VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
La Roman di Hetfield è un esempio di come NON si tratta una Les Paul del ’59
La Roman di Hetfield è un esempio di come NON si tratta una Les Paul del ’59
di [user #116] - pubblicato il

Si scopre che James Hetfield ha una collezione sconfinata di strumenti, con una ricca sezione di vintage e alcune preziosissime burst a cui ha riservato un trattamento non proprio esemplare.
La passione di Kirk Hammett per il vintage è cosa nota e la punta di diamante della sua collezione, la Greeny, è una delle Les Paul più celebri in circolazione. Non tutti sanno, invece, che il suo compare di band James Hetfield non è da meno e vanta una collezione in grado di riempire oltre 400 pagine nel libro “Messengers: The Guitars of James Hetfield”.



Il volume percorre l’intera carriera del musicista attraverso i suoi strumenti, dalla prima Electra OGV in stile Flying V che ha delineato il sound dei Metallica alle copiose ESP che lo hanno seguito negli anni più recenti.
James si scopre così essere un avido collezionista di pezzi d’epoca con anche una discreta selezione di Gibson Les Paul provenienti dagli anni ’58, ’59 e ’60.

Nella sua “dispensa” spiccano ben cinque burst della Golden Era, comprese due Standard del 1959 battezzate Rick King e Roman. È proprio a questo punto della storia che si scopre come Hetfield non sia esattamente quello che si definisce un proprietario modello.

La prima prende il nome dal consulente a cui James si è rivolto per trovare e ispezionare lo strumento, l’altra invece deve il suo soprannome a un piccolo accorgimento praticato dal proprietario: sul retro del body, il chitarrista ha inciso di proprio pugno la scritta “No. XII”, una grossa cicatrice che percorre tutto il tacco del manico alla faccia di ogni purista dell’originalità e buona conservazione.

La Roman di Hetfield è un esempio di come NON si tratta una Les Paul del ’59

Hetfield racconta di aver scelto la “Roman” tra un gran numero di burst d’epoca, suonate una dopo l’altra, e la prescelta è stata proprio la numero dodici. Da qui l’acquisto e il “tatuaggio”.
Ahia.
chitarre elettriche gibson james hetfield les paul vintage
Link utili
Il libro Messengers sul sito dei Metallica
Mostra commenti     38
Altro da leggere
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
Brian May per Gibson: una Red Special senza precedenti è all’orizzonte?
The Vintage Gibson Summit: un giorno dedicato alla storia del marchio americano
Phil X e l’accordatura “Bouzouki” che stravolge il tuo sound
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964