DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
L’acustica baritona Guild tra sei e otto corde
L’acustica baritona Guild tra sei e otto corde
di [user #116] - pubblicato il

Le basse frequenze di una chitarra baritona sono la base ideale per il canto e, quando entrano in gioco due corde extra, un’acustica può diventare stimolante con la band, perfetta da solisti.
L’interpretazione che Guild dà al concetto di chitarra baritona è del tutto singolare. Già è difficile vedere chitarre acustiche con scala così lunga per adattarsi alle accordature più ribassate, ma la ricetta diventa unica quando alcune corde si raddoppiano all’ottava per dare vita a una piccola orchestra tra le mani di un solo musicista.

Provare una chitarra baritona è un’esperienza che qualsiasi appassionato dovrebbe fare. L’accordatura, esattamente una quarta giusta sotto lo standard delle chitarre a sei corde, regala vibrazioni inedite. In particolare quando si ha a che fare con uno strumento acustico, i bassi entrano dritti in pancia con un timbro profondo, che riesce a completare in maniera naturale la voce di un cantante o uno strumento solista che si muove sopra i suoi accordi. Guild ne ha due in catalogo, di chitarre acustiche, entrambe ispirate ai classici del secolo scorso e con un’attenzione al rapporto qualità/prezzo tale da stuzzicare seriamente i più curiosi.



La BT-240E e la BT-258E Deluxe fanno parte della Newark St. Collection, la divisione Guild più legata alla tradizione che dedica omaggi e rivisitazioni ai modelli più amati che hanno animato i cataloghi di casa e i palchi di mezzo mondo durante gli anni ’50 e ’60.

Entrambe promettono i bassi abbondanti e i medi articolati dello shape Jumbo, scegliendo il timbro equilibrato e dettagliato di una tavola armonica in abete Sitka massello e completando il tutto con un bracing tipo OX elaborato da Guild sulla base del tradizionale X.
A distinguere in maniera profonda i due modelli è il numero di corde a disposizione. La BT-240E sceglie la tradizionale configurazione a sei corde, mentre la BT-258E Deluxe adotta un’originale sistema a otto corde in cui le due corde centrali vengono raddoppiate all’ottava superiore.
Sono diversi anche i legni che compongono fasce e fondo: mogano per la BT-240E e palissandro sulla BT-258E Deluxe.
In entrambi i casi, le casse sono cinte da un binding su top e fondo, color avorio nella 240, bianco nella 258, a completare l’estetica ricercata e classica al tempo stesso insieme con un battipenna tartarugato e una finitura lucida per la cassa intera.

L’acustica baritona Guild tra sei e otto corde

I manici sono in mogano con profilo a C, con una scala da 27 pollici per 20 tasti seminati sul raggio da 16 pollici della tastiera in pau ferro, stesso legno impiegato anche per il ponte, dove siede una sella in osso a intonazione compensata.
Nel modello a otto corde, il tutto è contornato da un binding bianco.
Sulla paletta, meccaniche vintage aperte sul retro strizzano l’occhio a canoni estetici d’altri tempi, mentre del tutto moderna è la dotazione di un sistema di preamplificazione Guild Fishman GT-1 con controlli di volume e tono accessibili dall’interno della buca.

L’acustica baritona Guild tra sei e otto corde

Peculiare è il DNA della BT-258E Deluxe a otto corde, configurazione che consente di avere spiccata profondità nel range più grave, definizione sulle melodie affidate ai cantini e tutto il movimento che ci si aspetta nella gamma media durante l’accompagnamento, arricchendo così l’armonia e generando un mix complesso e variegato in un unico strumento.



Sul sito Guild, la BT-240E è raccontata nel dettaglio a questo link, mentre la BT-258E Deluxe è a questo indirizzo. Entrambe le chitarre sono disponibili in Italia con la distribuzione di Adagio.
bt240e bt258e chitarre acustiche guild
Link utili
BT-240E sul sito Guild
BT-258E Deluxe sul sito Guild
Sito del distributore Adagio
Nascondi commenti     2
Loggati per commentare

di spillo91 [user #17528]
commento del 20/04/2022 ore 19:45:58
Bellissime, la otto corde è pazzesca!
Rispondi
Loggati per commentare

di lbaccarini [user #14303]
commento del 21/04/2022 ore 11:04:58
Ho preso la 8 corde qualche mese fa perchè volevo qualcosa di diverso dopo tanti anni di chitarre "regolari". Molto divertente in effetti e piuttosto diversa. E' molto voluminosa, il che non è certo un difetto. Unica cosa difficile è trovarle una custodia rigida!!! Se qualcuno ha suggerimenti grazie!
Rispondi
Altro da leggere
Yamaha FGC-TA: in prova la dreadnought TransAcoustic
Vintage, modernità e tecnologie: la chitarra acustica oggi
G9500 Jim Dandy: ascolta la parlor entry level di Gretsch
SHG 2022 Vintage Vault: la National del 1937 "Brothers in Arms"
Blue Lava: acustica entry level con effetti inclusi senza ampli
Gibson G-Bird: Hummingbird nel 21esimo secolo
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964