HOME | CHITARRA | DIDATTICA | LIFESTYLE | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Archtop Godin 5th Avenue
di [user #18078] - pubblicato il

Una bella scalpellata mentre si cerca di scollare una tastiera, punti di sutura, chitarrista fuori uso per due mesi ed ora eccomi a presentare una chitarra conŠ sole tre ditaŠ! Non facileŠ ma, aiutato dal "pur sempre disponibile" Stefano Tavernese, ecco una breve descrizione e presentazione con tanto di video ( è Stefano che suona) della chitarra Godin arch-top "5th Avenue". La Godin è conosciuta da molti per la sua linea di chitarre elettroacustiche con camere tonali anche MIDI oltre alle elettriche introdotte da alcuni anni.

Per la verità, nel catalogo mancava un modello dalla linea arch-top e la 5th Avenue invece di presentarsi come una novità è un vero ritorno al passato, a ricordare le vecchie produzioni delle americane Harmony o Gretsch, senza spalla mancante e con le casse realizzate con tavole di legno multi-strato e sagomate a caldo. Strumento scarno? Assolutamente no. Certo, nessuna finitura di alto pregio o intarsio elaborato ma volume, espansione e dinamica la fanno da padroni senza farne levitare il costo. Vedere e sentire per credere.

Insomma, per una volta si è guardato principalmente al risultato, eliminando quegli specchietti per allodole (come madreperle ed intarsi elaborati) che a volte stordiscono la vista e appannano l'udito. Una chitarra per suonare un po' di tutto, dallo Swing al Blues più tradizionale, dal jazz acustico, allo stile Manouche fino alla Country Music con tanto di Slide incluso.



I dettagli e la prova completa su Chitarre in edicola dal primo marzo.

5th avenue chitarre semiacustiche godin
Link utili
Sito Chitarre
Sito Godin
Sito Petrucci
Altro da leggere
Pubblicità
La archtop Ragghianti a prezzo budget di...
A6 Ultra, la Godin che si crede un basso...
Liuteria Volterra: nuove produzioni in arrivo...
Tamaki 335: una sorpresa inaspettata...
Pubblicità
Commenti
non è il mio genere
di RayStantz utente non più registrato - commento del 04/03/2009 ore 00:5
non è il mio genere, ma la forma e la finitura sono da sbavo... :D
Rispondi
Anche se io sono un
di Joe_passalaqua utente non più registrato - commento del 04/03/2009 ore 01:5
Anche se io sono un fan delle archtop "classiche" Gibson di legno scavato, devo ammettere che questa Godin qua è molto molto molto molto carina. Look sobrio e aggressivo al tempo stesso, e grande presenza sonora nonostante il multistrato. Ma quant'è che costa?
Rispondi
Che suono che tira f
di fabio1887 [user #18181] - commento del 04/03/2009 ore 10:5
Che suono che tira fuori già così...sarebbe veramente da provare...prezzo?!?!?!?
Rispondi
il prezzo....
di liutaiomagico [user #13520] - commento del 04/03/2009 ore 11:1
La chitarra ha un costo al pubblico inferiore ai 600 euro.
Rispondi
C'è anche con il PU!
di Adimant [user #12733] - commento del 04/03/2009 ore 11:3
Ce n'è una versione con il pick up, ed in più esiste in altri colori (una naturale ed una sunburst, entrambe bellissime). Quella senza pu costa sotto i 600, con il pu un centinaio di euro in più. Sul sito Godin ci sono alcuni video e sembra che suoni davvero molto bene.
Rispondi
Re: C'è anche con il PU!
di Joe_passalaqua utente non più registrato - commento del 04/03/2009 ore 13:4
ma col pickup magnetico da elettrica come le Gibson?
Rispondi
Re: C'è anche con il PU!
di Adimant [user #12733] - commento del 04/03/2009 ore 13:5
E' un single coil Godin P90.
