VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
SHG 2022 Vintage Vault: Roberto Pistolesi
SHG 2022 Vintage Vault: Roberto Pistolesi
di [user #36147] - pubblicato il

Le mitiche Spacecaster di Roberto Pistolesi saranno a SHG Music Show 2022 insieme a una serie di chicche imperdibili, provenienti dalla collezione indimenticato liutaio.
Il prossimo 19-20 Novembre sarà il trentennale di SHG: un'edizione speciale, per la quale prenderà vita una sala assolutamente incredibile.
    
“Second Hand Guitars” - le “chitarre di seconda mano” - sono state il motore trainante, la scintilla che ha dato origine alla manifestazione dedicata agli strumenti musicali più importante d’Italia.
La fiera negli anni è cresciuta, aprendosi ad ampio spettro a tutto il mondo della musica e a tutti gli strumenti musicali, sia nuovi sia usati, divenendo oggi SHG Music Show.

Ma quest’anno che segna un traguardo importante, il trentennale della manifestazione, si tornerà alle origini con una sala speciale all’interno della cornice unica del Palazzo delle Stelline, nella quale si potrà vivere e gustare quel “sapore di antico” che il “Second Hand Guitars” ci regalava nelle sue prime edizioni.

La nostra “Vintage Vault” quest’anno vedrà riunirsi alcune delle collezioni più importanti d’Italia, e ringraziamo fin d’ora gli amici che hanno aderito a questa iniziativa, che ci permetterà di raccontare, attraverso strumenti assolutamente incredibili, la storia della chitarra moderna.

SHG 2022 Vintage Vault: Roberto Pistolesi

Nel trentennale di SHG è impossibile non ricordare Roberto Pistolesi, che qui su Accordo è a tutti gli effetti sempre rimasto con noi nel ricordo di tutti i musicisti, amici e appassionati che lo hanno conosciuto e apprezzato come persona e come Liutaio, o chi, come chi scrive, lo ha potuto apprezzare e “conoscere” attraverso i suoi lavori, rimasti negli strumenti da lui restaurati o manutenuti.

SHG 2022 Vintage Vault: Roberto Pistolesi

Quest’anno, con gli amici Alberto Biraghi, Marco Pessina e Paolino Canevari allestiremo un corner dedicato al grande Roberto, tra chicche d’epoca provenienti dalla sua collezione e le sue mitiche "Spacecaster". Da non perdere!
chitarre elettriche liuteria roberto pistolesi shg music show 2022 vintage vault
Link utili
Sito SHG Music Show
Acquista ora il tuo biglietto
Nascondi commenti     6
Loggati per commentare

di FBASS [user #22255]
commento del 24/10/2022 ore 10:17:2
Anche se come utente (n° 22255) sono registrato a partire dal 30/12/2009, seguivo queste pagine da un decennio prima e come cartaceo Nashville già dai primi numeri; di lui, che non ho avuto i piacere di conoscere anche se a Firenze avevo la sede principale di lavoro dove mi recavo almeno un paio di volte al mese e spesso mi fermavo a Grosseto, avendo però un ufficio distaccato al binario 5 della Stazione di Napoli Centrale, ,ho condiviso molte delle sue deduzioni e scritti in merito al suo lavoro, in testa a tutto il suo convincimento che buona parte dei brani degli "The Shadows" fossero stati rincisi con una Gretsch G-6120 e non con la Fender Stratocaster. Infatti ero già in possesso di un piccolo VOX Pathfinder 15 dotato di solo tremolo, ma Made in England e dotato di Speaker Bull-Dog da 8 pollici, che mi cacciava il suono VOX, di un delay Zoom 508 che mi ricordava molto il mio passato a miglior vita Meazzi Metropolitan (l'ho visto usare anche da Hank Marvin in un video), pertanto andai a caccia di una Gretsch, però l'unica proposta seria che ebbi fu per una G-6119 del 1960, ma che non mi "sconfinferava" il fatto che avesse un solo pickup, per giunta Filter-Tron e al ponte. Stavo desistendo quando un giorno vidi esposta da Luca una economica Gretsch G5220 Junior Jet II, che comperai al volo, e con quella ripetei l'esperimento di Roberto e fu così che gli diedi ragione, anche se avevo visto tanti anni fa una sola foto degli The Shadows in cui si vedeva sia l'echo Meazzi che una Gretsch appoggiata su una sedia ed era proprio la G-Brand; R.I.P. Roberto da parte mia, Francesco ingegner Maresca al Vs servizio come FBASS.
Rispondi
di CescosCorner [user #36147]
commento del 29/10/2022 ore 13:54:39
Penso che la sua ricerca sul suono degli Shadows sia una delle cose più increidibili di sempre, e a giudicare dalle reazioni dei diretti interessati in cuor mio penso ci avesse preso in pieno!!! Personalità incredibile, grandissimo orecchio e grandissime doti di "ascolto". Roberto era tutto questo.
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 24/10/2022 ore 11:04:0
Purtroppo mai conosciuto.
Molte belle le sue repliche, anche se non ne ho mai vista nessuna dal vero.
Dalle foto che ho sempre visto delle sue creazioni, non mi sono mai piaciute le finiture "sunburst a 3 toni", troppo marcato lo stacco tra i diversi colori. Capisco che non è semplice da fare, ma se dev'essere fatto così, meglio un colore unico.
Rispondi
di CescosCorner [user #36147]
commento del 29/10/2022 ore 13:53:10
So a cosa ti riferisci, si tratta solo di "foto di foto" fatte al sole, per quello in quelle fotografie sul sito tributo si vede un sunburst che pare malfatto. Ma è normale e succede anche nei vecchi filmati o foto anni '60 e '70. E' un problema di fotografia non di qualità del lavoro di Roberto.
Rispondi
di f.n [user #3760]
commento del 24/10/2022 ore 14:37:04
Io sono l'utente #3760 - registrato il 23/02/2004, sono parecchio vintage pure io !!!
Rispondi
di CescosCorner [user #36147]
commento del 29/10/2022 ore 13:55:
fantastico !!!! il vintage che ci piace al 200% !!!
Rispondi
Altro da leggere
Finiture vintage, pickup inediti e il ritorno del palissandro con le Fender Player II
QX52: headless ibanez con tasti “storti” in video
SC-Custom III è la single-cut versatile di Harley Benton
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Rikkers Hybridline: dai Paesi Bassi, il meglio dei due mondi
Tono TBX e manico custom: Susan Tedeschi racconta la sua Telecaster signature
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964