DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Il Roland Space Echo torna in doppio formato con BOSS
Il Roland Space Echo torna in doppio formato con BOSS
di [user #116] - pubblicato il

RE-2 e RE-202 ricostruiscono il timbro e il comportamento dello storico echo a nastro Roland in due formati adatti a ogni pedaliera, uno compatto, l’altro con funzioni di programmazione estesa.
La notizia aveva cominciato a circolare già alcune settimane fa, con l’anticipazione da parte di BOSS che uno Space Echo in formato compatto sarebbe stato prossimo al lancio. Ora i tempi sono maturi e la notizia viene ufficializzata, ancora più ricca di quella che sembrava in partenza: i pedali ispirati al Roland Space Echo RE-201 sono addirittura due.

Entrambi gli stompbox puntano a ricostruire sound, comportamento e carattere dell’echo a nastro che ha fatto la storia della musica negli anni ’70 e conquistato migliaia di musicisti per i decenni a seguire.
L’RE-2 ne racchiude il DNA nel classico formato BOSS da stompbox singolo per entrare in qualsiasi pedaliera, senza però rinunciare a un pannello dei controlli ricco e a una discreta connettività.
L’RE-202 ha invece dimensioni maggiori, tre footswitch e pannello esteso, con possibilità di creare preset.
Per l’occasione, lo chassis si fa piacevolmente retrò nello stile, in linea con i gusti di chi trova negli echo a nastro il proprio personale graal sonoro.

Il Roland Space Echo torna in doppio formato con BOSS

I due effetti sono completamente stereofonici e condividono gran parte delle funzionalità.
È prevista su entrambi la funzione Carryover per decidere se interrompere di colpo le code di riverbero e delay alla disattivazione dello stompbox e al cambio preset o se lasciare che si esauriscano in modo naturale.
Particolarmente succulenta è inoltre la possibilità di conservare il proprio suono analogico non processato fino all’uscita o scegliere di filtrare il segnale attraverso il preamplificatore dello Space Echo riprodotto tramite modelli fisici, per godere del caratteristico timbro e spinta sonora.
Sui due modelli è possibile ottenere lo stimolante effetto Twist via footswitch, esterno sull’RE-2, interno per l’RE-202. La funzione manda in oscillazione l’echo portando a fine corsa i valori di tempo e intensità fin tanto che si tiene schiacciato il relativo pulsante.
Su entrambi è incluso un riverbero basato su quello presente nell’RE-201, con simulazione di molla per l’RE-2 e con l’aggiunta delle sonorità Hall, Plate, Room e Ambience per l’RE-202.
Infine, il controllo Wow & Flutter permette di ricostruire il carattere di un nastro rovinato, con una leggera modulazione che dona spessore e colore al suono.

Il Roland Space Echo torna in doppio formato con BOSS

Il selettore rotativo dell’RE-2 consente di ottenere 11 combinazioni sonore lavorando sulle testine virtuali dell’echo. Non si rinuncia a un certo controllo sulle funzioni aggiuntive e lo switch di attivazione, se tenuto premuto, richiama la funzione di Tap Tempo. È inoltre presente una presa jack per il controllo anche remoto via footswitch esterni o per aggiungere un pedale d’espressione.



Il pannello, compatto eppure completo, ruota intorno a tre manopole concentriche. La prima regola i livelli per il delay e per il riverbero, la seconda dosa intensità delle ripetizioni e tono generale, la terza gestisce il tempo e introduce la tipica modulazione.

Il Roland Space Echo torna in doppio formato con BOSS

Con l’RE-202 i footswitch si fanno in metallo a pressione morbida e salgono a tre, tutti con doppie funzioni.
Il primo a sinistra gestisce l’attivazione dell’effetto e richiama la funzione Warp se premuto più a lungo. Il secondo seleziona i preset e aziona il riverbero. Il terzo fa da Tap Tempo e richiama l’effetto Twist.
Le combinazioni sonore disponibili salgono qui a 12 e ricevono quattro indicatori luminosi per le testine in uso.
L’effetto è capace di creare e memorizzare fino a quattro preset, espandibili a 127 memorie grazie al MIDI accessibile attraverso i due mini-jack sul dorso.
È inoltre presente un selettore per i livelli del segnale in ingresso tra strumento e linea ed è inclusa la doppia modalità New e Aged, per replicare la fedeltà maggiore di una macchina nuova o l’imprevedibilità di un circuito usurato.



Rispetto a quelli stacked dell’RE-2, l’RE-202 usa potenziometri singoli e aggiunge equalizzazione a due bande con controlli separati di alti e bassi, oltre a una manopola Saturation per trarre il massimo dal comportamento di derivazione analogica dello Space Echo.
Sul retro, compare infine una presa USB per la programmazione della macchina.

Guarderemo con interesse gli sviluppi dello Space Echo nella sua nuova fase di vita ad alta tecnologia digitale. Sul sito, l’RE-2 può essere visto più da vicino a questo link e l’RE-202 è disponibile a questo indirizzo.
I pedali sono ora disponibili per il pre-ordine su MusicalStore2005, qui l'RE-2 e qui l'RE-202.
boss effetti singoli per chitarra re-2 re-202 ultime dal mercato
Link utili
L’anticipazione del BOSS RE-2 Space Echo su Accordo
RE-2 sul sito BOSS
RE-202 sul sito BOSS
Il BOSS RE-2 su MusicalStore2005
Il BOSS RE-202 su MusicalStore2005
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Costruisci il tuo Korg Power Tube Reactor valvolare
Kramer SM-1 diventa figurata a prezzo budget
Il punch degli AC/DC in un pedale
Amped 2: testiamo in anteprima l’amplificatore stomp Blackstar
FluxElectrick: envelope e ring in salsa australiana
PRS celebra 10 anni di S2
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964