CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Mooer X2 diventa Preamp e Cab Sim: ascoltali con Choptones
Mooer X2 diventa Preamp e Cab Sim: ascoltali con Choptones
di [user #116] - pubblicato il

Un simulatore di cassa con IR loader incorporato e un preamplificatore digitale basato su tecnologia MNRS sono le novità Mooer per il 2022, protagonisti di un video con suoni inediti curati da Choptones.
La collezione di pedali X2 nasce nel 2021, con lo scopo di portare la tecnologia Mooer a un livello successivo avvalendosi di stompbox programmabili, basati su avanzati sistemi digitali per offrire ai musicisti possibilità di preset, interazione con suoni di terze parti e tutta la flessibilità di uno chassis più grande, con due footswitch e una varietà di controlli a pieno formato.

L’esperimento avviato con il primo riverbero e il delay ha motivato Mooer a espandere la gamma con due nuovi modelli, stavolta tutti improntati sulle ultime catene del suono: amplificatore e cabinet.

Mooer X2 diventa Preamp e Cab Sim: ascoltali con Choptones

Il Cab X2 è un cabinet simulator con una nutrita schiera di casse virtuali in memoria e con la capacità di caricare Impulse response di terze parti. I suoni possono essere personalizzati al volo agendo sulla resa del microfono virtuale, sulla risposta timbrica generale e sulla profondità del suono lavorando alla latenza per un effetto in stile double tracker.

Il Preamp Model X2 è un preamplificatore digitale con due canali, offre una vasta gamma di sonorità ispirate ad amplificatori storici, virtualizzati con la tecnologia Mooer MNRS. Personalizzabili tutti per gain, volume e con equalizzazione a tre bande, promettono ampia versatilità grazie alla capacità di caricare anche impulsi di terze parti.

Entrambi permettono di caricare in memoria fino a 14 suoni, da richiamare mediante preset al tocco di uno switch, per un utilizzo live pratico ed efficace.

Choptones li fa ascoltare all’opera insieme, con Impulse Response e simulazioni MNRS appositamente create dal laboratorio italiano per le due promettenti macchine Mooer.



Il pacchetto MNRS Profiles Essentials creato per l’occasione da Choptones include tre suoni ottenuti virtualizzando un’intera catena, comprensiva di amplificatore, cabinet e microfoni, due MNRS diretti, dei soli amplificatori senza casse e microfoni, due Impulse Response originali da abbinare a piacimento alle simulazioni riprese in diretta.

All’appello rispondono amplificatori Marshall, Fender, Bogner, Mesa Boogie e PRS, comprensivi di altoparlanti Celestion in varie configurazioni e, per le tre catene complete, effetti e microfoni di riferimento tra i cataloghi Sennheiser, Royer e Heil.

Mooer X2 diventa Preamp e Cab Sim: ascoltali con Choptones

La lista dettagliata dei profili MNRS di Choptones usati nella prova è disponibile a questo link, con informazioni tecniche sulla strumentazione utilizzata e possibilità di acquistare direttamente il pacchetto completo da utilizzare con Mooer Preamp Model X2.

Sul sito Mooer, il Cab X2 può essere visto a questo link, mentre il Preamp Model X2 è a questo indirizzo. In Italia, i due pedali sono distribuiti da Backline.
cab x2 choptones effetti singoli per chitarra impulse response mooer preamp model x2 ultime dal mercato
Link utili
I pedali Mooer X2 su Accordo
I profili MNRS sul sito Choptones
Cab sul sito Mooer
Preamp Model X sul sito Mooer
Sito del distributore Backline
Nascondi commenti     3
Loggati per commentare

di francesco72 [user #31226]
commento del 21/01/2022 ore 08:52:33
Interessanti, però, digitale per digitale, io preferirei una pedaliera: la mooer ge 250 (ottime simulazioni di ampli e cassa) costa 400 euro, questi due insieme 300, ma la prima ha svariati altri effetti ed il pedale d'espressione.
La mancanza maggiore, però, a mio avviso è l'assenza del midi: ogni pedale ha 14 preset per cui c'è sicuramente la possibilità di avere abbinamenti perfetti, peccato non poterli richiamare al volo.
Ciao
Rispondi
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 21/01/2022 ore 13:14:26
A me invece sarebbe piaciuto che i due pedali fossero in un solo chassis. Con due unità separate si hanno due conversioni AD/DA.
Concordo anche io sull' utilità della presenza del MIDI.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 21/01/2022 ore 13:45:45
Lo avevo pensato anch'io, ma questo avrebbe imposto l'inserimento di un loop fx per quegli effetti che vanno dopo il preamp. Inoltre due pedali sono più flessibili se si ha bisogno di uno solo dei due.
Ciao
Rispondi
Loggati per commentare

Altro da leggere
Power Players: le chitarre Epiphone per iniziare
Ascolta le Gretsch Double Jet al 2022
Walrus Mira: compressore da studio in un pedale
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Korg Pa5X: arranger all’ennesima potenza
Intelligenza Artificiale per virtualizzare qualunque rig: il progetto IK Multimedia
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964