CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Apogee Duet 3: l'home recording personale
Apogee Duet 3: l'home recording personale
di [user #116] - pubblicato il

Piccola, potente, “personale”: portabilità e qualità vanno a braccetto nella Apogee Duet, giunta alla terza edizione.
L’arrivo della Duet, nel 2007, ha segnato un punto di svolta per il settore delle interfacce audio.
Al tempo, il concetto di home recording si faceva timidamente spazio nei desideri dei musicisti appassionati di registrazione audio. Le interfacce audio dedicate erano essenzialmente versioni ridotte e più economiche delle grosse channel strip da studio, ingombravano scrivanie intere con formati rack e desktop dalle numerose manopole e dai molteplici spinotti. L’idea di recording smart, basato su dispositivi portatili capaci di entrare in tasca e di infilare un intero setup in uno zainetto, era ancora di là dal prendere forma.
Per questo, quando Apogee svelò la piccola scheda audio a due canali, nel suo formato eccezionalmente compatto per l’epoca, approccio minimalista e qualità audio fuori discussione, fu una scintilla per l’intero settore.

Il concetto della Duet è quello di un’interfaccia audio dalla portabilità eccezionale, pensata per concentrare tutti gli sforzi progettuali nella qualità dei componenti e nell’efficacia dell’uso, senza fornire funzioni e connettività superflui. Il risultato è quella che Apogee definisce una scheda audio “personale”, ideale per professionisti e appassionati che si ritrovano spesso a che fare con la registrazione dello strumento e devono poter garantire una resa sonora senza compromessi nel proprio home studio quanto “fuori casa”, in viaggio e in tour.

A oggi, la serie Duet è un riferimento per la categoria, ed è giunta alla terza edizione.

Apogee Duet 3: l'home recording personale

La Duet 3 punta su un look ancora più pulito, con una scocca sottile composta di alluminio e vetro.
Come i suoi predecessori è pensata per l’alta trasportabilità in modo da diventare parte integrante anche di uno studio mobile, senza sacrificare la resa sonora e aggiungendo sul piatto della bilancia una serie di caratteristiche del tutto moderne.

All’interno sono proposti gli apprezzati convertitori AD/DA Apogee, con ingressi ottimizzati per connettere segnali di linea di vario genere ma anche microfoni, chitarre e tastiere.
Preamplificatori professionali con 65dB di gain e phantom power da 48 volt sono studiati per offrire bassi livelli di rumore e di distorsione anche con un utilizzo intensivo.
Un’uscita cuffie a zero ohm permette infine di monitorare il mix nel modo più trasparente e flessibile.

Capace di registrare fino a 24 bit per 192kHz, la Duet 3 dispone di un DSP integrato per processare il suono senza avvertire ritardi di sorta, garantendo così un’alta utilizzabilità anche nel monitoraggio in diretta senza doversi avvalere di un outboard importante.

Apogee Duet 3: l'home recording personale

La compattezza dell’insieme è un punto fermo per Apogee, così tutte le connessioni partono da un singolo cavo di tipo breakout, cioè un connettore che si separa in più cavi fino a offrire due ingressi jack per lo strumento, due XLR per microfoni o linea e due uscite bilanciate per le casse monitor.
Il collegamento al computer avviene via USB-C, con una seconda porta USB-C utile all’alimentazione Bus.

L’interfaccia è essenziale, con una singola manopola di grosse dimensioni e, tutto intorno, sigle e indicatori luminosi per gestire connessioni, effetti e livelli con un VuMeter visibile in alto, al sicuro sotto la barriera di vetro.

Tutte le funzioni avanzate sono accessibili dal computer, ma anche controllabili via iPhone e iPad con l’app Apogee Control 2.

Apogee Duet 3: l'home recording personale

La Duet 3 nasce come una scheda audio “personale”, da usare anche in viaggio o nei lavori “fuori sede”, ma si valorizza nel proprio studio residente abbinandola all’apposito Dock opzionale per scrivania, con cui avere tutta la connettività del caso pronta sul dorso del dispositivo anziché affidarsi al cavo singolo con cui la Duet arriva, e trovandola nella giusta posizione e inclinazione per regolazioni rapide accanto a tastiera e mouse.



Maggiori informazioni sulla Apogee Duet 3 sono sul sito ufficiale a questo link. In Italia l’interfaccia è distribuita da Soundwave, ed è possibile acquistarla anche su MusicalStore2005 a questo indirizzo.
apogee duet 2 interfacce audio
Link utili
La Duet sul sito Apogee
Sito del distributore SoundWave
Apogee Duet 3 su MusicalStore2005
Mostra commenti     0
Altro da leggere
iRig Pro Quattro: interfaccia audio portatile multitraccia da IK Multimedia
Volt 276: alla scoperta dell'home recording pro di Universal Audio
Le offerte continuano con il Natale di MusicalStore2005
Apogee: Symphony I/O Mk II
Valvole in HD: arriva Apogee Jam 96k
Apogee Symphnoy I/O
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre
La GAS come l’amore? Una storia semiseria




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964