CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
L'attacco dei cloni: EP o BP Booster?
L'attacco dei cloni: EP o BP Booster?
di [user #60182] - pubblicato il

Un'alternativa ultra-economica a un pedale storico e irrinunciabile in pedaliera fa gola: lo ha sperimentato il nostro lettore OliverJR confrontando due booster, un originale Xotic e un Mosky che all'EP Booster si ispira apertamente.
Il mercato è ormai pieno di cloni di prodotti storici e particolarmente ben riusciti, dalle chitarre agli amplificatori, ai pedali e via discorrendo. Molti cloni sono davvero convincenti, altri meno.
Molto spesso, attraverso la mia esperienza personale e ascoltando le storie di altri, noto che la maggiore differenza tra il vero e il falso sta soprattutto nelle sensazioni che chi suona riceve dallo strumento, non tanto nel suono percepito da chi ascolta. Ovviamente parlo dei cloni fatti bene. Ho voluto quindi fare un mio personalissimo test, basato sulle sonorità rock blues che mi trovo a utilizzare dal vivo (nei rari concerti che riesco a fare) e nella mia stanza quando mi rilasso a casa.

L'attacco dei cloni: EP o BP Booster?

Sono un felicissimo possessore di uno Xotic EP Booster, pedale stupendo che credo non abbia bisogno di presentazioni. Una manopola e due DIP switch interni, settati una volta e lasciati lì. Pedale bellissimo che è sempre al primo posto nei miei modesti rig. C'è addirittura stato un periodo dove ne ho avuti due, ma a causa di un eccessivo e sconsiderato attacco di GAS uno l'ho ceduto. Pentendomene amaramente poco dopo.
Senza allungare ulteriormente il brodo, le mie tasche necessitavano di un'alternativa economica e mi si para davanti questo Mosky BP Booster.

L'attacco dei cloni: EP o BP Booster?

Avevo provato una copia del Klon Centaur di quella marca e, per quanto non abbia idea di come suoni un Klon vero, il Mosky era un overdrive carino.
Sai cosa? Per 34 euro nuovo di pacca direi che vale la pena rischiare. In realtà alla fine me l'ha regalato mia moglie, che premurosa!

Dopo un paio di settimane di attesa mi arriva e non mi pare malaccio! Non ha i DIP switch interni, almeno non credo perché dato che il suono non mi dispiaceva non mi sono preso la briga di aprirlo. Parto dalla premessa che non è esattamente la stessa cosa, sarebbe fantastico se si potesse affermare che un pedalino da 30 euro sia identico a uno da 140. Ma il ragazzo si difende bene, tanto che l'ho portato dal vivo nel concerto più importante che annualmente ho l'onore di affrontare con la mia band.

Senza altri indugi ecco la mia modesta prova!

bp booster effetti singoli per chitarra ep booster gli articoli dei lettori mosky xotic
Nascondi commenti     28
Loggati per commentare

di dariothery [user #12896]
commento del 18/05/2022 ore 09:40:01
non commenta nessuno e allora lo faccio io: sei molto bravo ed hai un suono strepitoso, booster o no! complimenti
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 11:54:24
Grazie Dario, gentilissimo :)
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 18/05/2022 ore 11:52:06
Non volevo essere il primo, ma dico anch'io la mia :)
A parte il fatto che il suono di base è già molto buono (sia "clean", sia crunch, l'Engl Screamer è un ottimo amp e non solo per le cose... cattive), l'intervento del booster è molto discreto e rispettoso, però si percepisce perfino in una registrazione su Youtube. Dal vivo è ancora meglio, ma soprattutto si sente "sotto le dita": il suono, pur non cambiando drasticamente, aumenta di spessore e aiuta molto. L'effetto si percepisce piuttosto bene nel solo di Another brick in the wall, dove le note risultano più presenti e il sustain migliora nettamente.
La differenza tra i due pedalini si avverte (forse alzando un pochino il livello del clone si sarebbe ridotta un po') soprattutto nei toni bassi. Trovo che la definizione delle note sulle corde più grosse sia decisamente migliore nell'originale. In ogni caso, in un contesto live sfido chiunque a distinguerli.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 11:57:09
Condivido le sensazioni, che hai azzeccato pur non provando il bp booster ;) dal vivo spaccano entrambi, e nota di merito al mosky è il minor rumore di fondo
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 18/05/2022 ore 11:58:59
IL che non è poco.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 12:00:10
Eh no, hai avuto ben modo di sentire l'effetto di entrambi ;)
Rispondi
di kitestra78 [user #30170]
commento del 18/05/2022 ore 12:36:32
Effettivamente, per quanto si può capire da questo tipo di ascolto, l'originale ha un timbro più "grasso", più corposo su medio basse frequenze. Però concordo che in un mix la differenza potrebbe azzerarsi (a meno che non si scopra che questa maggiore presenza - sulle medie - aiuti l'originale a bucare meglio il mix). In ogni caso, a 30 Euro che caspita volere di più????
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 13:13:12
Si l'originale è sicuramente più corposo e cremoso, pur rispettando abbastanza il timbro di partenza. In un mix con tutti gli strumenti credo che la differenza non abbia un peso enorme, soprattutto sui suoni distorti. Può averla nel momento in cui si suona con tastiere o molti musicisti, in quanto l'EP booster può essere un po' più ingombrante sulle medio-basse rispetto al BP. Nel complesso ritengo comunque che il rapporto qualità/prezzo del Mosky sia davvero niente male, per una trentina di euro si ha un booster molto bello e dinamico che ricorda da vicino un'EP booster. In effetti non si può chiedere di più!
Rispondi
Loggati per commentare

