CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
La Epiphone Casino torna made in USA
La Epiphone Casino torna made in USA
di [user #116] - pubblicato il

Epiphone rimpolpa la sua offerta di chitarre realizzate interamente in America con il primo modello Casino, a base di pickup Gibson e bracing quartersawn.
Qualcosa sta cambiando in casa Epiphone.
Che il marchio satellite della famiglia Gibson intendesse rivalutare i propri prodotti era chiaro da tempo, con l’arrivo sempre più consistente di edizioni speciali e signature di fascia superiore rispetto alle entry level che, fino a qualche tempo fa, rappresentavano gran parte del catalogo.
D’altra parte, Epiphone può vantare una ricca tradizione elettrica, con un’epoca d’oro che ha visto i suoi strumenti costruiti negli Stati Uniti essere ricercati e desiderati da molti musicisti fino alla metà del secolo scorso, prima che la produzione si spostasse in oriente.
Ora Epiphone torna “a casa”: ricomincia a far costruire i primi modelli in USA, presso gli stessi stabilimenti da cui escono le chitarre a marchio Gibson e, i produttori garantiscono, con la stessa cura e la stessa qualità nei materiali.

Il primo esperimento è avvenuto esattamente un anno fa, con la chitarra acustica Texan. Adesso sul sito compare una pagina inedita, battezzata USA Collection, e un nuovo modello va ad aggiungersi alla lista.

La Epiphone Casino torna made in USA

La prima chitarra elettrica a tornare nelle fabbriche americane è la Casino.
Originariamente introdotta nel 1961, la semiacustica a cassa sottile è stata la preferenza di innumerevoli artisti, dai Beatles al completo fino a Keith Richards.
L’edizione americana 2021 intende portare lo strumento agli antichi splendori, con accorgimenti professionali, materiali scelti ed elettronica di tutto riguardo.

La cassa in tre strati di legno vede due parti di acero più esterne avvolgere un’anima di pioppo nel mezzo. La struttura del bracing all’interno della cassa è in abete quartersawn, il pregiato taglio “di quarto”.
Incollato, il manico è in mogano con un profilo Rounded C, tondeggiante e mediamente abbondante per un feel tradizionale. La tastiera in palissandro conta 22 fret di tipo medium jumbo su un raggio da 12 pollici e un diapason da 24,75 pollici.
Gli intarsi a parallelogramma che fanno da segnatasti conducono lo sguardo fin sopra la caratteristica paletta a libro ridisegnata Epiphone, che alloggia un set di meccaniche Vintage Deluxe e un capotasto Graph Tech per una stabilità e un’usabilità del tutto moderne.
Sulla cassa, un ponte ponte ABR-1 si abbina a un tailpiece a trapezio da semiacustica thinline.

La Epiphone Casino torna made in USA

L’elettronica, fornita da Gibson, consiste in una coppia di P-90 Dogear con cover nere sulla finitura Vintage Sunburst e nichel sulla variante Royal Tan. A controllarne l’uscita sono due volumi, due toni con condensatori Orange Drop e un selettore a tre posizioni, tutto provvidenzialmente collocato poco sotto il ponte, a ridosso della buca a effe inferiore, dove una grossa E rimarca la tradizione Epiphone dall’ampio battipenna bianco.

La Casino made in USA intende riportare Epiphone nella serie A delle chitarre elettriche e lo fa con tutti i crismi della firma Gibson, comprendendo nella confezione una custodia rigida e corde Gibson di fabbrica.
Sul sito Epiphone, la Casino USA Collection può essere vista a questo link, con scheda tecnica, foto e prezzo di listino americano.
casino chitarre semiacustiche epiphone ultime dal mercato usa collection
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Casino USA sul sito Epiphone
Epiphone Texan
In vendita su Shop
 
EPIPHONE - CASINO WORN BLUE
di Music Works
 € 387,50 
 
EPIPHONE - ES 339 NATURAL
di Music Works
 € 349,80 
 
EPIPHONE - THUNDERBIRD BASS
di Music Works
 € 318,00 
 
EPIPHONE - Les Paul Stan­dard 50s HCS heritage cherry
di Music Works
 € 559,00 
 
EPIPHONE - LES PAUL CLASSIC WORN HERITAGE CHERRY
di Music Works
 € 435,00 
 
EPIPHONE - MB 200 BANJO EAGLE
di Music Works
 € 253,30 
 
EPIPHONE - LES PAUL CUSTOM ZAKK WYLDE BULLSEYE
di Music Works
 € 714,20 
 
EPIPHONE - CASINO VINTAGE SUNBURST – KOREA 2012
di Music Works
 € 636,00 
Mostra commenti     39
Altro da leggere
Harmony Silhouette ora con Bigsby: progetto moderno dal vibe vintage
Spark cresce: nuove simulazioni per l’ampli e la app Positive Grid
Tastiere a ventaglio su due Solar a sei e sette corde
La Slash Collection sbarca su Epiphone
5150 Iconic: il brown sound EVH un passo più vicino
X-Gear: i migliori algoritmi di AmpliTube diventano stompbox
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?
I sosia dei Måneskin su un cartellone in Lettonia? Significa più di ...
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964