funk hip-hop con l'inserimento di un movimento in linear. Sullo sviluppo del pattern tutto in sedicesimi, arriva come una mitragliata, l'accelerazione in trentaduesimi sul quarto movimento. Un fraseggio spettacolare da studiare, però, molto lentamente.
Il groove degli ZZ Top
di eriktulissio | 11 marzo 2016 ore 15:30 da (Didattica)
Impariamo a suonare il groove del classico degli ZZ Top, "La Grange". A rendere insidioso questo portamento oltre alla velocità - il metronomo si muove intorno ai 160 bpm - c'è il lavoro della mano sinistra: a differenza degli shuffle standard, dove l'andamento degli ottavi terzinati è eseguito sul piatto o sul charly con la destra, qui se ne occupa la sinistra sul rullante.
Aaron Spears: rullo alternato fra cassa e mani.
di eriktulissio | 29 gennaio 2016 ore 12:00 da (Didattica)
Il rullo alternato fra mani e cassa è uno degli aspetti più caratteristici del playing di Aaron Spears. Per studiarlo, capire come lo costruisce e lo utilizza, abbiamo chiesto ad Aaron di suonarci un linear che lo racchiudesse. Questa esecuzione, apparentemente facile, ci fornirà ottimo materiale da cui estrapolare esercizi per affinare questa particolare tecnica.
Aaron Spears: sospensione & pulsazione
di eriktulissio | 24 novembre 2015 ore 12:00 da (Didattica)
Oltre alla strabiliante potenza e solidità del groove, di Aaron Spears impressiona la capacità di elaborare fill al tempo stesso ipertecnici e musicali. Gli abbiamo chiesto di aiutarci a sviluppare la musicalità nella gestione della tecnica.
Funk, trentaduesimi e un china senza coda
di eriktulissio | 30 ottobre 2015 ore 09:00 da (Didattica)
Batteria. Un linear per arricchire un portamento funk: trentaduesimi, combinazioni di sticking e ghost notes stando però ben attenti a non rinunciare a una sola virgola di groove e musicalità. Una volta imparato, ci serviremo della struttura di questo linear come canovaccio per crearne altri a nostro gusto e stile.
Spezzato, sincopato, funk
di eriktulissio | 28 agosto 2015 ore 12:00 da (Didattica)
Batteria. Ci divertiamo con un funk groove caratterizzato da una sonorità spezzata e sincopata. Il tiro di questo portamento è dato dalla fluidità con la quale si gestiscono paradiddle e reverse paradiddle. Una buona occasione per tirare a lucido questi rudimenti.
Aaron Spears: pensare solo al groove
di eriktulissio | 14 agosto 2015 ore 10:00 da (Didattica)
Aaron Spears è uno dei pochi batteristi al mondo che riesce a inserire dei fill veloci, tecnici e super potenti senza mai perdere musicalità e groove nel portamento del tempo. Gli abbiamo chiesto come fa e lui ci ha suonato questa cosa stellare.
Sestine nel groove
di eriktulissio | 26 giugno 2015 ore 09:30 da (Didattica)
Batteria. Affrontiamo un fill strutturato su una sequenza di sestine in sedicesimi. Il fraseggio è caratterizzata dall'uso del charleston che non si stacca mai in maniera troppo netta dal groove, garantendo una certa continuità tra portamento ritmico e fraseggio solista.
Aarons Spears: una bomba di groove sul charlie
di eriktulissio | 12 giugno 2015 ore 12:00 da (Didattica)
Prima lezione con uno dei più innovativi e rispettati batteristi del pianeta. Aaron Spears ci insegna a suonare il groove di "Confession" di Usher. Questo groove nasce come rilettura sulla batteria di un portamento originariamente pensato alla drum machine. Un entusiasmante - e disarmante - campionario di variazioni e abbellimenti in trentaduesimi suonati sul charleston.
1 di 4   «« Precedente  Successivo »»
Gli articoli più commentati
Elvis: un grandissimo chitarrista che non sapeva suonare
Chitarrista veloce: utopia o possibilità?
Harley Benton TE-70 Rosewood Deluxe: Telecaster a portata di tutti
A&R e case discografiche: il complesso lavoro dell'Artist & Repertoire
Fender torna agli anni '50 tra P90 e hardware dorato
Dentro l’OUT Side Studio: pedali e pedaliere
Amplifcatori: più potenza non serve quanto credi
Wheely Guitars: alta liuteria in sedia a rotelle
Se tutti suonassero l'ukulele...
Roland TR08: la drum machine più famosa al mondo si trasforma
LD System Maui 5 tanta potenza 11 chili
Scotty Moore, la chitarra di Elvis
Così nascono le chitarre Martin
Back to Basic - Cosa sono e come si utilizzano i Plugin
La trilogia di Lee Malia prende di mira la RD
Le vostre esibizioni
Happy 2017!!
Rockabye!!...anche se non molto rock... :)
I'm On Fire
Capriccio n. 20 con GKG R36
Breve impro su "How Insensitive"...
di luvi
I vostri articoli
Il silenzio in pedaliera
Se tutti suonassero l'ukulele...
Amplifcatori: più potenza non serve quanto credi
Harley Benton TE-70 Rosewood Deluxe: Telecaster a portata di tutti
La breve storia di Valco: 1942 - 1968
I compleanni di oggi
scapin
rocknblues
zano88





Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964