DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Dentro la Double Neck Marauder del Fender Custom Shop
Dentro la Double Neck Marauder del Fender Custom Shop
di [user #116] - pubblicato il

Fender condivide i retroscena che hanno portato alla nascita della singolare doppio-manico disegnata da Carlos Lopez insieme a Paul Frank. Nel video, suona Josh Klinghoffer.
Per il 2021, il Fender Custom Shop ha assegnato a ognuno dei suoi Master Builder il compito di realizzare un modello inedito. I liutai hanno avuto completa libertà per i progetti e ciò ha dato vita a una collezione di dieci strumenti estremamente diversi l’uno dall’altro, con scelte costruttive ora rivolte alla tradizione, ora del tutto proiettate nel futuro. Le chitarre arrivano sotto il nome di Prestige Series e la Fender Double Neck Marauder è l’originale creazione del Master Builder Carlos Lopez.

Dentro la Double Neck Marauder del Fender Custom Shop

La Double Neck Marauder affonda le sue radici negli anni ’60, quando la ricerca di Leo Fender era nel suo momento più vivace e il catalogo si ampliava con modelli accattivanti e sempre di rottura. L’azienda usciva dal successo ottenuto con i disegni offset ed era al lavoro su un nuovo shape, denominato Marauder.
Lo strumento sarà destinato a diventare una chimera per gli appassionati, restando nell’ombra finché Fender deciderà di recuperarlo in tempi recenti per riservargli lo spazio che avrebbe meritato decenni addietro ma che le vicissitudini di allora non gli hanno consentito.
La Marauder ha un posto speciale nel cuore di Lopez, da sempre appassionato delle soluzioni costruttive più originali. Così l’artigiano ha deciso di farne il fulcro della propria creazione, progettata in collaborazione con il designer Paul Frank.

Dentro la Double Neck Marauder del Fender Custom Shop

Il risultato è una doppio-manico con body derivato dalla Marauder e con la parte superiore a dodici corde, proveniente direttamente dalle specifiche di una Fender XII d’epoca.

La grossa cassa è in frassino, selezionato per assicurare comunque una struttura leggera e risonante. I manici in acero quartersawn sono abbinati a tastiere in palissandro. I profili sono ovali a C sullo stile degli anni ’60 e sono associati a tastiere da 21 fret di tipo Narrow Tall su raggi da 9,5 pollici.
L’elettronica ruota intorno ai pickup di Curtis Novak.



L’ibrido è una prima assoluta per il catalogo.
La parte superiore è di una Fender XII, modello a dodici corde con la caratteristica paletta allungata e ricurva in cima, con sei meccaniche per lato e una barretta abbassacorde alla base.
Sul corpo, tre split pickup sono comandati attraverso tre interruttori per l’attivazione individuale dalla piastra in metallo posizionata sulla spalla superiore.

La parte inferiore inferiore dello strumento proviene da una Marauder a cui è abbinato un palettone stile anni ’70.
Per lei sono stati scelti tre single coil, comandati da una seconda piastra per i controlli sulla spalla inferiore e manopole posizionate su una placca in metallo accanto al ponte, dov’è posizionato anche un killswitch generale.

La porzione a dodici corde adotta un ponte fisso, la parte inferiore a sei corde fa invece uso di un ponte mobile da offset Marauder, con due sellette in ottone e pulsante per il blocco delle molle.

Entrambi i manici sono provvisti di uno spesso binding bianco e di segnatasti a blocco. Tutto è immerso in una finitura Seafoam Green NOS su cui poggia un grosso battipenna bianco a strato singolo che ospita le elettroniche di entrambe le metà.

Nel video ufficiale, la chitarra è raccontata dai suoi creatori e suonata da Josh Klinghoffer, accanito sperimentatore sonoro noto al grande pubblico per il suo lavoro al fianco dei Red Hot Chili Peppers.

chitarre elettriche custom shop fender josh klinhoffer marauder
Link utili
Sito Fender Custom Shop
Mostra commenti     7
Altro da leggere
PRS Swamp Ash Special: non sei tu, sono io
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Bare Knuckle e paletta Strat per la Jackson 7-corde di Josh Smith
Fender ammicca al vintage giapponese con la Gold Foil Collection
La sottile inesistenza del vintage
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964