VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Nuovi timbri e cassa inedita per la Acoustasonic Jazzmaster
Nuovi timbri e cassa inedita per la Acoustasonic Jazzmaster
di [user #116] - pubblicato il

La serie Fender Acoustasonic riceve il suo primo shape asimmetrico con la Jazzmaster, con più risonanza acustica e un’elettronica ampliata per maggiore espressività.
La famiglia Acoustasonic ha reinventato i classici di casa Fender in una veste che nessun appassionato si sarebbe mai aspettato. La Stratocaster e la Telecaster sono arrivate al nuovo millennio con un ibrido tra chitarra acustica ed elettrica che ha dato vita a un concetto di strumento a sé, capace di fondere alcune delle sonorità tipiche della tradizione californiana in un solo corpo.
Ora, con il 75esimo anniversario dell’azienda, anche la più famosa offset di sempre si unisce al coro e nasce la American Acoustasonic Jazzmaster.

Nuovi timbri e cassa inedita per la Acoustasonic Jazzmaster

Per la Jazzmaster, Fender ha rivisto leggemente la forma del body e l’attacco del manico per offrire al musicista un comfort superiore, senza rinunciare al fascino elegante e aggressivo al tempo stesso dell’asimmetrica più amata del grunge e del rock alternative.
La cassa di maggiori dimensioni arricchisce il timbro acustico dello strumento con una voce più profonda e con maggior risonanza rispetto ai modelli nati su base Stratocaster e Telecaster.
La struttura, con al centro la classica buca sagomata, è tutta in mogano con tastiera e ponte in ebano.

Il fulcro della singolare voce della Acoustasonic sta in un sistema a tre pickup, con un humbucker Acoustasonic Shawbucker al ponte appositamente disegnato da Tim Shaw, un trasduttore Fishman sotto la sella e un Fishman Enhancer.

Per la nuova edizione, Fender ha inserito nello strumento quattro sonorità acustiche inedite, per un totale di dieci suoni ispirati ai classici della chitarra acustica, tutti a portata di uno switch.
Grazie alla manopola blend, il musicista può dosare il timbro acustico e quello elettrico, trovando equilibri innovativi dove la presenza di un pickup magnetico si fonde con la voce profonda e articolata di una steel-string.

Fender ha confezionato un interessante documentario per raccontare la nascita della American Acoustasonic Jazzmaster, con immagini dietro le quinte e interviste ai progettisti.



La chitarra sarà disponibile in cinque finiture, tutte ispirate alla tradizione Jazzmaster con un occhio di riguardo per la natura moderna dello strumento.
Le colorazioni sono Ocean Turquoise, Natural, Tungsten, Tobacco Sunburst e Arctic White, tutte visibili sul sito ufficiale a questo link.

In un secondo video, Fender fa ascoltare la Jazzmaster in versione Acoustasonic all’opera.

acoustasonic chitarre elettriche fender jazzmaster
Link utili
Jazzmaster Acoustasonic
Stratocaster Acoustasonic
Telecaster Acoustasonic
Mostra commenti     14
Altro da leggere
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Julietta: la Duesenberg più accessibile
XJ-1 HT: cattivissime offset da LTD
Contour, tastiera compound e push-pull per la LP Studio Modern 2024
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964