CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Meccaniche bloccanti: quando e perché usarle… oppure no
Meccaniche bloccanti: quando e perché usarle… oppure no
di [user #116] - pubblicato il

Esploriamo il funzionamento, i punti di forza e quelli deboli delle meccaniche autobloccanti - o locking tuners - insieme a Luca di Zed & Venarossa.
Le meccaniche autobloccanti sono uno tra gli upgrade più diffusi tra i fanatici delle customizzazioni. Anche su uno strumento nuovo, scoprire che monta un set di meccaniche cosiddette “locking” è una gradita sorpresa.

Meccaniche bloccanti: quando e perché usarle… oppure no

Un set di locking tuners si basa su un meccanismo, bloccante appunto, che stringe la corda senza dover eseguire più giri intorno all’alberello. Un espediente tanto semplice quanto efficace può modificare nel profondo il modo in cui si approccia lo strumento e la sua manutenzione.

Abbiamo voluto approfondire il tema per analizzare come funziona il meccanismo, perché usare delle meccaniche bloccanti e quando invece possono creare più problemi di quanti ne risolvano.

Meccaniche bloccanti: quando e perché usarle… oppure no

Tra i vantaggi maggiori nell’avere un set di meccaniche bloccanti, c’è senza dubbio la facilità di montaggio.
A differenza delle meccaniche tradizionali, non si praticano giri di corda intorno all’alberello, il che riduce sensibilmente il rischio di non distribuire uniformemente la tensione e quindi di montare male la corda.
Tale aspetto si traduce in linea generale anche in una maggiore stabilità d’accordatura.
Inoltre, tutto il processo si velocizza: basta un attimo per mandare le corde in tensione, anche senza ricorrere a un avvolgicorde. Soprattutto quando si è su un palco, ciò aiuta a correre più rapidamente ai ripari in caso di rottura di una corda.

Meccaniche bloccanti: quando e perché usarle… oppure no

Il risvolto della medaglia sta nel fatto che un meccanismo simile, per certi versi, si presta poco ai rimaneggiamenti.
Allentare le corde per poi rimetterle è una prassi abbastanza comune su chitarre tradizionali, quando si deve regolare un truss-rod, smontare un battipenna o fare una semplice pulizia della tastiera. Con le autobloccanti, a lungo andare la “morsa” che blocca la corda nella sua asola potrebbe segnare e infine spezzare la corda all’altezza della meccanica.
Dal momento che non abbiamo il margine di manovra che avremmo avuto con gli avvolgimenti extra fatti su una meccanica tradizionale, non c’è modo di recuperare centimetri e la corda rovinata andrà semplicemente buttata via.

Dal suo laboratorio, Luca di Zed & Venarossa illustra il meccanismo, le particolarità e le possibilità offerte da un set di meccaniche autobloccanti sul piano pratico.

chitarre elettriche hardware manutenzione
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
In vendita su Shop
 
GROVER - 135N MECCANICHE STILE GIBSON VINTAGE
di Music Works
 € 68,00 
 
Cherub Technology Metronomo meccanico WSM330 Bianco
di Music Island
 € 30,00 
 
Cherub Technology Metronomo meccanico WSM330 Red
di Music Island
 € 30,00 
 
Cherub Technology Metronomo meccanico WSM330 Black
di Music Island
 € 30,00 
 
GOTOH - SD90MG MECCANICHE BLOCCANTI TIPO GIBSON 3+3
di Music Works
 € 69,00 
 
KLUSON - MC33N MECCANICHE 3+3 TULIPANO STILE GIBSON
di Music Works
 € 45,00 
 
Meccaniche WJ07 6x gold
di Chitarre e componenti
 € 40,00 
 
Meccaniche WJ07 6x black
di Chitarre e componenti
 € 40,00 
Mostra commenti     24
Altro da leggere
Jackson Soloist SLX DX: leggenda in total black
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
Ibanez amplia le Iron Label con ancora più violenza
Migliorare l’accordatura con Tune-o-matic e Bigsby
Da Nashville a Perugia: restauro di una Telecaster del 1952
La Classic che non ti aspetti
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Fender Stratocaster #0018 del 1954: il restauro ToneTeam
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964