VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Scopriamo insieme le Fender American Professional II
Scopriamo insieme le Fender American Professional II
di [user #17844] - pubblicato il

Abbiamo messo le mani in anteprima sulla Stratocaster e la Telecaster della rinnovata gamma American Professional II. Eccole in video.
La serie ammiraglia Fender introdotta nel 2016 si rinnova con una collezione di modelli pensati per chi cerca suoni, suonabilità e affidabilità da professionisti, con il carattere inconfondibile dell’universo elettrico californiano.

La selezione scelta da Fender per portare il concetto di American Professional nel 2020 si concentra sui modelli simbolo del marchio.
Risponde all’appello la Stratocaster, in versione a tre single coil o con humbucker al ponte. Non può mancare la Telecaster, sia in veste tradizionale, sia Deluxe. La Jazzmaster porta la bandiera delle offset.
I bassisti non restano a bocca asciutta con Precision Bass e Jazz Bass a quattro e cinque corde, più un esclusivo Jazz Bass Fretless.
Saranno disponibili controparti mancine per tutti i modelli, ma per vederle nei negozi bisognerà attendere l’inizio del 2021.

Scopriamo insieme le Fender American Professional II

L’arrivo della serie American Professional II è un’occasione per rinfrescare estetica e contenuti, con una particolare attenzione all’hardware e all’elettronica.

Tra le finiture inedite si segnalano l’affascinante Miami Blue per la Stratocaster dalle tonalità calde tendenti al pastello e l’aggressiva Telecaster in Dark Knight a cavallo tra Batman e una poderosa muscle car americana. Il Sunburst a tre toni approda sulla Jazzmaster, mentre un Mercury tinge il Precision Bass e un Mystic Surf Green arriva in esclusiva per il Jazz Bass.

Cuore per l’elettronica in tutti i modelli è la dotazione di single coil e humbucker V-Mod II, pickup caratterizzati da una singolare progettazione a magneti misti. Ogni pickup ha al suo interno più parti magnetiche differenti, in leghe diverse, scelte per valorizzare e connotare in modo diverso ogni corda sotto la quale sono poste.
La presenza di un meccanismo push-push apre a sonorità ancora più stimolanti, con funzioni diverse a seconda del modello.

L’affidabilità sul palco e in studio è garantita dalla presenza di hardware di altissimo livello, come i ponti a due perni e sellette in stile vintage per le Stratocaster e la scelta di montare meccaniche staggered per incrementare la pressione delle corde sul capotasto senza caricare gli alberelli abbassacorde di tutto il compito.

I manici, tutti satinati, si dividono in Deep C per le chitarre e Slim C per i bassi.
Il Deep C mira a fornire al musicista una quantità di legno superiore sotto il palmo, ma senza farne sentire l’ingombro grazie a un profilo asimmetrico che accompagna la mano durante l’escursione lungo il manico e a un bordo della tastiera smussato, capace di far sentire le dita immediatamente a loro agio.

Fender ha dedicato alla serie American Professional II un’intera playlist su YouTube, dove ascoltare subito i modelli all’opera.
Noi abbiamo avuto modo di maneggiare i primi modelli Stratocaster e Telecaster, appena giunti in redazione, e condividiamo con voi il momento dell’unboxing e delle prime impressioni nel video che segue.



Sul sito Fender, l’intera gamma American Professional II è visibile a questo link, con cenni sulle innovazioni introdotte e caratteristiche costruttive nel dettaglio.
american professional ii bassi elettrici chitarre elettriche fender jazz bass jazzmaster precision bass stratocaster telecaster ultime dal mercato
Link utili
La serie American Professional II sul sito Fender
La Playlist sul canale YouTube Fender
Mostra commenti     69
Altro da leggere
Chitarre da sogno, chitarre da record
Finiture vintage, pickup inediti e il ritorno del palissandro con le Fender Player II
DigiTech JamMan diventa HD e multitraccia per ore di loop stereo
QX52: headless ibanez con tasti “storti” in video
SC-Custom III è la single-cut versatile di Harley Benton
Halo Core: il delay ambientale di Andy Timmons in edizione speciale ridotta all’osso
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964