CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Il Loop effetti
di [user #25] - pubblicato il

Come indicato nella sezione "effetti" esiste un preciso modo per collegare opportunamente il setup del chitarrista per ottenere il risultato migliore.Abbiamo visto che alcuni effetti vanno collegati tra la chitarra e l'amplificatore, altri invece vanno collegati tra il preamplificatore e il finale.In una soluzione a rack, dove preamplificatore e finale sono distinti, è facile intuire dove collocare gli effetti mentre per quanto riguarda gli amplificatori tale connessione è realizzata grazie al Loop Effetti che si individua con le connessione Send e Return.Per analogia con il sistema rack il send corrisponde all'uscita dello stadio preamplificatore il return all'ingresso dello stadio finale.Tuttavia esistono due tipologie di loop effetti, quella serie e quella parallelo.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964