CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Instagram banna i nomi della chitarra vintage: che sta succedendo?! [AGGIORNATO]
Instagram banna i nomi della chitarra vintage: che sta succedendo?! [AGGIORNATO]
di [user #17844] - pubblicato il

In pieno agosto gli account Instagram di Cesco’s Corner Guitars e TrueVintageGuitar vengono disattivati dai moderatori. Come loro, diversi appassionati di vintage si ritrovano di punto in bianco i profili chiusi.
La segnalazione è arrivata da Francesco Balossino, nome dietro Cesco’s Corner Guitars noto tra gli appassionati di chitarre vintage e tra i lettori di Accordo per il suo lavoro di consulenza circa gli strumenti da collezione.
Francesco è un giovane collezionista di chitarre d’epoca che affianca la sua passione con un’attività di consulenza alla compravendita per fanatici del vintage. Su Accordo, è stato di recente autore di una serie di articoli in cui ha raccontato le operazioni di restauro su vecchie chitarre effettuate insieme ai liutai del ToneTeam.
Il 12 agosto, la sua pagina Instagram viene oscurata. Nel giro di poche ore, l’account TrueVintageGuitar di John Shults segue la stessa sorte, e con loro altri attori di rilievo nell’ambiente delle chitarre vintage.

Abbiamo raggiunto Francesco per provare a ricostruire gli eventi degli scorsi giorni.

Instagram banna i nomi della chitarra vintage: che sta succedendo?! [AGGIORNATO]

Stavo usando Instagram come ogni giorno, quando mi sono trovato sloggato. Ho provato a effettuare il login e ho scoperto che il mio account era bloccato” racconta Francesco. La motivazione del suo ban: “Potresti non essere chi dici di essere”.

Francesco spiega di aver eseguito il procedimento di verifica per provare la sua identità al sito, con tanto di evidenza dei suoi documenti personali. “In risposta ho ricevuto una mail in lingua tedesca in cui mi si diceva che avrebbero verificato, poi il nulla”.

La storia ha del paradossale, se si pensa che l’account Instagram era collegato alla pagina Business su Facebook, tutt’ora attiva e regolarmente funzionante.

A oggi 23 agosto le pagine Instagram risultano ancora non attive, nonostante le pressioni della comunità. Non si è fatta attendere, infatti, la reazione dei musicisti e degli appassionati, che si sono stretti intorno a Francesco e a John condividendo la loro storia.

La rivista Guitar scrive sul social: “John di True Vintage Guitar ci ha fatto sapere che il suo account Instagram, insieme a quello di Cesco’s Corder e altri del mondo della chitarra vintage, sono stati soggetti ad attacchi malevoli e sono stati disattivati, come risultato. Se siete al corrente di altri account colpiti fateci sapere... stiamo seguendo la cosa”. Alcuni giorni più tardi, anche il profilo personale di John Shults risulterà chiuso.

Non tarda ad arrivare la solidarietà di star come Joe Bonamassa, che dal suo profilo Instagram scrive: “Hey Instagram, rimettiamo online queste pagine. John e Francesco sono brave persone oneste, giovani imprenditori e pilastri della comunità della chitarra vintage. La tua piattaforma ha molti problemi con contenuti terribili pubblicati letteralmente ogni minuto. Questi ragazzi sono brave persone che rendono questa piattaforma divertente e bella da visitare. Sistemiamo questa cosa.

Instagram banna i nomi della chitarra vintage: che sta succedendo?! [AGGIORNATO]

Il tempismo con cui i due account sono stati disattivati e la ragione dietro l’intervento farebbero pensare alla conseguenza di molteplici segnalazioni delle pagine da parte di altri utenti.
Tra le motivazioni possibili per segnalare un profilo ai moderatori di Instagram, infatti, c’è “Finge di essere qualcun altro”. A seguito di numerose contestazioni, può accader che un account venga disattivato dagli automatismi del sito e resti chiuso fino all’eventuale revisione manuale di un moderatore in carne e ossa.

È accaduto di recente ad alcuni influencer” ci ha raccontato Francesco “ma poi sono stati riattivati a seguito delle segnalazioni pubbliche di altri influencer molto grossi. Sarebbe stupendo se il post di Joe riuscisse a smuovere qualcosa, ma provocherebbe amarezza al tempo stesso, perché vorrebbe dire che, se sei un pesce piccolo, non hai speranze di recuperare il lavoro di anni”.

Fiduciosi che la faccenda si risolva per il meglio, abbiamo contattato Instagram per delucidazioni.
Nell’attesa di futuri sviluppi e certi che la stima racconta in anni di attività da Francesco e da John non andrà in fumo con la chiusura dei loro account, invitiamo a seguire il profilo di backup creato da Francesco: @cescoscornerguitar.

Aggiornamento del 25/8/21: Siamo lieti di comunicare che il profilo di Francesco Balossino (@cescoscornerguitars), quello di TrueVintageGuitar (@truevintageguitar) e la pagina personale di John Shults (@johnspresso) risultano nuovamente attivi.
francesco balossino instagram interviste
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
Link utili
CescosCorner su Accordo
Il post di Joe Bonamassa
Il nuovo account di Francesco Balossino
In vendita su Shop
 
RCF F10XR
di SLIDE
 € 189,00 
 
GOTOH GE101Z - TAILPIECE NICKEL
di Boxguitar.com
 € 25,00 
 
Canzoniere Senza Barrè 2
di Centro della Musica
 € 14,90 
 
Gallien Krueger NEO 112-II
di Banana Music Store
 € 661,00 
 
TORNADO BY MAPEX - HP2005TND HARDWARE PACK
di Music Works
 € 159,00 
Visualizza il prodotto
Antari Z-1000 Mkii Pro Fog Generator 1000w
di Music Delivery
 € 285,00 
 
Pioneer DM-40 Black
di Banana Music Store
 € 141,00 
 
Pioneer SE-MJ711R
di Banana Music Store
 € 35,50 
Mostra commenti     38
Altro da leggere
Dave Mustaine parla dei Metallica: “l’invidia mi ha motivato”
Joe Bonamassa a tu per tu con le Gibson Murphy Lab
Surfer Joe: Surfin' The Waveforms
Marco Scipione: un sax in forze a Gamechanger Audio
BoxGuitar: il paradiso dei DIYers su Shop
Line 6 POD Go: scarica i suoni di Palazzo e Gianlorenzi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Ovation Adamas 1681-9 anno 1983
Visualizza l'annuncio
Multieffetto Zoom Ac-3
Visualizza l'annuncio
vox ac15c1
Seguici anche su:
Altro da leggere
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax
I Radiohead remixano Creep per una versione “Very 2021”
Chibson USA Placebo Pedal: il pedale che fa… niente!
Cavi sessisti: no, non è uno scherzo
Living Electronics: un album che si ascolta solo su Game Boy?!
Fender Stratocaster #0689 dell'agosto 1954: il restauro ToneTeam
Se sei bravo ti basta una scopa con le corde? Sì, ma anche no
La Les Paul è davvero come la voleva Les Paul?




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964