CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier
Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier
di [user #116] - pubblicato il

Il Rectifier ottiene due versioni a base di EL34 per due canali dal timbro percussivo e aggressivo, con la praticità di un riduttore di potenza e un CabClone IR con carico reattivo integrato.
Il Badlander è l’ultima incarnazione della fortunata serie Rectifier. Gli amplificatori Mesa Boogie considerati un riferimento nell’ambito hi-gain moderno rivedono sound e architettura con una dotazione di valvole EL34 per disegnare due versioni da 50 e 100 watt di potenza.
Su entrambi i Rectifier Badlander compare uno switch per ridurre l’output attraverso la tecnologia Multi-Watt. Sul Badlander 100 è possibile attenuare l’uscita da 100 a 50 e 20 watt, mentre sul 50 il selettore permette di scegliere tra 50 e 20, così da portare la pasta sonora inconfondibile dell’universo Rectifier a un livello più gestibile.

Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier

Il Rectifier Badlander nasce allo scopo di modellare bassi a fuoco per ritmiche percussive anche con l’uso di accordature ribassate, medi vividi per conservare intelligibilità anche a livelli di gain più elevati e acuti presenti senza il rischio di risultare penetranti.
Il tutto è scolpito attraverso le equalizzazioni a tre bande e il controllo di Presence offerti da due canali identici, per generare suoni puliti e distorti a piacimento, con caratteri complementari con cui esplorare timbriche ritmiche e soliste senza vincoli di sonorità.

Ognuno dei canali dispone di uno switch per selezionare tra le tre modalità Clean, Crunch e Crush, con sonorità appositamente progettate per il modello.

Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier

Per chi ama registrare la propria musica senza affidarsi ad altoparlanti e microfoni, il Badlander dispone di un simulatore di cabinet CabClone a base di IR e con uscita DI per il collegamento diretto al mixer o a un’interfaccia audio, con la flessibilità di otto cabinet virtuali assegnabili per ognuno dei canali.
Il carico reattivo incluso permette di sfruttare l’amplificatore a piena potenza anche senza dover collegare cabinet reali.



Sul sito Mesa Boogie, il modello da 50 watt può essere visto a questo link, mentre i dettagli sul Rectifier Badlander 100 sono a questa pagina.
Mentre scriviamo, una selezione di prodotti Mesa Boogie è in offerta su Musicarte Store.
amplificatori amplificatori per chitarra mesa boogie rectifier badlander ultime dal mercato
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Badlander 50 sul sito Mesa Boogie
Badlander 100 sul sito Mesa Boogie
Mesa Boogie su Musicarte Store
In vendita su Shop
 
Marshall MG50DFX - 1x12 50 Watts
di Gas Music Store
 € 159,00 
 
LINE6 - AMPLIFI 75 COMBO AMP
di Music Works
 € 232,80 
 
Amplificatore valvolare Blackstar modello HT Club 40 MKII
di Guitars & Co
 € 599,00 
 
Jackson Ampworks Newcastle 30
di Daniele Guido Cabibbe
 € 2.000,00 
 
AUDIO DESING PRO GIPSY 2X8 AMPLIFICATORE DA CHITARRA ACUSTICA
di SLIDE
 € 479,00 
 
NUX MIGHTY LITE ANALOG MINI COMBO PORTATILE
di SL MUSIC
 € 67,00 
 
Blackstar Id Core 10 v2
di Banana Music Store
 € 108,00 
 
fender super reverb 1977
di Scolopendra
 € 1.600,00 
Nascondi commenti     14
Loggati per commentare

