CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
di [user #17844] - pubblicato il

Come PES per il calcio, come Need For Speed per il modding: i videogame potrebbero essere la molla che mancava alla chitarra elettrica.
I musicisti guardano da sempre con una certa diffidenza al mondo videoludico. Giochi come Guitar Hero e Rock Band sono stati talvolta accusati di falsare la prospettiva della musica, di fornire un’immagine distorta dello strumento musicale, della passione e dell’impegno necessari a suonarne uno.
Forse è vero, ma il riscatto della musica suonata potrebbe passare proprio da quei temibili blockbuster poligonali.

E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?

L’intramontabile air guitar
Solo poche ore fa è comparso online il primo trailer di Unplugged, un videogame per le piattaforme Oculus quest e SteamVR che promette di trasportare nel coinvolgente mondo della realtà virtuale l’esperienza già esplorata da innumerevoli titoli musicali.

Tempo fa, Rock Band VR è stato un primo esperimento in questo senso. Il gioco portava con sé ancora molti elementi propri dei videogiochi appartenenti alle precedenti generazioni, legati alle funzionalità di una chitarra/controller con trigger e pulsantoni, ma ha fatto senza dubbio da pivot verso l’integrazione della realtà virtuale.

In Unplugged non ci saranno chitarre di plastica né bottoni colorati, ma un approccio più simile a quello della air guitar, come quella che ogni ragazzo infervorato dai primi riff rock si è divertito almeno una volta a mimare in attesa di potercisi scatenare un giorno su una vera chitarra elettrica.

Il tutto avviene sulle note dei classici del rock. Nel trailer, su quelle degli Offspring. Nel frattempo, a schermo il giocatore si gusta i modelli 3D di chitarre e amplificatori realmente esistenti. Già nel video promozionale è possibile adocchiare strumenti a marchio Schecter e Orange.



Non fraintendete
Un videogame sulle rockstar basato su un grossolano sistema di tracking virtuale a quattro dita non si può paragonare neanche lontanamente all’esperienza di un vero strumento musicale, ma un’opera del genere compie senza dubbio un gran lavoro di sensibilizzazione verso il mondo della musica suonata.

Ogni singolo fan di World Of Warcraft che si è avvicinato a un libro di Tolkien rappresenta una vittoria per l’intera categoria. Quanti tamarrissimi neon verdi ha fatto montare la serie Need For Speed sotto le Golf malandate degli appena maggiorenni? E quante cavolo di Mini Cooper ha venduto il film The Italian Job?!

Allo stesso modo, se un giorno un videogiocatore dovesse decidere di acquistare una chitarra o anche solo sentirà lo stimolo di scoprire musica nuova, comprare dischi e assistere a concerti di musica dal vivo, tutto il sistema musica non potrà che gioirne.

E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
In alto l'E3, evento videoludico a Los Angeles
Il basso il Namm Show, evento musicale a Los Angeles


Se son rose…
Music 2000, sulla vecchia Play Station, è stato il mio primo contatto con il concetto di tempo, beat, loop e produzione musicale in senso più ampio. Era la prima volta che vedevo una timeline basata su un sistema multitraccia. La passione per la chitarra è arrivata più tardi e ha contribuito a risvegliare anche quella per il recording che quel vecchio disco aveva solo solleticato. Eppure le fondamenta, per quanto abbozzate e seminate di convinzioni che più avanti si sarebbero rivelate rovinosamente sbagliate, erano tutte lì.

Se Elvis Presley - che era un po’ la PS5 della sua epoca - è riuscito a convincere la popolazione americana a vaccinarsi contro la poliomielite grazie alla sua fama, perché la PS5 - che è un po’ l’Elvis Presley dei giorni nostri - non dovrebbe riuscire a far incuriosire i ragazzi di oggi verso il rock?

Iniziative come Unplugged potrebbero rappresentare per la chitarra elettrica quello che videogame come FIFA e PES sono per il mondo del calcio e, opinione del tutto personale di chi scrive, non è altro elitarismo che serve alla scena musicale.
curiosità musica e lavoro software
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
Unplugged su UploadVR
In vendita su Shop
 
GOTOH VINTAGE REVERSE BASS MACHINE HEAD NICKEL
di Boxguitar.com
 € 85,00 
 
BOSS - CBGT100 - CB GT 100 BAG
di Music Works
 € 46,50 
 
locobox flanger fl01
di Scolopendra
 € 40,00 
 
Stopbar Tailpiece chrome
di Chitarre e componenti
 € 10,00 
 
Peace SD-105M
di Banana Music Store
 € 84,90 
 
RICO ANCE PER SAX TENORE 2 1/2 - SINGOLO PEZZO
di SL MUSIC
 € 3,80 
 
Hohner Marine Band 1896 F Harmonic Minor
di Banana Music Store
 € 40,00 
 
CORT ARTISAN C4 PLUS OVMH ABB BASSO ELETTRICO 4 CORDE ANTIQUE BROWN BURST
di Borsari Strumenti Musicali
 € 429,00 
Nascondi commenti     5
Loggati per commentare

di alexus77 [user #3871]
commento del 14/06/2021 ore 20:09:18
When the rubber hits the road...
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 15/06/2021 ore 08:55:05
Sono molto combattuto.
I vari videogiochi della serie guitar hero degli anni passati hanno illuso e deluso parecchio, perché suonare uno strumento vero è molto diverso dallo schiacciare nel momento giusto un tasto, c'è molto di più dietro.
Il videogioco può aiutare a rendere conosciuti i classici alle nuove generazioni, credo che GTA abbia aiutato a rinvigorire il parco di fan dei Twisted Sisters, per non parlare dei vecchi Fifa degli anni 95-2000, che si facevano partire anche solo per sentire la colonna sonora.
Secondo me potrebbe aiutare, certo, ma l'entusiasmo che crea un gruppo coeso che suonando fa divertire spinge molto più di un videogioco, perché entra in funzione il meccanismo "se ce l'hanno fatta loro che hanno qualche anno in più di me, posso farcela anche io", che potrebbe essere quello che ha spinto la maggior parte di noi ad appassionarci allo strumento. Perlomeno per me è andata così, ho pensato che se i Nirvana erano riusciti ad avere tanto successo con canzoni semplici rispetto agli Iron Maiden forse c'era qualche speranza anche per me.
Ero ingenuo, ma continuo a provarci :)
Rispondi
di roccog [user #30468]
commento del 15/06/2021 ore 10:59:3
Sono uno spasso...ma è tutto tempo rubato al suonare...
Rispondi
di Axilot [user #52908]
commento del 15/06/2021 ore 19:46:
Mah io ho provato Rocksmith sulla playstation 3 (almeno usavo un chitarra vera) e l ho trovato ingestibile con il lag e come interfaccia, allora preferisco sgommare con Burnout Paradise sull omonima traccia dei Guns N' Roses, secondo me i videogiochi per chitarra sono come quelli di moto, la realtà è proprio un altra cosa non ci si avvicinano minimamente.
Rispondi
di 5maggio2001 [user #36501]
commento del 16/06/2021 ore 09:01:03
io ho cominciato così,
secondo me questi giochi fanno venire voglia di imbracciare la chitarra elettrica e fare dei solo
Rispondi
Altro da leggere
Choptones svela il suo IR Loader, ed è gratis per un periodo limitato
Il NAMM Show 2022 ci sarà, ma non sarà Winter
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
I computer prima della musica: da IBM a Musik Research
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala in video!
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964