Rispondi
Ho trovato la chitar
di seve68 [user #18254] - commento del 04/03/2009 ore 16:5
Ho trovato la chitarra su un sito inglese a 450,00 euro compresa la spedizione e le tasse,dato che si trova in un paese comunitario non ci sono altri dazi da pagare,ho già comprato su questo sito ed è veramente affidabile.Se a qualcuno interessa. www.dv247.com
Rispondi
Ciao a tutti,io ho q
di nitro73 [user #16316] - commento del 04/03/2009 ore 21:2
Ciao a tutti,io ho questa chitarra da poco e vi posso dire che è veramente fantastica,ha un suono grosso,costa poco e fa la sua figura....R"N"R
Rispondi
Buona guarigione,Mae
di desiking [user #16242] - commento del 04/03/2009 ore 22:0
Buona guarigione,Maestro.......mi piace molto la chitarra ,e poi con "cotanta" presentazione........
Rispondi
cognac burst
di ansgar [user #18075] - commento del 05/03/2009 ore 17:4
l'ho vista sul sito in versione cognac burst ed è stata folgorazione. mi ha preso una terrificante smania di provarla!
Rispondi
Versione semiacustica
di Andrea Dalla Zuanna [user #28] - commento del 06/03/2009 ore 10:2
Ho visto e ascoltato sul sito la versione con pick-up alloggiato sulla tavola e non mi ha entusiasmato, non tanto come suono quanto come "concept". Sarebbe interessante sentirla con un pick-up floating agganciato al battipenna e ipotizzare una versione con spalla mancante. Oppure - perché no? - cercare di mettere un doppio pick-up sulla tavola. Vogliamo una jazz-box bella, valida ed economica! Penso che Godin ci stia già pensando...
Rispondi
5th Avenue: meglio con o senza pickup?
di neworleans [user #14639] - commento del 06/03/2009 ore 22:4
Sarei interessato all'acquisto dello strumento in questione, ma per poter suonare swing in gruppo, senza correre il rischio di essere sopraffatti, il dilemma è: meglio la versione acustica, magari microfonata? oppure il modello con pickup? Ma forse il vero problema è che in Italia, a quanto pare, questo strumento è di difficile reperibilità nei negozi, forse anche per problemi di distribuzione.
Rispondi
Ho iniziato con cost
di agos_tino [user #14323] - commento del 08/03/2009 ore 12:0
Ho iniziato con costruire chitarre per vederci dentro.Ora tutto quelloche vede di nuovo per me è scuola.Grazie
Rispondi
Dimenticavo: AUGURI
di agos_tino [user #14323] - commento del 08/03/2009 ore 12:0
Dimenticavo: AUGURI alle done per la loro festa!
Rispondi
Domande molto importanti
di Walternativo [user #18328] - commento del 09/03/2009 ore 15:1
Ciao a tutti sono in procinto di acquistare questa chitarra e vorrei parlare con qualcuno (autore dell'articolo o altri) che abbia avuto il piacere di suonarla. Io amo il country-blues acoustico anni 30/40, il ragtime, il country-rockabilly anni 60/70 eccetera. Ho sempre sognato una acustica archtop ma sono sempre stato frenato dal non aver mai potuto provare una archtop costruita per essere acustica, e le chitarre "jazz" a cassa grande e vuota che ho provato, avevano un suono molto, troppo medioso e medioacuto, lasciando a desiderare sui bassi e quindi venendo troppo a "mancare" su un altro tipo di approccio fondamentale: lo strumming folk. Pur non potendo raggiungere questa chitarra comunque la ricchezza tonale di una flat top, vorrei sapere quanto possa aiutare il fatto che (come si dice anche nell'articolo e nel video) questa chitarra sia costruita per avere "maggiori bassi" rispetto alle "solite" arch top. Riguardo a questo punto vorrei fare installare uno o due trasduttori sulla chitarra: probabilmente un piezo da miscelare ad un microfono interno (che abbiano due uscite separate). Un pickup come un piezo può contribuire a rendere più "anonimo" il suono e dunque, paradossalmente, a migliorare la resa live in strumming di una archtop? Grazie!!