di Ghesboro [user #47283]
commento del 21/11/2020 ore 08:27:5
Esteticamente molto bello. Orrendo a sentire dalle demo, ma come soprammobile fa la sua onta figura.
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 21/11/2020 ore 18:28:01
Bel basso (all'inizio si sente bene). A 0,22 inserisce un pedale trasparente ... il suono rimane uguale. Ma delle 4 posizioni, il pulito mai? Paul.
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 21/11/2020 ore 19:23:46
A 0:22 semplicemente cambia canale, dal ch1 al ch2....e il suono cambia eccome, si ingrossa, maggiore gain, si attenuano le medie....
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 22/11/2020 ore 15:04:25
Grazie per la precisazione Repsol, non potevo saperlo. Quindi è peggio di quel che pensassi, di questa brutta saturazione (parere personale per carità) è proprio responsabile l'ampli. Probabilmente, come sembra di sentire da altri commenti, ha un bel pulito: quindi perchè non partire, nella demo, proprio dal pulito (ogni amplificatore dovrebbe sempre essere dimostrato partendo dal suo più bel pulito, parere personale per carità). Perciò, la responsabilità di questa demo (legittimamente positiva o negativa che si ritenga, a seconda dell'ascoltatore) è da imputarsi all'esecutore o a chi, pagando, abbia deciso di farla a questo modo. Saluti, Paul.
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 23/11/2020 ore 16:46:51
In realtá questa non é una demo é semplicemente un video promozionale. Tra un po' usciranno le demo.
Poi non so, a me sembra suoni benissimo in questa demo...ma proprio bene.
Rispondi
di paoloprs [user #10705]
commento del 21/11/2020 ore 19:35:22
Sono presto trent'anni che suono con i Mesa Boogie. Come dice l'articolo, l'intelligibilità
a qualsiasi volume , con qualsiasi suono ed in qualsiasi posizione dei toni, è il loro punto
forte.
Mesa Boogie non perdona. Chi è abituato a produrre boati senza capo nè coda è ovvio
che si trovi male con un Mesa e meglio con un Laney da 300 euro.
Il dual Rectifier se l'è preso mio figlio per fare Metal, io invece ho iniziato col
DC 5, poi un piccolo Subway Blues che consiglio a chiunque, alcuni Mark IV
ed ora il vecchio, ma insostituibile Mark I, forse, almeno per me, l'ampli migliore
del mondo : puoi suonare ciò che vuoi, dove vuoi ed a che volume vuoi.
Vostro Paolo


Rispondi
di dariorepen [user #15510]
commento del 21/11/2020 ore 21:09:04
Concordo su Mesa Subway Blues e Mesa Mark I; i meglio della casa. saluti
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 21/11/2020 ore 23:49:22
Di Mesa ne ho avuti molti e provati altrettanti. Quindi concordo al 100%.
Ampli che suonano splendidamente a qualsiasi volume. Inizialmente l'equalizzazione é un po' particolare ma se si prende la mano si possono plasmare a qualsiasi tipo di musica.
Il Mark I é un gioiello, segnalo anche il Mark IIB, molto simile al Mark I ma con il cambio canale da pedale.
Non ho mai sentito un Mesa suonare male in vita mia....
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 22/11/2020 ore 09:57:05
7-8 anni fa su queste pagine non si faceva altro che dire che era difficilissimo far suonare bene i mesa
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 23/11/2020 ore 16:45:01
Si capisco...
Sicuramente i nuovi modelli, quelli degli ultimi 5 anni sono più facili da ewualizzare.
Una Triple Crown ad esempio é un ampli che giá mettendo tutto a "mezzogiorno" suona benissimo.
In Mesa hanno lavorato molto per addolcire l'equalizzazione.
Poi sicuramente anche i vari tutorial, video, forum etc...hanno aiutato a trovare la strada.
In realtá se fai suonare bene un modello di Mesa, li fai suonare bene tutti,perché l'equalizzazione Mesa é impressa in tutti i loro ampli.
Ci sono delle piccole regole mai manuali Mesa spiegano benissimo come muoversi all'interno dell'equalizzazione e danno degli ottimi esempi
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 23/11/2020 ore 17:57:34
Secondo me sono le classiche leggende (ma avrei voluto usare un'altra parola meno elegante) da Web.
Mai sentito un Mesa suonare male, forse sono stato fortunato.
Rispondi
di bettow [user #30179]
commento del 22/11/2020 ore 00:18:18
I mesa hanno un gran suono, e sul distorto sono insuperabili, timbrica ricca ma note sempre chiare e distinte.
Rispondi
di Marco Ciafrone [user #47528]
commento del 22/11/2020 ore 13:02:1
per ora l'unica cosa che fa da soprammobile in casa sono tutti i modeller con cui ho suonato, unica cosa che accendo è una bella Mesa Boogie Lone Star Classic....
questa Recto è decisamente interessante, da sentire però meglio
Rispondi
di go00742 [user #875]
commento del 23/11/2020 ore 08:41:37
Bisogna provare a dire a uno come buckethead se la sua dual rectifier è un soprammobile ...specie in album come chinese democracy ...
Rispondi
Altro da leggere
Bugera V22 Infinium: eppure suona!
Brad Paisley Esquire: la Fender con... un segreto
Fender amplia la Acoustic Series
Star: la Jackson di Gus G ammicca al vintage
Schecter riscrive le Omen Elite
Computer non riconosce il Torpedo Captor 8
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Frudua GFF Mix Custom
Visualizza l'annuncio
MXR Dyna Comp
Visualizza l'annuncio
Ovation 1619-1 Custom Legend 1981
Seguici anche su:
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964