CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Come mutare lo schema dei pickup?
di [user #5484] - pubblicato il

Gentili Accordiani, nel mio primo intervento su questo sito vorrei sottoporvi una richiesta d’aiuto non particolarmente esosa ma probabilmente alquanto ostica. Vedrò di esporre il dilemma quanto più chiaramente possibile. Ho un’Ibanez RG con tipica configurazione H-S-H. Come forse molti avranno notato, le posizioni intermedie del selettore pickup sono ben lontane da quelle nasali, espressive e tipicamente fenderiane delle Stratocaster (poco male, direte: una RG non è una Strato!).

Tuttavia, se la posizione 4 (middle + bridge) riesce ad essere utilizzabile anche nella RG per arpeggi più o meno puliti o per crunch non troppo cattivi, la 2 (neck + middle) non l’ho mai digerita: viene fuori un suono troppo impersonale e del tutto privo tanto di grinta quanto di eleganza, forse dovuto all’eccessiva vicinanza dei magneti (o alla scarsa potenza del V7 al manico, chissà...). Una delle prove che vorrei fare è quella di ruotare di 180° il pickup al manico, in altre parole invertendo le bobine, in modo che quella splittata assieme al pickup centrale risulti quella da esso più distante, ovvero la bobina esterna (quella che confina col manico), e non quella interna come accade di norma. Questo dovrebbe essere fattibile in pochi istanti e senza alcuna modifica, almeno credo (basta svitare il pickup, ruotarlo e riavvitarlo); ne approfitterò al prossimo cambio corde.

Tuttavia mi frullava un’altra idea in testa: quella di ottenere, in posizione 2, il suono dei due humbucker assieme, un po’ come con la posizione centrale nelle chitarre H-H con selettore a tre vie. In pratica vorrei passare dallo schema soprastante a l'altro che segue. Mi chiedo tuttavia se ciò sia possibile in qualche modo. Dovrei forse cambiare almeno il selettore dei pickup? O uno schema del genere è del tutto irrealizzabile senza l’aiuto di ulteriori marchingegni switchanti?

Risponde Luca Villani di I-SPIRA:  Quel che chiedi è perfettamente realizzabile. Ruotare i pickup di 180 gradi per invertire le bobine che splittano è una via rapida e praticabile, ma potresti anche invertire i collegamenti dei terminali dei due humbucker lasciandoli nella posizione attuale: per ogni humbucker, la coppia di terminali che ora serve per lo split andrebbe sciolta collegando un terminale al selettore e l'altro a massa, mentre gli altri due terminali ora separati andrebbero utilizzati in coppia, mettendoli a massa per lo split. Se questo creasse problemi di inversione di fase del single centrale, basterebbe invertire anche i terminali di quest'ultimo. Lo split degli humbucker nelle posizioni 2 e 4 potresti ottenerlo così come è fatto ora, oppure convogliandone le rispettive coppie dei terminali su un push-pull, in sostituzione del volume o di un tono. Per quanto riguarda la combinazione ponte + manico, c'è un modo particolarmente "pulito" per ottenerla, che potrebbe essere quello di sostituire il selettore attuale con un Megaswitch di tipo "E": questo tipo di selettore ti darebbe le combinazioni P, P+C, P+M, C+M, M. L'altro sistema potrebbe essere quello di lasciare il selettore attuale ed inserire un semplice switch on-on: collegando un cavo dal terminale del selettore a 5 pos. al quale attualmente è collegato il pickup al manico (o al ponte, se preferisci) ad uno dei pin laterali dello switch ed un secondo cavo dal centrale dello switch all'uscita del selettore a 5 pos., avresti la posizione P+M ed anche una possibilità in più, che è quella P+C+M, cioè il collegamento in parallelo di tutti e tre i pickup. Lo schema che tu proponi non è semplice da ottenere con pochi componenti. Studiandoci un pò sopra, però ci si dovrebbe avvicinare... L'attivazione a switch on/off di uno dei pickups (si potrebbe pensare anche ad una soluzione che attiva a comando il pickup centrale), mi pare semplifichi di gran lunga le cose.

Risponde Lorenzo G. di Giniski sas:  Ciao, vedo che l'ingegno non ti manca!! La prima soluzione che proponi è evidentemente la più semplice e pratica senza dover impazzire con fasi e campi magnetici o codici colori!! ;-) L'unico neo, se così lo si può definire, è la sritta sul pickup che sarà rovesciata. TRAGEDIA!! :-D scherzo. ma c'èchi non lo sopporterebbe e, rispettandone il gusto, lo invitiamo a non cercare di risolvere il problema da solo, in quanto piuttosto complicato per i non addetti, ma di chiedere ad un buon tecnico di modificare il pickup e rimontarlo nel circuito senza avere problemi di hum. Riguardo alla seconda idea invece l'unica soluzione è quella di cambiare il selettore 5 vie con un modello diverso. Difatti il selettore di serie, quello standard a 4+4 poli (tipo VLX53, l' Ibanez classico nelle sue varie versioni) non e' sufficente per cablare un circuito come quello che vorresti. Serve un selettore particolare e consiglio quello del tipo 6+6+6+6 poli tipo il VLX91, l' Ibanez classico per questa tipologia, oppure il Mega Switch della Yamaha, o quello aperto della Shaller.

A volte nelle Ibanez si trova già montato di serie questo tipo di selettore nonostante il circuito sia quello standard, ma penso dipenda dalle forniture di selettori in fabbrica.

Apri il vano elettronica e controlla se vedi solo 8 poli lascia stare, se vedi il selettore come quello nel centro della foto (da sinistra a destra: VLX53, VLX91, Yamaha), sei fortunato e quindi puoi evitare di comprarlo, visto che è costoso e difficile da reperire, ma comunque dovrai ricablare tutto, ma tutto tutto!! Come di rito ti consiglio di affidarti ad un tecnico qualificato, non perche' sai pericoloso, escludendo un saldatore caldo che, combinato alla giusta dose di sfortuna, incendia le tendine delle nonna, quanto per il "rompicapo" che dovrai risolvere, nonchè la qualità delle saldature insieme alla possibilità di rovinare i materiali.

 

elettronica pickup
Link utili
Giniski sas
I-SPIRA


Mostra commenti     13
Altro da leggere
Valvebucker: il pickup valvolare
EMG passivi per Lars dei Rancid
Volume del pickup sbilanciato tra le corde
Richie Kotzen spiega il suo rig e il nuovo battipenna per Strat
Il fascino del DynaSonic senza fruscii da Lindy Fralin
Da EMG due set passivi per Stratocaster senza saldature
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964