Rispondi
Scusate ma mi sembra una vera ciofeca!
di Beppejazz utente non più registrato - commento del 13/03/2009 ore 13:2
Sinceramente la chitarra mi sembra una vera ciofeca! Il suono (per quel che si può valutare dal video) ricorda le super-economiche da 30 mila lire, e il look da "Onoranze funebri" la rende per nulla invitante! Parere personale, naturalmente!
Rispondi
Rimane una chitarra economica anche nel suono
di DoMingus [user #5528] - commento del 25/04/2009 ore 14:0
Ho guardato e ascoltato parecchi video relativi a questo strumento e mi pare che il suono sia abbastanza povero, del resto da una chitarra con la tavola in laminato o addirittura in compensato come pare che sia non ci si può aspettare gran che... Va anche detto, però, che i chitarristi alla Freddie Green che suonano ancora oggi archtop acustiche nelle Big Band le settano con una action altissima e non bassa come quella che si sente nel video in questione.
Rispondi
ce l'ho
di Walternativo [user #18328] - commento del 29/09/2009 ore 01:2
La chitarra mi è arrivata ormai da una decina di giorni, posso dire che ha un suono "archtop" nel senso che rispetto a una chitarra folk è più medioso e "chiuso", con un attacco spaventoso che in certi frangenti la fa assomigliare ad un banjo, e poco sustain. Rispetto ad altre chitarre archtop dello stesso tipo però ha un suono più ricco di bassi e più simile a quello di una chitarra acustica flat-top. Nel complesso visto il prezzo è uno strumento straordinario, poi certo le d'acquisto o le benedetto da 5000 euro sono un altra cosa.
Rispondi
Re: ce l'ho
di yasodanandana [user #699] - commento del 29/09/2009 ore 12:0
grazie per la tua preziosa testimonianza da utilizzatore dello strumento...
Rispondi
Anch'io ce l'ho
di accio7 [user #17961] - commento del 18/01/2010 ore 16:0
Ne ho presa una (sunburst: è più bella) da un paio di mesi. Mi associo sulle qualità dello strumento: intonata, robusta, buon manico, bilanciata (sia nel volume che in mano) , insomma uno strumento che nasce per essere suonato, non collezionato. Il suono deve piacere. Non ha niente delle argentine risonanze di una acustica tradizionale ma piuttosto un suono secco e legnoso che ben si adatta a stili tipo Django, strumming swing, country, ecc. Quello che mi piace di più è la resistenza alle legnate nel senso che più la picchi meglio suona!
Rispondi
Altre due note: - i
di accio7 [user #17961] - commento del 18/01/2010 ore 16:0
Altre due note: - io ho preso quella senza pickup, perchè secondo me, il P90 montato lascia un po' a desiderare (anche se per fare solo jazz potrebbe andare). Se mi servirà ci metterò un bel pickup per acustica in modo da tenermi tutto il sul bel suono "di legno". - Il paragone con altre chitarre praticamente non esiste, perchè in questa fascia di prezzo non c'è praticamente niente (soprattutto di acustiche pure). Paragonarla ad una acustica tradizionale non ha senso, come confrontare una classica con un dobro.
Rispondi
Re: Altre due note: - i
di Walternativo [user #18328] - commento del 31/08/2010 ore 00:4
Anche io ho preso la sunburst, la più bella! come hai risolto per il pickup? io avevo comprato il fishman archtop piezo, ma è una ciofeca, ci volevano tre equalizzatori in fila togliendo tutti i medi sugli 800/1000hz per farlo suonare decentemente, potevo provare degli schertler ma costano troppo e potevano darmi gli stessi problemi, ho montato un Benedetto S-6 da jazz ma troppo elettrico, ho pensato di mettere un Baggs M1 ma si doveva fare un buco compromettendo le fasce, alla Godin mi hanno detto che si poteva fare, ma non volevo neanche che si vedesse un magnete altrimenti sembrava una elettrica, alla fine ho trovato davvero la pace dei sensi col pickup che trovo perfetto per questa chitarra: lo shadow nanomag! Un magnete dallo splendido suono e così piccolo da risultare invisibile. Certo accoppiato con un pickup più "microfonico" tipo dyn-g sarebbe la morte sua.. puoi vedere immagini e ascoltarla dal vivo qui vai al link
Rispondi
Re: Altre due note: - i
di accio7 [user #17961] - commento del 31/08/2010 ore 09:2
Ho messo il k&k "pure archtop". Con la giusta equalizzazione suona fedele alla chitarra. Il suono deve piacere perchè non assomiglia per niente al classico suono folk. Il livello di uscita è buono, tanto che può andare direttamente all'ampli. Per far le cose bene comunque un preamplificatore ci sta. Io uso un semplice equalizzatore a pedale della BOSS che è perfetto. L'unico "difetto" è che i microfoni a contatto amplificano tutto, quindi bisogna stare attenti a non picchiare sulla cassa e sistemare bene eventuali rumorini (battipenna, fili &C).