di XFiles utente non più registrato
commento del 18/05/2022 ore 15:00:34
Bravo, e grazie per la recensione.in un periodo dove tutto costa, può senz'altro essere utile a qualcuno. Questi cloni a volte sono un piccolo miracolo, come un vecchio delay della Tomsline serie firmata in testa da Michael Batio pagato quattro anni fa, 18 euro, sul noto portale china, il quale oggetto spiano' letteralmente come suono l'altro mio delay della Tc flashback2 e tuttora in pedaliera. (Parlo ovviamente del Tomsline Batio) Ora, lasciando perdere Batio che manco sapevo che era lui a firmare, e comunque non sono suo fan per nulla, e ovviamente il fatto che il Tc ha molte opzioni, ma la sostanza, il suono, è tutta un altra cosa per 18 euro, contro 130 ? Ora sto cercando un riverbero e per il suono che voglio, sono attorno alle 300 euro di spesa, ma, non essendo un professionista da stadio, bontà nei materiali a parte vale la pena? Pago realmente ciò che acquisto? Un salutone, e rinnovo i miei complimenti. Bravo 😉
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 16:18:55
Guarda ultimamente sto prendendo un sacco di roba economica perché alla fine suono per puro hobby e mi basta così, ma devo dire che sono soddisfatto e mi diverto un casino :) grazie per i complimenti:) :)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 18/05/2022 ore 17:57:28
Una sola nota: in realtà HA i deep switch interni... O almeno dovrebbe, se è come altri che mi son passati per le mani. I pedali Mosky sono molto piacevoli e ben fatti, diversi rispetto ai vari NUX e Mooer. Tra l'altro usano PCB tradizionali e non componenti SMD. Non male per il pochissimo che costano.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 20:05:14
Infatti nell'articolo ho specificato di non averlo aperto in quanto già soddisfatto del suono. Grazie per la precisazione, vedrò che effetto fanno i DIP switch appena avrò tempo :)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 18/05/2022 ore 21:25:5
Grazie a te per la bella recensione. Sempre bello sentire la tua Junior all'opera :-)
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 22:05:11
Bella bestiola 🤟
Rispondi
di Merkava [user #12559]
commento del 18/05/2022 ore 21:01:30
ב"ה

Bel test, indubbiamente ben suonato. Tuttavia sono perplesso dal fatto di usare un compressore con il suono crunch, a meno di non voler ottenere suoni appunto alla PF.
In genere, sulla scia di Varini, per provare un compressore in maniera piu' asettica possibile userei un looper con il suono clean, ovviamente, dopo aver settato opportunamente i volumi con e senza effetto in maniera tale da non percepire differenze quando vengono attivati o disattivati, e l'unica cosa che emerge e' come il compressore colora o meno il suono.
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 18/05/2022 ore 21:48:04
... ma è un clean boost, non un compressore.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 18/05/2022 ore 22:03:37
Occhio non è l'SP compressor ma l'EP booster, un boost che ricrea le sonorità di un echo plex
Rispondi
di Merkava [user #12559]
commento del 18/05/2022 ore 23:32:24
Hai ragione, scusa per la svista
Rispondi
di bettow [user #30179]
commento del 18/05/2022 ore 22:27:3
Ma ci sono 2 Oliver! Parenti!?? 😁
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 19/05/2022 ore 06:38:59
Oliver è mio papà 😊
Rispondi
di bettow [user #30179]
commento del 19/05/2022 ore 20:44:33
Mi piace quando passa la passione da padre in figlio; io ho provato con i miei ma hanno abbandonato subito, colpa sicuramente del patrimonio genetico passato dalla mamma! 😊 e cmq complimenti per bel il suono, al di la del confronto dei 2 pedali.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 19/05/2022 ore 22:40:06
È molto bello condividere questa passione con il mio vecchio, spero tanto di avere la stessa fortuna con i miei figli! Ovviamente è colpa della mamma nel tuo caso 😅
Grazie per i complimenti:)
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 20/05/2022 ore 15:12:47
"Vecchio" lo dirai... a tuo padre.
Rispondi
di XFiles utente non più registrato
commento del 25/05/2022 ore 13:06:37
Stavo leggendo gustandomi una granita fresca all'arancio con la mia bella cannuccia e mi sono piegato in due mentre aspiravo, mi è finita gelata nel naso, fanc..questa battuta è da Oscar e la incornicio hehe! 😉 siete fantastici.. e pericolosi..😀
Rispondi
di Oliver [user #910]
commento del 19/05/2022 ore 12:57:47
Mai visto prima. Chi è? :)
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 19/05/2022 ore 06:38:28
Tranquillo;)
Rispondi
di TumblinDice [user #38343]
commento del 19/05/2022 ore 13:16:11
La modesta prova è tanta roba, gran suono di partenza e ottime mani.

Non conoscevo Mosky, un pedale al prezzo di una pizza e una birra. Grazie della dritta.
Rispondi
di OliverJR [user #60182]
commento del 19/05/2022 ore 16:43:48
Grazie a te per i complimenti:)
Rispondi
Altro da leggere
PRS è anche effetti a pedale
Le tre facce del sound Dumble secondo J Rockett
BOSS RE-2: l’unico pedale d’ambiente che vorrai?
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
Woodrow '55: in prova il tweed in scatola di Universal Audio
I pedali Orange tornano dagli anni ’70 grazie ai fan
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964