CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Dirty 30’s: chitarra tenore retrò da Recording King
Dirty 30’s: chitarra tenore retrò da Recording King
di [user #] - pubblicato il

Scala corta, quattro corde e accordatura simile alle moderne Open promettono ore di divertimento per chitarristi di ogni livello.
La serie Dirty 30’s, introdotta da Recording King allo scopo di omaggiare i classici acustici di inizio ‘900, si espande con il suo primo modello tenore.
La chitarra tenore conserva dimensioni e tratti estetici vicini a quelli a cui qualsiasi chitarrista acustico è abituato, rendendo la transizione dolce e stimolante. La scala da 23 pollici e 20 fret in totale, segnati da dot bianchi solo nella prima parte della tastiera, offre un approccio ideale anche per chi ha una fisicità minuta o, semplicemente, vuole sfidare se stesso con diteggiature e sonorità mai affrontate prima. Una tenor guitar è infatti comunemente accordata per quinte, con le corde che, dalla più bassa alla più alta, intonano C-G-D-A.

Dirty 30’s: chitarra tenore retrò da Recording King

L’interpretazione in salsa Recording King sceglie una cassa in stile 000, per risultare maneggevole e offrire al contempo una forma familiare. Le fasce e il fondo sono in cosiddetto whitewood, mentre la scelta del top ricade su un evergreen: la tavola armonica è composta da abete sitka, contornato da un purfling checkboard e rifinito in un intenso sunburst satinato, in linea con le finiture più apprezzate dalla liuteria acustica nella prima metà del secolo scorso.
Sotto di esso, si cela una catenatura Cross Lap, progetto originale Recording King basato sull’X Bracing e studiato allo scopo di rafforzare il supporto sotto il ponte lasciando al contempo il top libero di vibrare grazie a listelli sensibilmente assottigliati alle estremità.

Il sottile manico in mogano si abbina a una tastiera bruna in ovangkol, stesso materiale adoperato per il ponte. Ponticello e capotasto sono in osso, per garantire un’estetica, una resa e un carattere inconfondibili.



Visibile sul sito Recording King a questo indirizzo, con foto ravvicinate e scheda tecnica completa, la Tenor Guitar della serie Dirty 30’s vuole rappresentare uno strumento accattivante per chitarristi o suonatori di banjo appassionati di jazz, blues delle origini e country, in cerca di sonorità alternative per dare una scossa alla propria creatività senza spendere una fortuna.
chitarre acustiche/classiche dirty 30s recording king tenor guitar
ABBIAMO BISOGNO DI TE!
Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Per produrli occorrono competenze e lavoro, con costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo di difficoltà per l'economia.
Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere gli standard di qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Dirty 30’s Tenor sul sito Recording King
Le Dirty 30’s su Accordo
Mostra commenti     0
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Visualizza l'annuncio
Zoom Q3 HD
Visualizza l'annuncio
Marshall JVM 215C Tabacco mod.
Altro da leggere
Cut Craft: avanguardia acustica in casa Cort
Jeff Bridges Concerto: la Breedlove ecologica
Josè Torres JTC-40
Journey Overhead: acquisto e prime impressioni d'uso di una chitarra da viaggio
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis): sostituite con dei falsi
Ascolta tutta la gamma Godin in nylon
Seguici anche su:
Altro da leggere
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!
Fender licenzia John Cruz per un post violento [aggiornato]




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964