CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Tokai Made in Japan: una garanzia
Tokai Made in Japan: una garanzia
di [user #41556] - pubblicato il

Un nostro lettore racconta la soddisfazione ritrovata in una Love Rock a marchio Tokai dopo essersi scottato con una Gibson usata non esattamente al massimo della forma.
Come spesso accade ci si fa influenzare dal nome sulla paletta. Più il nome è importante, più si pensa che lo strumento che si ha tra le mani suoni come una divinità. Invece, molto spesso, non è così.
Dopo essere venuto in possesso di una Gibson Les Paul Classic del 2020 usata e tenuta per un anno, e aver provato quindi una Tokai Love Rock made in Japan, posso affermare con sicurezza che tra le due quella che suona di più e meglio è sicuramente la Tokai.

Tokai Made in Japan: una garanzia

Gold Top con P90, la chitarra in questione si presenta come una vera Gibson dovrebbe essere: tasti in acciaio, meccaniche vintage, condensatori Orange Drop saldati (scordatevi la scheda elettronica che più che essere una innovazione causa una serie di rumori di fondo da far paura), corpo in mogano in due pezzi, top in acero e tastiera in pallisandro indiano.
In parole povere: una vera meraviglia, tutto quel che dovrebbe essere una Gibson ora e che non è perché la Classic che avevo non suonava come questa.

Tokai Made in Japan: una garanzia

A parità di sound, la Tokai made in Japan vale quattro volte la chitarra che avevo. Ha un sustain da far paura, il manico è bello cicciotto ma comodo, e il suono non è ingolfato.
Appena tirata fuori dalla scatola, poi, non ha avuto nessun bisogno di essere settata. Perfetta. Un'accordata e subito a suonare. Cosa che invece non ho fatto con la Classic.
Per meglio far capire metto qui sotto, oltre a delle foto, anche un sample su una base blues.


La chitarra costa 1.550 ma li vale tutti. Invito chi è dubbioso o non crede di andare a provare con mano. Sinceramente ho finito con il guardare quel che c'è scritto sulla paletta.
Un'ultima cosa: nonostante bendig e vibrati (anche sul sol) l'ho accordata oggi dopo due settimane dove l'ho stressata. A buon intenditor, poche parole!
chitarre elettriche gli articoli dei lettori love rock tokai
Link utili
La Gibson Les Paul Classic
Mostra commenti     120
Altro da leggere
Se la base è valida...
Il controllo del tono del Dumble Overdrive Special più complesso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
GTRS P800: la chitarra smart Mooer diventa Professional
Custom Origins: le Les Paul a 6 e 7 corde di Matt Heafy
Fender Player Plus Meteora: tela bianca traboccante di carattere
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964