DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Una “rosa blu” in edizione limitata per il 2021 di Takamine
Una “rosa blu” in edizione limitata per il 2021 di Takamine
di [user #116] - pubblicato il

La Limited Edition per il 2021 firmata Takamine è la Blue Rose, con fini intarsi a base di tessuto e tinta vegetale attraverso la tecnica tradizionale giapponese dell’Aizome.
Quello con Takamine è un appuntamento fisso per gli appassionati di chitarre acustiche raffinate ed esclusive. Ogni anno, l’azienda giapponese svela uno strumento in edizione limitata capace di racchiudere la tradizione del Sol Levante con l’impiego di materiali o tecniche insoliti per il mondo della liuteria. Per dare il benvenuto al 2021, gli artigiani giapponesi hanno voluto dedicare una rarità alla tecnica di tintura conosciuta come Aizome.

La dreadnought Blue Rose deve il suo nome alla fine lavorazione sulla tastiera, intarsi di cui Takamine ha dimostrato più volte di essere maestra. Cinte da un sottile filo dorato, le rose blu che attraversano i tasti sono realizzate con strati di tessuto colorato attraverso la tecnica denominata Aizome, usando tintura blu naturale di provenienza vegetale.
L’Aizome è una tradizione nella città giapponese di Gifu, dove Takamine ha sede, e alla calda tonalità blu dei petali si abbina anche la cassa, tinta per intero in un Charcoal Blue Gradation satinato con venature a vista.

Una “rosa blu” in edizione limitata per il 2021 di Takamine

La Blue Rose è una dreadnought dalle spalle tondeggianti, con quella inferiore ritagliata in un morbido contour veneziano per agevolare l’accesso ai fret più alti. La scelta di una spalla mancante è tipica nei modelli elettrificati com’è la Blue Rose, sulla cui spalla trova posto un preamplificatore CT4-DX. Il sistema, montato nell’estremità più alta del corpo, quasi a ridosso del manico, offre al musicista un controllo completo sul suono dello strumento attraverso due canali ognuno dotato di notch filter. Il primo fa riferimento al sensore Palathetic posizionato sotto il ponte dello strumento, mentre il secondo canale rappresenta la predisposizione per il collegamento di un secondo pickup opzionale.
L’equalizzazione è in comune e dispone di quattro bande per mezzo di controlli slide, accanto a un’ultima slitta per il volume d’uscita. Completano la dotazione un controllo di blend per i due sistemi di microfonazione e un accordatore a bordo.

Una “rosa blu” in edizione limitata per il 2021 di Takamine

La cassa è interamente in legno massello, con un top in abete su fasce e fondo in sapele.
Il manico in mogano è completato da una tastiera in ebano di tipo “striped”, legno caratterizzato da una venatura più vivace rispetto al tipico ebano nero e uniforme a cui i chitarristi sono abituati per tradizione.

La cultura della Limited Edition annuale in casa Takamine ha inizio nel 1987: lo racconta Gold Music, distributore italiano del marchio, nella pagina dedicata al modello tra informazioni tecniche e note di colore.
Sul sito Takamine, la Blue Rose in edizione limitata è illustrata a questo link.
chitarre acustiche ltd2021 blue rose namm 2021 takamine ultime dal mercato
Link utili
LTD 2021 Blue Rose sul sito Takamine
Blue Rose sul sito del distributore Gold Music
Scopri le altre Takamine su Musicarte Store
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Costruisci il tuo Korg Power Tube Reactor valvolare
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Amped 2: testiamo in anteprima l’amplificatore stomp Blackstar
Il calore della noce per le Taylor American Dream 2023
PRS celebra 10 anni di S2
Stageman II: chitarre in IR dentro l’ampli acustico NUX
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964