Rispondi
Re: Altre due note: - i
di Walternativo [user #18328] - commento del 31/08/2010 ore 14:3
Si, infatti io lo avevo scartato proprio perchè di base volevo un suono "spersonalizzato", più simile ad una flat-top
Rispondi
Re: Altre due note: - i
di accio7 [user #17961] - commento del 31/08/2010 ore 14:5
Non hai qualche foto del montaggio? Per la pila come hai fatto? Hai messo anche tono e volume?
Rispondi
Re: Altre due note: - i
di Walternativo [user #18328] - commento del 31/08/2010 ore 15:2
Mi sono rivolto a un liutaio al quale ho portato un "battery holder" simile a questo vai al link e lo abbiamo montato vicino all'attacco del jack. Potevo far passare il cavo sotto il battipenna e poi nella buca a F, ma ho preferito bucare direttamente il top per poter usare la chitarra senza battipenna. Successivamente però, come puoi vedere nelle foto del video, ho montato il Benedetto trasversalmente (prende le due corde basse, e poi lo faccio passare da un octaver per imitare il basso) così ho dovuto montare nuovamente il battipenna per non fare un altro buco, battipenna che come vedi non è più l'orignale ma è in legno fatto artigianalmente (lo so lo so anche io mi sono pentito)
Rispondi
di geomiezzi [user #6766] - commento del 20/03/2017 ore 16:32:50
La settimana scorsa ho provato la sunburst, mi ricordava un po' una eko archtop acustica che aveva un mio amico negli anni 70. Bello strumento, top in ciliegio ben rifinito, suono vintage corposo. Naturalmente pochi bassi ma buone frequenza medio alte, prezzo 648 euro. Unica pecca un ponte in plasticaccia grigia brutto a vedersi. Tanto ben rifinita la chitarra tanto brutto questo ponte. Mi chiedo ma per 648 euro non dico che il sig. Godin doveva mettere un ponte in ebano, ma almeno in palissandro..................
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Il solo motivo per non venire a Custom Shop 2017
Da Michael Kelly un nuovo concetto di chitarra ultra-leggera
Come entrare a Custom Shop e uscirne con un AMPLIFi
Custom Shop Milano e la qualità
Costruisci il tuo strumento con Volontè
I più commentati
Echo, rockabilly & telecaster: sale in cattedra Don Diego
FormulaB Soviet Tank, bubble font all’italiana
Il solo motivo per non venire a Custom Shop 2017
Custom Shop Milano e la qualità
Pedal Carpet: la pedalboard Joyo in tessuto
I vostri articoli
Squier Strat extreme makeover
Sembra Telecaster ma non è
La diversificazione degli effetti a pedale negli anni ottanta
La archtop Ragghianti a prezzo budget di Davide Mastrangelo
Gibson J15: noce massello per reinterpretare un classico americano
di mmas
Visto a Custom Shop Milano 2017
L'onorevole Vignali a CustomShopMilano: fare sistema a vantaggio comune
Custom Shop Milano e la qualità
Il solo motivo per non venire a Custom Shop 2017
Echo, rockabilly & telecaster: sale in cattedra Don Diego
Come entrare a Custom Shop e uscirne con un AMPLIFi
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964