DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Suonare i cantautori all'ukulele
Suonare i cantautori all'ukulele
di [user #116] - pubblicato il

L'ukulele è uno strumento che sta vivendo un momento magico. Rappresenta una corsia preferenziale per cominciare a suonare e avvicinarsi in maniera facile alla musica. Offre un diversivo sonoro e stilistico alla chitarra con un brio e una leggerezza che conquistano. My Ukulele è una collana per imparare a suonare l'Ukulele confrontandosi con i classici della musica italiana. Abbiamo intervistato l'autore, Luca Tomassini, "Jontom" nome di riferimento per la didattica di questo strumento.

Ci suggerisci un paio di album che possano sedurci con il binomio voce e UKULELE... facendoci venire voglia di suonarlo?
"Ukulele Songs" di Eddie Vedder è il primo titolo che mi viene in mente. Prima d’allora solo "Facing Future" di Israel Kamakawiwo’ole era riuscito a imporsi diventando un’autentica colonna sonora delle Hawaii. Con il primo abbiamo la voce graffiante di Eddie Vedder che rompe il paradigma di un ukulele scanzonato e a buon mercato mostrandoci un lato più cantautoriale e diretto mentre con il secondo apprezziamo la voce angelica di Israel “Iz”, che con la sua cover di "Over The Rainbow" ci resta scolpita nella memoria da quasi trent’anni.

Visto che parliamo di cantautori italiani, nella tua collana MyUkulele troviamo i tuoi arrangiamenti di De Gregori, De Andrè e Gaetano. Quale di questi ha una scrittura ritmico/armonica che hai trovato più stimolante trasferire sull’UKULELE?
Tutti i volumi danno un’idea delle reali potenzialità di un ukulele anche attraverso armonizzazioni e ritmiche da “chitarra acustica” ma dovendo sceglierne uno, probabilmente De Gregori è stato quello che mi ha offerto più spunti nel trovare nuove posizioni armoniche in linea con la melodia originale, senza necessariamente comprometterne l’accessibilità.

Suonare i cantautori all'ukulele

Questi libri - editi da Hal Leonard Europe - presentano testi e schemi degli accordi, indicazioni per lo strumming o il fingerpicking. Sono quindi molto di più di semplici “Canzonieri con gli Accordi”. Sei d’accordo nel considerarli anche testi didattici? Un principiante assoluto potrebbe partire proprio da uno di questi volumi? In caso contrario, quali le capacità di base richieste per affrontarne lo studio?
Nella mia testa questi sono veri e propri “album su carta” perché non trattano schemi da seguire ma canzoni da suonare. Cominciare a studiare su uno di questi libri vuol dire ottenerne una in cambio, molto più coinvolgente di una semplice base, su cui potersi esercitare, affezionare e crescere. Se poi consideriamo che quasi tutti abbiamo cominciato a suonare per emulazione, è assolutamente corretto pensarli come materiali didattici e cominciare a suonare anche noi sin dalle prime battute! L’unico requisito che chiedo è la costanza nell’apprendimento di un linguaggio nuovo, quello musicale, e un minimo di manualità.

Quali sono le condizioni sotto le quali non scendere, quando si acquista un primo UKULELE, perché – pure essendo economico – garantisca affidabilità e suonabilità?
Purtroppo nel caso dell’ukulele lo strumento a buon mercato è un problema risaputo perché spesso viene erroneamente equiparato a un giocattolo musicale o un palliativo per quelli che non riescono a suonare la chitarra. Si finisce così per acquistare strumenti intorno ai 30 euro con dei limiti oggettivi, dalla scarsa intonazione al timbro quasi sgradevole, che inevitabilmente dureranno pochi mesi per essere rimpiazzati da strumenti entry level da almeno un centinaio di Euro. D’altra parte non si può nemmeno pensare di poterne investire un migliaio per un buono strumento senza nemmeno sapere come andrà a finire. Un buon compromesso con delle meccaniche in grado di tenere le corde in tensione e una buona tavola armonica penso possa essere un bel biglietto da visita.

Mi piace da morire quando nel tuo sito inviti le persone a “Suonare l’UKULELE con fierezza”! Che intendi?
Ho studiato pianoforte per anni e so dove posso arrivare con quell’estensione sotto le dita. Compongo musica tutti i giorni e conosco quei momenti in cui diventa una “sensazione”. Riuscire a emulare queste cose sulle due ottave di un ukulele non può non essere motivo di orgoglio!

Suonare i cantautori all'ukulele
editoria hal leonard jontom libri ukulele
Link utili
Sito dell'editore Hal Leonard Europe
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Spoiler: a Natale tutto sulla Stratocaster
Back In Black: un'autobiografia del buon Brian
Metodo Completo per Chitarra Moderna
Esplorare la chitarra Jazz
"Th Best Of Yiruma": ecco la versione Easy Piano
"The Bass Journal" di Maurizio Rolli
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964